«Le quarantene a scuola non sono poi così tante»
Ti-Press
CANTONE
23.03.21 - 20:010
Aggiornamento : 24.03.21 - 08:29

«Le quarantene a scuola non sono poi così tante»

Le varianti hanno provocato un giro di vite nelle regole degli Istituti comunali: «A casa per un solo caso positivo».

La Direzione del Decs però rassicura la popolazione: «I piani di protezione funzionano e le scuole rimangono un luogo sicuro».

BELLINZONA - Mondo scolastico e diffusione del virus. Il tema è dibattuto un po’ ovunque. E anche in Ticino se ne parla molto. Soprattutto perché, nelle ultime settimane, si è verificato un aumento considerevole delle classi finite in quarantena per la presenza di allievi risultati positivi al tampone.

Numeri da prendere con le pinze - Un incremento che però non preoccupa la Direzione del Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport (Decs) che per prima cosa contestualizza un po' i numeri. «Attualmente, a livello cantonale, sono in quarantena due classi di scuola dell'infanzia su 421, quattro di scuola elementare su 803, tre di scuola media su 607 e una delle scuole post-obbligatorie su 1'159».

«Le scuole sono sicure» - Cifre, queste, che, secondo i vertici del Dipartimento, dimostrano chiaramente che i piani di protezione messi in atto per contenere la pandemia «continuano a funzionare» e confermano nel complesso che «le scuole sono e rimangono un luogo sicuro», come ribadito ancora di recente dal medico cantonale Giorgio Merlani. 

Contagiati in famiglia - Per il Decs, infatti, i casi positivi «sono sovente importati» e «frutto di contagi avvenuti al di fuori dal mondo scolastico». «È già successo - sottolinea il Dipartimento - che più fratelli o sorelle si contagiassero in ambito familiare, generando poi 2 o 3 quarantene di classe». 

Basta un solo caso - A giocare un ruolo sempre più importante troviamo poi le nuove e più contagiose varianti, che hanno costretto da un lato le autorità sanitarie a raccomandare i test su bambini di meno di undici anni, dall'altro il Decs a rivedere le regole delle quarantene, soprattutto per quanto riguarda le scuole comunali. «La loro diffusione in tutta la società ha comportato una maggior facilità a decretare le quarantene di classe rispetto a prima. Ora infatti - conclude la Direzione del Decs - nelle scuole dell’infanzia e nelle scuole elementari questo provvedimento scatta a partire da un singolo caso positivo, comportando un numero complessivamente leggermente superiore di quarantene simultanee rispetto all’autunno». Negli altri ordini scolastici - là dove vige l’obbligo di mascherina anche per gli studenti - il provvedimento delle quarantene di classe resta invece immutato e parte con la positività di due allievi della stessa classe.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
2 ore
Sempre più studenti ammassati sui bus
Grossi problemi su alcune linee. In particolare al mattino tra le 7.30 e le 8.15. La TPL cerca di correre ai ripari.
FOTO
CANTONE
2 ore
Fare del tempo libero un lavoro: alla Supsi si può
Il Bachelor in Leisure Management è un unicum in Svizzera. Ne abbiamo parlato con il responsabile Alessandro Siviero.
AUSTRIA
11 ore
Il vetraio Luca si porta a casa il bronzo
Una competizione memorabile per la Nazionale Svizzera delle professioni, che ha ottenuto 14 medaglie
CANTONE
12 ore
«C'è chi ha chiesto di entrare senza certificato, né mascherina»
Alle lamentele di alcuni familiari, che segnalano incongruenze nelle nuove normative, risponde il direttore di LIS.
CANTONE
15 ore
Guasto sulla linea e i treni vanno in tilt
Disagi importanti per chi oggi pomeriggio viaggia su rotaia con ritardi che continuano a protrarsi
CANTONE
16 ore
Matrimonio per tutti: «Ha vinto l'amore»
I Verdi applaudono quella che definiscono una «vittoria storica».
CANTONE
17 ore
Ribaltone alle urne: Ghiringhelli canta vittoria
L'iniziativa sulla legittima difesa è stata approvata dai ticinesi con il 52,4 per cento di voti favorevoli
AGNO
18 ore
Fiamme in un negozio di parrucchiere
I pompieri sono intervenuti a mezzogiorno in piazza Vicari ad Agno
CHIASSO
19 ore
«È davvero possibile, siamo tornati a vivere!»
Un successo il party di Nebiopoli, organizzato dal Comitato direttivo del Carnevale.
CANTONE
20 ore
Ultime gocce, poi un tiepido autunno
Ancora qualche precipitazione, specie nel Sottoceneri, poi di nuovo il sole.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile