Immobili
Veicoli
Roberto Ostinelli
MENDRISIO
15.02.21 - 19:040
Aggiornamento : 16.02.21 - 07:06

«Non cambierò le mie idee, serve un altro approccio verso il Covid»

Roberto Ostinelli è stato sospeso dall'Ordine dei medici per le sue posizioni sul virus. Ecco la reazione

«A parte la multa di 3.000 franchi che dovrò pagare, non cambia nulla per me – dice –. Non mi interessa più fare parte di questo organo».

MENDRISIO - «Mi chiamano negazionista e propagandista. Termini fuori luogo. Si vuole spingere il pensiero unico, mediatizzando la mia questione personale». Roberto Ostinelli, dottore di Mendrisio sospeso recentemente dall'Ordine dei medici del Ticino (e dalla FMH) per le sue posizioni sul Covid-19, è amareggiato. Per più ragioni. «Prima di tutto non vengo ascoltato – sostiene –. Avevo mandato una petizione al Consiglio di Stato, con tanto di documentazione, in cui ponevo l'accento sulla nocività dei lockdown per la salute pubblica. Non ho mai ricevuto risposte. Secondariamente vengo trattato come se fossi un pericolo. Ho solo proposto un atteggiamento, secondo me, più idoneo per affrontare questa malattia».

La telefonata del presidente Franco Denti – Concretamente cosa comporta questa sospensione di tre mesi per il medico di Mendrisio? «A parte la multa di 3.000 franchi che dovrò pagare, nulla – replica –. Non mi interessa più fare parte di questo Ordine. Vorrei appartenere a un altro organo che non ha questo modo di funzionare totalitario. È stato il presidente Franco Denti a chiamarmi al telefono e a comunicarmi che la commissione deontologica avrebbe emesso un comunicato stampa in merito alla mia sospensione. Non sono sorpreso da questa decisione. L'ipotesi girava già a ottobre. Ci sono stati diversi scambi di lettere».

«Basta con i lockdown» – Ostinelli non cambia comunque idea sul nuovo coronavirus. «Certo che non la cambierò. Anzi. Le mie tesi sono sempre più confermate dal mondo scientifico. Ultimamente soprattutto in merito agli asintomatici che non infetterebbero le persone sane. Continuerò a ritenermi una persona libera di potersi esprimere. Così come proseguirò a dire che le mascherine possono essere strumenti deleteri in quanto con una loro manipolazione errata rappresentano una fonte di contagio. Ci vuole un nuovo approccio. Basta con queste modalità irresponsabili. Basta con le chiusure. Si stanno creando danni socio economici e psicologici non indifferenti. Li pagheremo per tutto il prossimo decennio. L'ho già detto, e lo ripeto». 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
7 ore
Nuovi positivi a scuola e nelle case anziani
Sono 17 le classi attualmente in confinamento. Nelle strutture per anziani sono 116, in totale, gli ospiti positivi.
CANTONE
10 ore
Telelavoro, ecco quanti sono i furbetti in Ticino
L'Ufficio dell'ispettorato del Lavoro snocciola qualche numero e spiega: «Si rischiano sanzioni e denunce»
LUGANO
12 ore
In primavera si punta di nuovo sul lungolago (chiuso)
Lo scorso anno la chiusura domenicale è stata un successo. L'iniziativa sarà riproposta a partire da Pasqua
CANTONE
12 ore
Una fattura dal medico del traffico, più di cinque anni dopo
Decine di persone si sono viste richiedere il pagamento dell'IVA (entro 10 giorni) per le prestazioni ottenute nel 2016.
CANTONE
21 ore
Pronzini: «Questa candidatura è una provocazione»
L'MPS chiederà il rinvio della nomina del CdM ad hoc prevista lunedì in Parlamento
CANTONE
1 gior
Caos ferroviario a causa di un guasto
Sulla rete ferroviaria ticinese treni soppressi o in ritardo. La perturbazione è terminata
AGNO
1 gior
La Fiera di San Provino salta (di nuovo)
Per il terzo anno consecutivo il tradizionale evento di Agno, previsto a marzo, non si terrà.
FOTO
CANTONE
1 gior
La moglie faceva il palo, lui contrabbandava prosciutti
Il Tribunale amministrativo federale ha fornito nuovi dettagli sul modo di agire di un contrabbandiere fermato nel 2017.
CANTONE
1 gior
Meno positivi, ma quattro i decessi
I nuovi positivi sono poco più di mille. Cala anche il numero dei ricoveri, ma non nelle terapie intensive.
CANTONE / SVIZZERA
1 gior
Il Tavolino Magico torna a pieno regime
Dopo un 2020 complicato, l'anno scorso l'associazione ha salvato e distribuito 5'182 tonnellate di cibo in Svizzera.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile