tipress
CANTONE / BERNA 
14.02.21 - 11:580
Aggiornamento : 15:00

Molestie in RSI, arrivate 40 segnalazioni

I risultati delle inchieste (compresa quella in RTS) slittano di mesi. Gli avvocati hanno chiesto più tempo

In relazione alla tv romanda, sono finora 230 le segnalazioni fatte "a vario titolo" all'apposita hotline

BERNA  - Slittano almeno fino ad aprile i risultati delle inchieste lanciate dalla SSR per far luce sui casi di presunte molestie all'interno della radiotelevisione romanda RTS e della RSI.

Nel caso della RSI sono arrivate 40 segnalazioni in totale, ha detto al "SonntagsBlick" il portavoce della SSR Edi Estermann. Gli avvocati esterni incaricati di esaminare questi casi hanno chiesto più tempo e i risultati dovrebbero essere disponibili nel secondo trimestre 2021.

In relazione alla tv romanda, sono finora 230 le segnalazioni fatte "a vario titolo" all'apposita hotline in funzione dallo scorso 15 gennaio, ha detto Estermann. Anche in questo caso i risultati - inizialmente previsti per febbraio - slittano di mesi e non saranno disponibili prima di aprile.

Tre indagini indipendenti - Lo scorso novembre la SSR ha avviato tre indagini indipendenti in seguito a un'inchiesta pubblicata a fine ottobre dal quotidiano Le Temps, che denunciava malfunzionamenti all'interno di RTS puntando il dito su tre collaboratori, tra cui l'ex presentatore Darius Rochebin.

All'interno dell'emittente pubblica romanda ci sono state segnalazioni di molestie sessuali, comportamenti inappropriati e abusi di potere. Due dirigenti sono stati sospesi e un terzo si è temporaneamente ritirato.

Le segnalazioni ticinesi - A distanza di poche settimane anche la RSI ha deciso di affidare ad un'istanza indipendente l'esame di diverse segnalazioni che vertono su presunte molestie e violazioni dell'integrità del personale.

Il ramo ticinese del Sindacato svizzero dei massmedia (SSM), assieme alla RSI, ha messo a disposizione dei dipendenti un link come strumento per segnalare o denunciare qualsiasi tipo di molestia. Alla fine di novembre erano state raccolte 32 segnalazioni.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
3 min
Allentamenti, Lega insoddisfatta: «Riaprire subito!»
Per il partito di via Monte Boglia il lockdown «non è più sostenibile» e nemmeno sostenuto dalla popolazione.
LUGANO
2 ore
Dieci giorni all'ex Macello: «Poi la polizia»
Scatta il secondo ultimatum del Municipio. Ma si slitta a dopo le elezioni
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
2 ore
Grave incidente a Gudo, strada riaperta
Un'auto, dopo aver sbattuto contro il guardrail, è uscita di strada prima della curva a esse, finendo nella scarpata
CANTONE
5 ore
Consuntivo influenzato dalla pandemia
Il 2020 si chiude con un disavanzo d’esercizio di 165.1 milioni di franchi
LUGANO
7 ore
Nasce il movimento di chi si sente tradito… dalla Città
La piattaforma villaggitraditi.ch dedica il primo capitolo alla piscina di Carona e al controverso progetto di “glamping” 
CANTONE
8 ore
76 nuovi contagi in Ticino, un decesso
8 i nuovi ricoveri e 4 i dimessi. Salgono gli ospedalizzati, oggi a quota 89.
LUGANO
11 ore
«Non stiamo contattando artisti, troppa incertezza»
Il Covid soffoca la cultura. Carmelo Rifici, direttore artistico del LAC: «Così non si possono fare pianificazioni».
CANTONE
12 ore
La pandemia in Ticino viaggia in Tesla
Le auto elettriche e ibride hanno raddoppiato le vendite negli ultimi mesi. Chi le acquista?
CANTONE
20 ore
«Così possono vedere le parole e le emozioni»
Le mascherine trasparenti renderanno più semplice l'apprendimento per i ragazzi con problemi di udito.
CANTONE
22 ore
«Sta fallendo più di un ristorante su cento»
I dati del Registro di commercio confermano una triste tendenza. Per Arioldi (Ire) il peggio potrebbe ancora venire
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile