tipress
CANTONE
04.02.21 - 14:130

Prorogate le regole per l’accesso agli sportelli  

Sino al 19 febbraio, tutti gli sportelli che fanno riferimento al DI continueranno a essere aperti solo su appuntamento.

Sono in particolare toccati gli sportelli della Sezione della circolazione di Camorino, gli sportelli dei servizi della Divisione della giustizia e quelli dello Stato civile della Sezione della popolazione.

BELLINZONA - Le regole introdotte il 20 gennaio scorso concernenti l’accesso dell’utenza agli sportelli dei servizi erogati dal Dipartimento della istituzioni vengono prorogate.  

La misura – che ha avuto una buona rispondenza e accettazione da parte dell’utenza e che in un primo momento era valida sino al 5 di febbraio – si è resa necessaria per garantire una migliore lotta alla diffusione del virus a tutela della salute pubblica. Sino al 19 febbraio prossimo tutti gli sportelli che fanno riferimento al DI accessibili dalle cittadine e dai cittadini continueranno a essere aperti, ma solo su appuntamento.

Sono in particolare toccati gli sportelli della Sezione della circolazione di Camorino, gli sportelli dei servizi della Divisione della giustizia e quelli dello Stato civile della Sezione della popolazione.

Per quanto riguarda Camorino: viene normalmente garantita l’evasione delle pratiche che giungeranno tramite posta, depositate nell’apposita buca delle lettere collocata all’esterno della sede o online. Inoltre per casi di comprovata necessità sarà possibile fissare un appuntamento (da richiedere via e-mail o telefonicamente, allo 091 814 97 00) per evadere la pratica allo sportello. Gli esami di guida e i collaudi, che – vale la pena ricordarlo - già prima della pandemia venivano svolti su appuntamento, continueranno quindi a tenersi in modo regolare.

L’apertura degli sportelli su appuntamento riguarda pure gli uffici dei registri, l’ufficio del registro fondiario federale, l’ufficio del registro di commercio, l’autorità di prima istanza LAFE, gli uffici di esecuzione, gli uffici dei fallimenti e l’ufficio dell’incasso e delle pene alternative, che fanno capo alla Divisione della giustizia. I servizi online già in essere per tutti questi uffici sono garantiti (estratti in generale, documenti giustificativi, ecc.) come pure le pratiche evase per posta (istanze, richieste, ecc.). Non sarà possibile la consegna brevi manu senza appuntamento.

Pure gli sportelli dell’Ufficio dello stato civile della Sezione della popolazione sono accessibili unicamente su appuntamento. Si rammenta anche in questo caso la possibilità di evadere le procedure tramite i servizi online. Le informazioni all’utente saranno fornite esclusivamente via e-mail, tramite i servizi di posta tradizionale o telefonicamente.  
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
BELLINZONA
6 min
Il Palazzo delle Orsoline e la fontana si accendono di arancione
La settimana d’azione “Sicurezza dei pazienti 2021”, appena terminata, mira a sensibilizzare l'opinione pubblica
LUGANO
21 min
Premi svizzeri di musica consegnati al LAC
Alla cerimonia era presente anche il Consigliere federale Alain Berset
LUGANO
10 ore
Eitan in aeroporto: «Non potevamo saperlo»
Lugano-Airport si smarca sul caso del piccolo sopravvissuto alla tragedia del Mottarone
CANTONE
16 ore
Un'altra settimana di radar
Ecco dove rischierete di essere "flashati" da lunedì
CANTONE
23 ore
Il settore turistico ticinese ha retto il duro colpo della pandemia
Le autorità fanno il punto della situazione: i pernottamenti sono aumentati, anche grazie a campagne e promozioni
CANTONE
1 gior
Covid di venerdì 17: altri 29 casi e una nuova quarantena a scuola
Non si registrano ulteriori decessi. I pazienti Covid scendono a 19.
LUGANO
1 gior
Tram-treno: pubblicato il nuovo bando di concorso
Quello precedente era stato annullato a seguito di due ricorsi accolti da Tribunale cantonale amministrativo
MANNO/ LOCARNO
1 gior
Ecco perché questi studenti non si vaccinano
Alla SUPSI è in corso una rivolta silenziosa. Una raccolta firme contro il Certificato Covid. Le voci dei protagonisti.
LUGANO
1 gior
Stragi, killer e vite blindate (e non): parla Michele Santoro
Il famoso giornalista italiano sarà ospite questa sera all'Endorfine Festival di Lugano. Lo abbiamo intervistato.
CANTONE
1 gior
Vaccinazione, future mamme preoccupate
L'Eoc è confrontato con i dubbi delle donne in dolce attesa. Il primario Papadia fa chiarezza
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile