tipress
CANTONE
25.01.21 - 18:040
Aggiornamento : 26.01.21 - 06:42

Cavalli: «Continuiamo a dormire. Dovremmo seguire l'esempio della Gran Bretagna»

La proposta dell'oncologo locarnese: «Pensiamo alla prima dose e copriamo più persone».

Quindi un'osservazione: «Avrebbero dovuto considerare che siamo il cantone maggiormente colpito e con il tasso di anziani più alto».

LUGANO - Oggi è il gran giorno, verrebbe da dire. Aprono infatti i battenti i centri di vaccinazione di Ascona e Tesserete, che vanno ad aggiungersi al centro di Rivera. Peccato che i noti rallentamenti nella produzione annunciati da Pfizer abbiano portato all'annullamento della spedizione di quasi 9mila dosi attese per il primo di febbraio. Risultato? Si bloccano le prenotazioni per le vaccinazioni di prossimità e, in sostanza, ci si arrangia con quello che si ha (le dosi di Moderna, in sostanza).

«Paghiamo la follia della privatizzazione...» - «Un vero peccato», sottolinea l'oncologo locarnese Franco Cavalli, memore dei fulgidi trascorsi svizzeri nell'ambito delle vaccinazioni. «Avevamo forse il miglior ente al mondo: l'Istituto svizzero dei vaccini, a Berna. Era universalmente riconosciuto come tra i migliori produttori di vaccini a livello mondiale. Una ventina d'anni fa circa, il Consiglio federale l'ha ceduto a un grande monopolio farmaceutico. E siccome queste aziende, in tempi normali non erano interessate ai vaccini - facevano guadagnare meno rispetto agli altri farmaci -, è stato praticamente smantellato».

«... e la sonnolenza di Berna» - Un errore di calcolo, secondo Cavalli, che non è isolato. Per il medico, infatti, nel momento in cui ci si doveva accaparrare più dosi possibili di vaccino, la Svizzera avrebbe «dormito». «Specie tenendo conto del fatto che Moderna ha una parte della sua produzione da noi. Il Governo federale si sarebbe dovuto muovere prima. Ora, per ragioni non facilmente comprensibili, queste aziende con vaccini approvati o in fase d'approvazione - penso ad AstraZeneca -, improvvisamente hanno difficoltà produttive. C'è chi sussurra che vogliano far aumentare i costi dei vaccini, insomma che ci siano dietro ragioni di guadagno».

«Imitiamo la Gran Bretagna» - La proposta del medico, in questo delicato frangente, è di guardare alla Gran Bretagna. «Loro stanno affrontando un duplice problema: la penuria di vaccini e l'esplosione della variante più aggressiva. Così hanno deciso di somministrare - almeno per il momento - solo una dose, in modo da coprire il maggior numero di persone possibile. Naturalmente con il richiamo si è più protetti, ma già con la prima dose pare confermato che si possa ottenere una copertura valida».

«Siamo ancora agli over 80» - Il medico fa riferimento quindi a quella parte della popolazione che è ancora a rischio e per il momento non sa quando potrà vaccinarsi. «Stanno vaccinando ancora gli over 80, ma il rischio di complicazioni c'è già a partire dai 65 anni, soprattutto in presenza di comorbilità. C'è una grande fetta di popolazione ancora a forte rischio che non sa quando otterrà la sua dose di vaccino. Ecco, mi domando a tal proposito se il Ticino si sia fatto sentire considerato il tasso di mortalità maggiore rispetto agli altri cantoni, ma anche la presenza di una popolazione mediamente più anziana. Credo che sarebbe stato corretto suddividere le dosi anche in base a questi fattori».

«Terra di favoritismi» - Riguardo le 60 dosi "sottratte" agli anziani, Cavalli non sembra stupito: «I favoritismi fanno parte della cultura ticinese. Non è la prima volta che accade, non sarà l'ultima».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Nikko 2 mesi fa su tio
Ci sono troppe persone che parlano a vanvera. “I social media, oggi danno diritto di diffusione di parola ad uno stuolo di imbe..lli che una volta parlavano solo al bar, coi loro consimili, dopo qualche bicchiere di vino di troppo, senza danneggiare la collettività...” (Umberto Eco)
Nikko 2 mesi fa su tio
Quando qualcuno avrà fatto almeno un decimo di ciò che ha fatto il dott. Cavalli, privatamente, professionalmente, politicamente, in favore del prossimo, con grande empatia e solidarietà, solo allora potrebbe avere il diritto di criticarlo pubblicamente ma si accorgerebbe di non avere più argomenti validi per farlo.
Don Quijote 2 mesi fa su tio
@Nikko Il problema non sono le chiacchiere al bar o sui social, il problema sono le chiacchiere dei politici e di chi prende la parola sui media ufficiali di comunicazione, sono questi che creano confusione e danni. Personalmente del Cavalli non mi piace il fatto che sottovaluta, almeno in pubblico, l’importanza di una corretta alimentazione per debellare parecchie malattie e disturbi, nonché l’azione preventiva contro diverse forme di tumore. L’ho sentito una volta in un dibattitto dove minimizzava fin troppo i vantaggi dell’alimentazione quando invece un chirurgo italiano che si occupa di artrosi cercava di spiegargli il contrario. Il problemone che abbiamo oggi con il CV19 sono le persone fragili, certo, l’età non perdona e rimane la malattia peggiore, ma poi la cosa si aggrava in modo determinante con la concomitanza del diabete, ipertensione, sovrappeso e obesità che, sono la pandemia infinità e più grave degli ultimi 50 anni … ma no, correggiamo con le solite 20 pastiglie. Non a caso oggi tanti medici hanno piedi e mani dentro nella farmaceutica, ufficialmente come esperti ma tutto il mondo è paese. La cosa ridicola è che in una parte del pianeta la gente si ammala gravemente per il troppo cibo e dall’altra parte muoiono di fame, il tutto mentre l’OMS e i politici di turno stanno a discutere di vaccini e di cambiamenti climatici.
Nikko 2 mesi fa su tio
@Don Quijote Condivido la tua osservazione sulla funzione preventiva dell’alimentazione ma ritengo che vada contestualizzata e relativizzata. Anch’io ho sentito Cavalli esprimere perplessità in merito ai vantaggi di un’alimentazione corretta, al movimento regolare e costante, ecc. ma, almeno quella volta, lui si riferiva a tumori particolarmente gravi e incurabili. Due mesi fa ho perso una cara amica, grande sportiva, non aveva mai fumato, niente alcol, alimentazione sempre molto curata, attenta a consumare solo prodotti biologici, amante della natura in generale. A fine agosto si è accorta che qualcosa non funzionava e due mesi dopo è morta: nonostante operazioni e cure di vario genere, niente da fare. Quindi ritengo che un medico che ha passato una vita con i malati di cancro, e che conosce meglio di chiunque le varie forme spesso molto perniciose di questa malattia, abbia il diritto di relativizzare affermazioni spesso formulate in termini assoluti, anche se espresse da un collega. Proprio il Covid, se ce ne fosse ancora bisogno, ha dimostrato l’assoluta incertezza della scienza. E comunque, non per questo si possono giustificare affermazioni come quelle che si leggono qui sotto...
F/A-19 2 mesi fa su tio
Ma chi la vuole la propria dose di vacino? Tanto poi non funziona, il grande bluff continua...., statemi bene.
Nmemo 2 mesi fa su tio
Il protocollo per un risultato del vaccino prevede un richiamo dopo 3-4 settimane. Ora il professore vuole garantire personalmente ai ticinesi una somministrazione diversa da quella protocollata?
egi47 2 mesi fa su tio
Il Ticino é diventato peggio della vicina Italia, tutti sanno e pochi fanno e quel poco che fanno lo sbagliano. Troppi incompetenti nel governo.
matthias87 2 mesi fa su tio
ha elogiato cuba ingiustificatamente perchè su un isola é più facile contenere una pandemia. In più l'Europa ha versato soldi per aiutare cuba, facile pensare alla salute quando c'e l'Europa che ti aiuta con l'economia. Adesso va contro agli esperti che hanno creato e analizzato il vaccino. Domani si scoprirà la verità come a cuba! Tra l'altro era proprio necessario andare a cuba dall'altra parte del globo per farsi un giretto negli ospedali. Non mi sei mai piaciuto ma ti stimavo come dottore! ma in questa pandemia hai perso tutte le tue credenziali. È ora di andare in pensione su una delle tue amate isole e portati anche il signor gobbi che con le sue mezze restrizioni ci sta facendo crepare tutti gli anziani. Io lavoro con gli anziani e gli stanno trattando come spazzatura. La maggior parte di loro sono brave persone (ci sono anche le teste di C...) che si adattano a tutto quello che gli dicono i dottori e i politici perché si fidano... mi piange il cuore quando una signora 88enne per la prima volta da marzo uscire di casa. Mi ha raccontato con una luce negli occhi che ha visto di nuovo altre e altre persone e ha chiesto all'autista di fare un altra strada nel ritorno per poter vedere il più possibile prima di rientrare a casa e chiudersi dentro fino alla prossima vaccinazione. ha lei e bastato quello...persone di altri tempi che sanno cosa e il sacrificio che si sanno adattare e che pensano al prossimo, NON COME NOI (tutti coloro che hanno meno di 50 anni) che pesiamo solo a noi stessi e come poter spendere in roba futile i nostri soldi. un assistente di cura ferito nel profondo
matthias87 2 mesi fa su tio
@matthias87 una volta avevano case vuote e fredde ma il cuore caldo ora abbiamo case calde e piene di roba inutile ma il cuore gelido. sempre più deluso dal genere umano!
gigipippa 2 mesi fa su tio
@matthias87 Ganasa, è ne ho più di 50.
Mr.Dave 2 mesi fa su tio
Prima bisognava seguire l'esempio di Cuba, adesso della GranBretagna... e domani?
Veveve 2 mesi fa su tio
Joe69 io non dico che non gli spetta anzi ci mancherebbe , quello che io dico che a 80 anni o quasi può anche tacere anche perché non è un virologo! Io ho un medico in famiglia in pensione che potrebbe parlare eccome ma ha il buon gusto di tacere perché non ha manie di protagonismo!
joe69 2 mesi fa su tio
@Veveve Magari i giornalisti sono andati a chiedere una sua opinione e lui l'ha semplicemente espressa... la libertà di opinione nn è un reato e nn ha età 🙂 b serata ✋😉
Veveve 2 mesi fa su tio
Bello parlare di chiudere tutto quando uno vive con la pensione da medico🤑!
joe69 2 mesi fa su tio
@Veveve Si ma ha pagato tutti i contributi e la pensione è un diritto!! nn una colpa.... Poi per arrivare dov' è arrivato si è fatto il mazzo... l'invidia è una brutta bestia... Fai il medico anche tu, poi la prenderai anche tu la pensione da medico.
Blues 2 mesi fa su tio
@Veveve Ma chi ha parlato di chiudere tutto? Ha letto l‘articolo?
Veveve 2 mesi fa su tio
É’ proprio vero che ad una certa età e’ meglio andare in pensione!
Moga 2 mesi fa su tio
Un bel tacer non fu mai scritto
Thomseb 2 mesi fa su tio
Kinuka
Boh! 2 mesi fa su tio
...ci mancava solo lui...
Don Quijote 2 mesi fa su tio
Quando si arriva a una certa età anche la persona più brillante perde tono. Forse un grande oncologo ma capacità analitica zero.
joe69 2 mesi fa su tio
@Don Quijote Eh si... sei meglio tu 😉 se tu avessi concluso un decimo di quello che ha concluso lui nella vita... tu è la tua grande mente analitica...! Quello che dice è vero, l'Istituto svizzero dei vaccini era un fiore all'occhiello svizzero e nn solo, oserei dire europeo... poi svenduto alle solite lobby farmaceutiche... Certo che la sanità pubblica, fatta bene, è mille volte meglio di quella privata!!
IaM 2 mesi fa su tio
@Don Quijote La capacità analitica ce l ho io: Cina rossa comunista Produttrice di tutto in patria. (anche vaccini, a livello statale e non privato, quindi non come tutto il mondo che dipendiamo da questi 4 scaltri produttori di vaccini... (Astra Zeneca a quanto pare non efficace.. )). Cina Unica economia in crescita. Cina =futuro, =potenza. Gli altri, =decandenza
Don Quijote 2 mesi fa su tio
@joe69 E che ne sai tu di cos'ho concluso io nella vita! Puoi solo fare supposizioni mentre reggi la coda a qualcuno, dammi il tempo, non sono ancora un fossile.
joe69 2 mesi fa su tio
@Don Quijote 🤣🤣 hai ragione👍 prenditi tutto il tempo che vuoi 😉 nn reggo la coda a nessuno, cerco solo di essere pragmatico e pratico... nel mio piccolo. Tu mi sembra che hai sempre la soluzione per tutto, sempre quella giusta, sei un criticone.... 😜🤣 un po di umiltà e di ascolto per gente che magari ne sa più di te.... invece di dire che Cavalli a capacità analitica zero... ti dico un segreto 😉 se Cavalli, avesse avuto capacità analitica zero... nn sarebbe quel gran oncologo che è 😉 un buon oncologo deve aver una capacità analitica fuori del normale... sennò sarebbe un disastro unico. Tanti professoroni qui, professori di tastiera😉
cle72 2 mesi fa su tio
Certo che leggere commenti che richiamano la politica è l'appartenenza politica in un contesto come questo, mi fa capire quanto la mente umana e distorta, per taluni. Il mondo senza politica e senza religioni sarebbe altra cosa.
Bibo 2 mesi fa su tio
@cle72 non è una questione di politica ma in tutti i suoi interventi, a parte l'oncologia, sembra che tutti siano inetti a parte naturalmente i suoi Rossi...
joe69 2 mesi fa su tio
@Bibo Si vede che ti senti coinvolto... 🤣🤣 qui lui ha fatto solo una considerazione di pragmatismo, senso pratico... La Gran Bretagna, alla quale lui si riferisce in questo articolo, nn mi sembra sia prettamente Rossa.... almeno che tu nn sia daltonico🤣🤣🤣
Bibo 2 mesi fa su tio
@joe69 eh già proprio l'Inghilterra è proprio l'esempio da seguire x la faccenda Covid...
Bibo 2 mesi fa su tio
@joe69 inoltre, io sarò anche un inetto ma almeno certe ca...te non le dico e nemmeno le penso per fortuna...e non mi riferisco solo a queste ultime Cavalliane...
joe69 2 mesi fa su tio
@Bibo Si ma mettiti in chiaro... prima dici che per lui sono tutti inetti a parte i suoi rossi... io ti do la smentita, data dal fatto che lui parla della Gran Bretagna, notoriamente nn Rossa 😉 Hai letto almeno l'articolo? A che frangente e a cosa si riferisce Cavalli?? B serata giovane
Bibo 2 mesi fa su tio
@joe69 Io parlavo in generale di Cavalli (vedi il mio primo commento) e sì l'ho letto bene l'articolo e dice in pratica che tutto è stato fatto in modo sbagliato. Dice di seguire l'esempio della Gran Bretagna che nella gestione Covid non ne ha azzeccata una...proprio un gran consiglio da parte di un medico che sa benissimo che se una medicina (in questo caso il vaccino) ha una posologia ben precisa bisogna rispettarla perché sia efficace! Poi per l'istituto sierologico probabilmente ha ragione ma in questo caso dubito fortemente che avrebbe avuto i mezzi necessari. Buona serata anche a te giovanissimo...
Bibo 2 mesi fa su tio
@joe69 ps. tutte le sue sparate sono notoriamente pro-Rossi e il fatto che parlava di gran Bretagna non cambia certo le cose...inetti tutti... ;-)
joe69 2 mesi fa su tio
@Bibo Ps? Occhio neh? Era il suo partito😄🤣🤣
Athele 2 mesi fa su tio
Povero comunista che guarda il regime di Cuba come esempio
Bibo 2 mesi fa su tio
Cavalli è un grande medico nel suo campo, per il resto... Certo che Cuba è sicuramente meglio...
Galium 2 mesi fa su tio
👏👏👏
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
4 ore
Il pluriomicida Günther Tschanun è morto a Losone
È stata fatta nuova luce sugli ultimi anni dell'autore di una delle più grandi stragi del nostro paese
CANTONE
8 ore
Vaccino: «Preparati anche per chi ha paura dell'ago»
Da una parte ci sono gli scettici, ma esistono pure i cosiddetti "belonefobici", coloro che temono le iniezioni
CANTONE
10 ore
Neve in arrivo, scatta l'allerta
Precipitazioni previste in alta quota, ma che domani dovrebbero scendere attorno agli 800 metri.
CANTONE
17 ore
Altre 46 persone positive al Covid-19, c'è anche un decesso
Nelle ultime 24 ore a causa del virus è stata ospedalizzata una persona, sette invece hanno potuto far rientro a casa.
FOTO E VIDEO
BIASCA
18 ore
Fiamme in un appartamento, una persona leggermente intossicata
L'incendio si è sviluppato in una palazzina di via Croce a Biasca.
CANTONE / CONFINE
1 gior
Baby gang italo-ticinese: in otto davanti al giudice
I ragazzini sono accusati di persecuzioni e bullismo.
CANTONE
1 gior
Contro "mini-esodo", prime code al Gottardo
Al portale sud della galleria autostradale ci sono almeno alcuni chilometri di colonna.
LUGANO
1 gior
La nostra lingua s'impoverisce, per fortuna che esiste Dante
L'intramontabile grandezza di Dante Alighieri viene celebrata nel 700esimo dalla sua morte
CANTONE
1 gior
Sette ricoveri e undici dimissioni negli ospedali ticinesi
Nelle ultime 24 ore i contagi notificati all'Ufficio del Medico cantonale sono stati 74. Zero i decessi.
CANTONE
1 gior
Un weekend... autunnale
Dopo il freddo di settimana scorsa e il caldo di quella precedente, ecco la pioggia.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile