Archivio Keystone
CANTONE
01.01.21 - 10:090
Aggiornamento : 12:38

Covid in Ticino, il 2020 si è concluso con altri 312 casi

Si contano anche 11 nuovi decessi: dall'inizio della pandemia nel nostro cantone sono morte 785 persone

Negli ospedali sono attualmente ricoverate 366 persone col coronavirus

BELLINZONA - Nell'ultimo giorno del 2020, in Ticino sono stati registrati altri 312 casi accertati di coronavirus. Lo fanno sapere oggi le autorità sanitarie cantonali. Dall'inizio della pandemia, che per il nostro cantone risale allo scorso 25 febbraio, i contagi sono stati complessivamente 23'705.

Sul fronte delle ospedalizzazioni, si segnalano 31 nuovi ricoveri. E ora nelle strutture sanitarie del nostro cantone si contano 366 pazienti col coronavirus (ieri erano 376), di cui 47 in terapia intensiva (+1). Per la seconda ondata, si tratta del numero più alto in cure intense. Sempre nelle ultime ventiquattro ore, 33 pazienti sono stati dimessi.

Purtroppo sono stati registrati anche 11 nuovi decessi legati al Covid-19. Nel nostro cantone durante il 2020 la pandemia ha quindi fatto complessivamente 785 vittime.

Dieci positivi nelle case per anziani - Nelle ultime ventiquattro ore, nelle case per anziani ticinesi sono stati registrati 10 nuovi casi. Attualmente il totale dei residenti positivi al Covid-19 è 171, in 20 strutture, come fa sapere l'Associazione dei direttori delle case per anziani della Svizzera italiana (ADICASI). Purtroppo tre residenti sono deceduti a causa del coronavirus. Sette sono invece stati dichiarati guariti dalla malattia (per un totale di 1'051 guariti dall'inizio dell'emergenza sanitaria nel nostro cantone).

Al via la campagna di vaccinazione - Se il 2020 era all'insegna della pandemia, questo nuovo anno potrebbe ridare un po' di speranza grazia all'arrivo del vaccino contro il coronavirus. Se in diversi cantoni elvetici è già iniziata negli scorsi giorni la somministrazione del preparato, per il Ticino la campagna di vaccinazione scatterà invece il prossimo 4 gennaio (le prime dosi sono arrivate ieri nel nostro cantone). In prima fila ci saranno i residenti nelle case per anziani (il 90% ha aderito) e il relativo personale. Ma già dal successivo 12 gennaio, avranno accesso al vaccino anche gli over 85 che vivono presso il proprio domicilio.

Come spiegato a più riprese nelle scorse settimane da esperti e autorità, la vaccinazione non è obbligatoria. Ma perché abbia un effetto stabilizzante, è necessario che almeno il 60% della popolazione si faccia vaccinare.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
LUGANO
2 ore
Due auto si scontrano sulla Crespera
L'incidente è avvenuto questa sera a Breganzona: i due conducenti se la sono cavata con leggere escoriazioni.
LUGANO
2 ore
Don Tamagni, oltre 600mila franchi sottratti ai genitori
Il parroco di Cadro era il curatore della coppia di anziani, ed era esente da controlli.
CONFINE
4 ore
Covid, più controlli tra Svizzera e Piemonte
Il Verbano Cusio Ossola aumenta la sorveglianza sul confine, con l'introduzione del super Green Pass
RIVERA
5 ore
La Lega si riorganizza, ma c'è di mezzo la variante
L'appuntamento doveva tenersi questa domenica al Centro istruzione della Protezione civile
POSCHIAVO (GR) / SVIZZERA
6 ore
Valposchiavo fra i migliori borghi turistici del mondo
L'Organizzazione Mondiale del Turismo (OMT) ha accolto tutte le tre candidature presentate dalla Svizzera.
BELLINZONA
11 ore
Niente Rabadan nel 2022
Lo ha deciso ieri sera il Comitato, prendendo atto della «preoccupante evoluzione della situazione pandemica»
CANTONE
12 ore
In Ticino 160 nuovi contagi e altre cinque classi in quarantena
Negli ospedali ticinesi si contano attualmente 64 pazienti Covid, di cui otto in cure intense
RIAZZINO
1 gior
Il Vanilla si ferma dopo appena due mesi
La discoteca più grande della Svizzera abbassa di nuovo la serranda. La causa è sempre la stessa
LUGANO
1 gior
«Sempre più solo, così il prete cede al sesso»
Torna d'attualità il celibato obbligatorio tra i sacerdoti cattolici. Il teologo Alberto Bondolfi lo abolirebbe.
CANTONE
1 gior
Con la mascherina già dalla quarta elementare
Il Consiglio di Stato ha comunicato ai Comuni di voler introdurre la misura a partire da lunedì.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile