TiPress - foto d'archivio
CANTONE
30.12.20 - 18:130
Aggiornamento : 31.12.20 - 14:46

Gli hotel lanciano l'allarme: «Un'ondata di annullamenti in Ticino»

HotellerieSuisse chiede al Consiglio di Stato un piano di aiuti imminente, per arrivare a Pasqua e ripartire

BELLINZONA - «Non sono da escludere un aumento dei licenziamenti ed eventuali chiusure prolungate di strutture ricettive. La chiara visione di un turismo molto debole dei prossimi mesi non permette agli alberghi di poter far fronte ai costi fissi, cresce la possibilità di chiusure fino a Pasqua e una diminuzione di posti di lavoro». È l'allarme lanciato oggi da HotellerieSuisse, che si rivolge al Consiglio di Stato ticinese.

La decretata chiusura di ristoranti e bar a partire dal 22 dicembre e per un mese, decisa dal Consiglio federale per contenere la diffusione del coronavirus, ha portato a «un'ondata di annullazioni» da parte di chi prevedeva di trascorrere gli ultimi giorni di questo anno in Ticino. Una decisione «comprensibile» secondo HotellerieSuisse, «perché là dove non ci sia la possibilità di consumare nemmeno un caffè durante tutto l’arco del giorno, qualsiasi destinazione perde così inesorabilmente di attrattività».

Il settore si rivolge quindi al Governo per chiedere «un piano di aiuti imminente», per permettere alle strutture alberghiere «di far fronte ai
propri costi fissi - che vanno dal pagamento al 100% degli oneri sociali, agli affitti e agli oneri bancari - entro il mese di marzo 2021 e, soprattutto, di mantenere in attività quel personale formato per i nostri alberghi che oggi si ritrova smarrito, senza certezze per il futuro».

HotellerieSuisse ha chiesto al Consiglio di Stato un incontro, che possa anche essere virtuale, «per valutare insieme le possibili strade da percorrere, seguendo la via di aiuti e/o finanziamenti a fondo perso, oppure secondo loro strategie».

TOP NEWS Ticino
BELLINZONA
6 ore
«Inverno infinito, ma ci siamo sempre stati»
Alba Masullo, direttrice della Lega Ticinese Contro il Cancro, fa il suo bilancio dopo mesi e mesi di Covid.
FOTO
CANTONE
8 ore
Nuovi statuti e organi associativi per la Lega dei Ticinesi
Saranno un Consiglio esecutivo e un'Assemblea generale, con a capo un coordinatore, a guidare il Movimento
VIDEO
VERZASCA
9 ore
Auto contro il guardrail in Val Verzasca
C'è un ferito, le sue condizioni non sarebbero gravi
LUGANO
17 ore
Inchiesta ex Macello: i municipali saranno interrogati martedì
Entrano nel vivo le verifiche ordinate dal Ministero pubblico rispetto alla procedura di demolizione dello stabile.
CANTONE
1 gior
Siete pronti a riaprire l'ombrello?
Da domani in Ticino ritornano temporali e la pioggia ci accompagnerà fino a venerdì tirandoci fuori dalla zona canicola
FOTO E VIDEO
CANTONE
1 gior
Ecco qui i nuovi treni delle FLP
Presentati oggi ad Agno sostituiranno i “veterani” del 1978. Zali: «Un passo non da poco verso il futuro»
FOTO
ACQUAROSSA
1 gior
Centauro cade, la moto prende fuoco
Incidente poco prima delle 6 sulla strada cantonale, all'altezza di Lottigna
MENDRISIO
1 gior
La versione degli studenti: niente aggressione alla polizia
I presenti ai fatti avvenuti nelle prime ore di venerdì contestano la ricostruzione su ogni punto.
CANTONE
1 gior
Dal Ticino una mano al Nepal: inviati 20 concentratori d'ossigeno
L'importante donazione per contrastare il coronavirus giunge dall'associazione Kam For Sud
TENERO
2 gior
Scompare in acqua, è in pericolo di vita
Principio di annegamento al lido Mappo. Un 83enne grigionese è stato ricoverato in condizioni critiche
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile