tipress (archivio)
CANTONE / CONFINE
12.12.20 - 14:410
Aggiornamento : 20:04

Cosa cambia con la Lombardia "gialla"?

Le facilitazioni sono previste al momento solo su suolo italiano. Niente è previsto per chi arriva dalla Svizzera.

Anzi, per il momento resta la richiesta di tampone negativo e quarantena fiduciaria. Misure che saranno inasprite dal 21 di dicembre.

LUGANO - Dal 13 dicembre la Lombardia diventa zona gialla. Cosa cambia è noto: saranno consentiti gli spostamenti tra comuni e tra Regioni gialle, ma (per il momento) non si parla di facilitazioni per chi entra o esce dalla Svizzera. Anzi, sono previste misure in ingresso su suolo italiano quali la richiesta di un tampone negativo fatto nelle 48 ore recedenti o la quarantena fiduciaria.

Per la precisione bisogna comunicare il proprio ingresso nel territorio italiano al Dipartimento di prevenzione dell’Azienda Sanitaria locale (ASL) di riferimento. E se non si presenta un’attestazione di essersi sottoposto, nelle 48 ore precedenti l’ingresso nella Penisola, a tampone risultato negativo, sarà necessario sottoporsi all'isolamento per un periodo di 14 giorni.

Ci sono poi limitazioni ulteriori, che scattano con l'avvicinarsi delle feste vere e proprie per scongiurare gli assembramenti e le fughe verso le località di vacanza. Per chi entra in Italia dalla Svizzera (il discorso non è valido per i frontalieri e chi si sposta per comprovati motivi di salute) è prevista la quarantena.

Inoltre, dal 21 dicembre al 6 gennaio chi soltanto transita in Svizzera per motivi non di necessità, una volta rientrato in Italia dovrà sottoporsi all’isolamento fiduciario e sorveglianza sanitaria per 14 giorni.

Sono previste alcune limitate eccezioni all’obbligo di isolamento fiduciario, sorveglianza e obbligo di tampone:

  • Al personale sanitario e ai frontalieri;
  • A chiunque (indipendentemente dalla nazionalità) fa ingresso in Italia per un periodo non superiore alle 120 ore per comprovate esigenze di lavoro, salute o assoluta urgenza, con l’obbligo, allo scadere di detto termine, di lasciare immediatamente il territorio italiano;
  • A chiunque (indipendentemente dalla nazionalità) transita, con mezzo privato, nel territorio italiano per un periodo non superiore a 36 ore, con l’obbligo, allo scadere di detto termine, di lasciare immediatamente il territorio nazionale o, in mancanza, di iniziare il periodo di sorveglianza e di isolamento fiduciario.
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tato50 2 mesi fa su tio
Ho letto le disposizioni italiane per chi vuole entrare in Svizzera con la possibilità di porre delle domande ! Mi è piaciuta questa : Posso entrare in Svizzera per rifornirmi di carburante ? Risposta : NO !!!! Quindi andate ad ingrassare la loro economia; se poi i nostri rimangono a casa chissenefrega ( non ditemi che sono frontalieri perché dalle mie parti nei supermercati li conti sulle dita di una mano ) ;-(((
seo56 2 mesi fa su tio
È ora di un Ticino rosso! Bisogna stare a casa... punto!!!
Lore61 2 mesi fa su tio
@seo56 Tu puoi rinchuderti a casa quanto vuoi, basta che quelli come te non scassano i marroni al 95% della popolazione, visto che questa porcheria non gli fa un bel niente!
OrsoTI 2 mesi fa su tio
Senti tanti concittadini che reclamano. Ma siete un ipocriti. Quando l’italia era piena di covid volevate chiudere le frontiere. Adesso che noi siamo marci di covid e loro puliti, state a reclamare e parlate di reciprocità. Italia fai bene a chiudere agli svizzeri!!! E che cavolo.
ugo202230 2 mesi fa su tio
@OrsoTI Io non esco in Italia, ma dire che sono puliti c’è ne corre, 700 morti giornalieri. L’Italia fa bene a chiudere, e noi che facciamo, perchè non chiudiamo? No, noi facciamo entrare cani e porci a sciare, questo allora va bene Sig.OrsoTI? Abbiamo bisogno dei frontalieri, ma in questo momento non di 70’000, limitiamo le entrate, e anche da noi tutti devono presentare il tampone negativo. Così mi sempre che le cose possano essere avere una certa equità. O sbaglio?
Veveve 2 mesi fa su tio
No no ho in mano l’autocertificazione e non c’è scritto che non puoi fermarti o altro...comunque me l’ha confermato un mio amico che lavora in dogana italiana...e poi al massimo ti rimandano a casa mica ti tengono in Italia! D’altra parte anche in Germania vale la stessa cosa!
Roger maids 2 mesi fa su tio
Allora riassumendo Secondo conte nel Ticino c è il Covid e noi per andare in Italia dovremmo fare il tampone Ma allora domanda: I 70000 che entrano tutti i giorni non dovrebbero fare il tampone anche loro uscendo visto che potrebbero essersi contagiati dal nostro cantone impestato??
Swissabroad 2 mesi fa su tio
@Roger maids Tu non capire un cavolo nein! Per l'Italia se vieni in Svizzera no problem ma al rientro quarantena. I frontalieri, per la mera comodità di entrambi i paesi sono trattati diversamente. Possono entrare in Ticino (ovvio che il Ticino concorda...altrimenti si ferma tutto...) e rientrare la sera a casa senza limitazioni. Perchè ? Ma è ovvio perchè...
Veveve 2 mesi fa su tio
Se vai con auto privata e stai meno di 36 ore puoi andare. Io ho scaricato l’autocertificazione apposita...devi mettere ora di entrata! Non so bene come funziona x discorso spesa ma a me quello non interessa gran che!
TheOsage 2 mesi fa su tio
@Veveve Credo che hai capito male. Ho anche un amico che lavora in dogana e mi ha confermato, puoi solo transitare dall'Italia, ovvero vuoi andare in Engadina passando dall'Italia puoi, ma non puoi fermarti a fare spesa o altro. Il tempo di transito non può essere superiore alle 36. Niente spesa, niente cena o altro. Comunque puoi farlo al massimo se ti fermano ti fai la quarantena e ti prendi la multa.
DavideC 2 mesi fa su tio
Il sindaco di Ponte Tresa Italia ha detto che agli svizzeri è permesso entrare fino al 21.12.... anche l'edicolante a cui ho chiesto di tenermi alcune riviste mi ha indicato che potrei benissimo andare a ritirarle subito. In tutta sincerità, non si capisce più nulla!! Fatto sta che in giro per i centri commerciali e supermercati ticinesi sono più targhe italiane che svizzere... non ha molto senso tutto questo.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
34 min
Processo alla piromane, ossessionata da un omicidio
Parla la donna alla sbarra per aver dato fuoco alla pensione La Santa di Viganello
LUGANO
1 ora
Breganzona, la pista dell'omicidio-suicidio
La vittima sarebbe un noto musicista in pensione. I vicini di casa: «Coppia tranquilla e gentile, siamo scioccati»
LUGANO
1 ora
«Atto provocatorio da parte della polizia»
L'Mps si esprime sui fatti avvenuti ieri in stazione: «In altre occasioni simili manifestazioni sono state tollerate».
CANTONE
2 ore
In Ticino altri 67 contagi e un decesso
Quattro positivi sono stati ricoverati in ospedale, e altrettanti dimessi. Il bollettino del medico cantonale
CANTONE
2 ore
Aveva dato fuoco alla pensione La Santa: al via il processo
La responsabile dell’incendio doloso è accusata di tentato omicidio e incendio intenzionale
LUGANO
5 ore
Non paga la multa e decide di andare in prigione
La storia di un 84enne del Bellinzonese pizzicato dal radar: «Era in un luogo subdolo. Questione di principio».
CANTONE
6 ore
Sono loro la speranza di un polmone verde in Ticino
Gruppo Verde Speranza riunisce volontari che hanno deciso smettere d'ignorare il problema della sporcizia nell’ambiente
FOTO E VIDEO
LUGANO
14 ore
Due corpi senza vita in una casa a Breganzona
La coppia di anziani è stata trovata oggi nella loro abitazione, la polizia per ora esclude il dolo
FOTO
BELLINZONA
14 ore
Uno striscione sul castello: «Non siamo nel medioevo»
L'azione (non autorizzata) sulle mura di Castelgrande. Nella giornata della donna i giovani socialisti alzano i toni
FOTO E VIDEO
LUGANO
16 ore
La polizia: «Fermati e controllati tutti i manifestanti»
Il corteo non autorizzato è andato in scena oggi dopo le 18 alla stazione di Lugano. Sul posto decine di agenti
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile