Tipress
Milena Foletti
COMANO
11.12.20 - 09:200
Aggiornamento : 09:56

RSI, critiche femminili alla mancata nomina di Milena Folletti

Il disappunto delle donne imprenditrici: "In Ticino c'è sempre una scusa per non promuovere una donna"

COMANO - Stupore e dissenso da parte di Business&Professional Women Switzerland-Club Ticino a seguito delle indiscrezioni stampa circa per la mancata nomina di Milena Folletti a direttrice della RSI.  La Business and Professional Women Svizzera – BPW Switzerland – è una associazione che rappresenta gli interessi delle donne attive professionalmente e ha lo scopo di migliorare la partecipazione economica e politica delle donne.

L'associazione parla di comportamento discriminatorio nei confronti di una donna in carriera e nella loro presa di posizione evidenziano l'importante ruolo svolto da Milena Folletti in questi anni all'interno della RSI: "La signora Folletti è una professionista altamente qualificata e competente che vanta una lunghissima esperienza nel settore dei media e all’interno della stessa RSI. Ha ricoperto e ricopre ruoli di grande responsabilità e si è impegnata in prima linea a difesa del servizio pubblico durante la campagna No-Billag. Estremamente sensibile a una cultura a tutela della parità di genere, ha portato in azienda sensibilità e attenzione per un tema tanto importante quanto trascurato".    

Una presa di posizione che ha l'obiettivo di mettere in luce un Ticino insensibile alle pari opportunità. Un Ticino che "sembra ignorare il fatto che il Consiglio federale intende provvedere affinché le comunità linguistiche e i sessi siano rappresentati in modo equo negli organi direttivi superiori di imprese e istituti parastatali, di cui la SSR fa parte". Dure critiche anche allo stile di come è stata comunicata l'informazione: "Anche in questo caso, ancora una volta, anziché elogiare le caratteristiche della persona scelta, si è preferito insinuare mancanze nella Signora Folletti o peggio ancora coinvolgimenti in questioni aziendali che sono sotto i riflettori. Ancora una volta, all’altro concorrente uomo, non è stata riservata la stessa attenzione".

E infine critiche anche alla CORSI e SSR, che "a parole difendono la parità di genere, ma quando hanno occasione di metterla in pratica, la disdegnano. Ci sarà sempre una scusa per non promuovere, assumere, premiare una donna".

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
adri57 9 mesi fa su tio
Non ne farei una questione di genere. La Signora è da troppi anni in azienda. Ci vuole aria nuova caso contrario non cambierà nulla.
Pongo 9 mesi fa su tio
frustrateeeeeee
Mirketto 9 mesi fa su tio
La Signora Folletti ha già una bella posizione in seno alla RSI. In più alla RSI ci vuole aria fresca e non i soliti culi sulle solite poltrone.
Pongo 9 mesi fa su tio
@Mirketto esatto! Va be ma è come parlare con i vasi di fiori
marco17 9 mesi fa su tio
Almeno si potrebbe scrivere correttamente il suo nome: Folletti e non Foletti.
marco17 9 mesi fa su tio
La persona in questione, proprio perché da tempo occupa posti di responsabilità in seno alla RSI, è corresponsabile della disastrosa politica aziendale degli ultimi anni. Non sappiamo come sarà la nuova direzione, ma è più difficile far peggio che meglio del tandem Canetta-Folletti.
seo56 9 mesi fa su tio
Sarà stato scelto il candidato migliore..... mha.....
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
18 min
Vaccini on the road: «Più di 2'700 inoculazioni»
Da oggi il bus itinerante toccherà alcune località del Luganese e delle Valli del Ticino.
CANTONE
25 min
Si entra nella stanza 501: tutti i dettagli
Giallo dell'hotel La Palma Au Lac di Muralto, al processo la versione dell'imputato. Dal gioco erotico all'allarme.
ASCONA
1 ora
L'hotel Castello del Sole è il migliore di tutta la Svizzera
È la seconda volta che la struttura riceve il prestigioso riconoscimento della guida GaultMilliau.
MURALTO/LUGANO
3 ore
Spese folli, e pagava sempre lei
Processo per il delitto in hotel: ripercorse le ultime ore della "strana coppia". La cena, la discoteca, la cocaina.
CANTONE
4 ore
I tatuaggi, il lusso, il sesso, gli scatti d'ira e quella ragazza con tanti soldi
Morte in hotel: il 32enne accusato di avere ucciso una giovane inglese è davanti alla Corte delle assise criminali.
CANTONE
5 ore
Stabili positivi e ricoverati, ma c'è un nuovo morto
I pazienti Covid restano 19, di cui 7 si trovano in terapia intensiva.
CANTONE
7 ore
«La lentezza degli aiuti da parte delle autorità è costata vite umane»
Le riflessioni del Segretario UNIA Ticino, Giangiorgio Gargantini, a oltre un anno e mezzo dall'inizio della pandemia.
FOTO
BELLINZONA
9 ore
Violento scontro tra auto e muro durante la notte
L'incidente è avvenuto intorno all'una di mattino sulla cantonale.
CANTONE
9 ore
Gioco erotico o assassinio? Al via il processo sul delitto al La Palma
Alla sbarra un 31enne tedesco che dovrà rispondere dell'omicidio della sua compagna inglese di 22 anni.
CANTONE
9 ore
Dal vaccino alla poppata, una traversata lunga 9 mesi
Le risposte del Primario di ginecologia e del Pediatra neonatologo ai dubbi che assillano le donne incinte
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile