Immobili
Veicoli
Ti-Press
Anche Gobbi è finito nel mirino dell'Mps.
CANTONE
07.12.20 - 18:190
Aggiornamento : 08.12.20 - 09:06

Uno schiaffo al Governo: «Misure ridicole»

L'Mps attacca le «non decisioni» prese oggi dall'Esecutivo: «Sono solo cosmesi. In nessun modo fermeranno i contagi».

Criticata soprattutto la scelta di non agire nei confronti del settore del commercio: «Gli avvertimenti sono inutili se una volta riscontrate delle inadempienze non si prendono provvedimenti».

BELLINZONA - «Le misure prese dal Governo sono da considerare ridicole». Non usa giri di parole il Movimento per il socialismo per commentare le nuove restrizioni emanate oggi dal Consiglio di Stato dopo il richiamo ricevuto sabato da Berna. «Si tratta di piccoli accorgimenti che rappresentano una vera e propria cosmesi. In nessun modo essi permetteranno di limitare l’espansione del contagio», tuona l'Mps «in particolare poiché non affrontano di petto le questioni che sono e potranno essere all’origine di ulteriori progressi della pandemia».

L'ira del Movimento si rivolge in particolar modo verso le mancate restrizioni riguardanti un settore del commercio che è «da giorni è luogo di grande concentrazione di persone». E questo benché il Consiglio di Stato abbia ammesso che i controlli recenti svolti in questo ambito abbiano dato esiti «sconfortanti», mettendo in luce la mancanza del rispetto delle norme minime di protezione. «Di fronte a tutto questo - attacca l'Mps - il Governo non trova di meglio da fare che lanciare l’ennesimo appello affinché le misure vengano rispettate». Appelli inutili, secondo il Movimento, se poi una volta riscontrate delle inadempienze non si prendono provvedimenti.

L'attacco a tutto campo prende poi di mira Norman Gobbi e «il suo elogio della mascherina». Un discorso, quello del Presidente del Consiglio di Stato definito «surreale» dall'Mps in quanto lo stesso Governo da lui presieduto «ci ha messo tre mesi a decidersi a rendere obbligatorio portare la mascherina nei luoghi chiusi».

Il Movimento, infine, ritiene «gravissimo» che non siano state annunciate nuove misure sanitarie in alcuni ambiti problematici. Come ad esempio le case anziani. «In questo settore siamo confrontati con una situazione assai più grave della prima ondata - denuncia l'Mps - eppure non viene annunciata alcuna misura». L'Mps conclude con la stoccata finale: «Il Governo e i partiti che lo sostengono non vogliono assumere misure di lotta alla pandemia per non ostacolare interessi economici particolari».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
4 ore
«Dei genitori non ci portano più i loro bambini»
Parte dei club sportivi ticinesi hanno deciso, come in vigore per le scuole, di imporre la mascherina ai bambini.
POSCHIAVO (GR)
5 ore
La Valposchiavo fa il pieno di turisti
Nel 2021 ha registrato oltre 80'000 pernottamenti: un record
CANTONE
13 ore
Nuovi positivi a scuola e nelle case anziani
Sono 17 le classi attualmente in confinamento. Nelle strutture per anziani sono 116, in totale, gli ospiti positivi.
CANTONE
15 ore
Telelavoro, ecco quanti sono i furbetti in Ticino
L'Ufficio dell'ispettorato del Lavoro snocciola qualche numero e spiega: «Si rischiano sanzioni e denunce»
LUGANO
17 ore
In primavera si punta di nuovo sul lungolago (chiuso)
Lo scorso anno la chiusura domenicale è stata un successo. L'iniziativa sarà riproposta a partire da Pasqua
CANTONE
17 ore
Una fattura dal medico del traffico, più di cinque anni dopo
Decine di persone si sono viste richiedere il pagamento dell'IVA (entro 10 giorni) per le prestazioni ottenute nel 2016.
CANTONE
1 gior
Pronzini: «Questa candidatura è una provocazione»
L'MPS chiederà il rinvio della nomina del CdM ad hoc prevista lunedì in Parlamento
CANTONE
1 gior
Caos ferroviario a causa di un guasto
Sulla rete ferroviaria ticinese treni soppressi o in ritardo. La perturbazione è terminata
AGNO
1 gior
La Fiera di San Provino salta (di nuovo)
Per il terzo anno consecutivo il tradizionale evento di Agno, previsto a marzo, non si terrà.
FOTO
CANTONE
1 gior
La moglie faceva il palo, lui contrabbandava prosciutti
Il Tribunale amministrativo federale ha fornito nuovi dettagli sul modo di agire di un contrabbandiere fermato nel 2017.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile