DT
CANTONE
07.12.20 - 10:060
Aggiornamento : 10:24

«Il Ceresio sta guarendo, ma le alghe potrebbero tornare»

Il Dipartimento del Territorio mette in guardia sulla proliferazione di Microcystis aeruginosa nel Lago di Lugano.

«I cambiamenti climatici in atto favoriscono queste fioriture algali».

LUGANO - Il Ceresio è in via di guarigione. Le importanti fioriture di Microcystis aeruginosa (vedi box) che da fine agosto a metà settembre avevano ricoperto le acque del bacino sud del Lago di Lugano, costringendo le autorità a sconsigliare la balneazione e l'abbeveramento dei cani, sono sparite. Ma la situazione è tutt'altro che risolta.  Il problema era infatti stato creato dalle temperature elevate, dalla scarsità di precipitazioni e dall'elevata disponibilità di nutrienti riscontrate in quel periodo. 

Tutte situazioni, queste, che molto probabilmente potrebbero ripresentarsi in futuro. «Malgrado il Ceresio stia lentamente guarendo dalla situazione di marcata eutrofia in cui versava nella seconda metà del secolo scorso - sottolinea il Dipartimento del Territorio - nei prossimi anni non si può escludere il ripetersi di fenomeni analoghi».

Le porzioni di lago più colpiti quest'estate furono i golfi di Agno e Riva San Vitale. Ma in futuro le alghe potrebbero ricoprire anche zone. «I cambiamenti climatici in atto, in particolare l’aumento costante delle temperature dell’aria e delle acque superficiali, favoriscono infatti queste fioriture algali», sottolinea ancora il DT precisando che queste condizioni climatiche rallentano di fatto il manifestarsi degli «effetti positivi delle misure messe in atto per contrastare l’eutrofizzazione».

Cos'è la Microcystis aeruginosa? - Si tratta di un’alga azzurra naturalmente presente nel lago, in grado di produrre tossine - chiamate microcistine - che possono indurre reazioni allergiche cutanee o sintomi gastrointestinali se presenti in gran numero.

DT
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE / ITALIA
13 min
Posso andare in Italia? Sì, ma...
Da domani niente più obbligo di quarantena, ma sarà in ogni caso necessario un tampone negativo.
LOCARNO
9 ore
Santa Chiara-Moncucco: matrimonio ufficiale
I gruppi interessati all'acquisto della struttura locarnese erano tre. Gli azionisti puntano sulla Clinica Luganese.
LOCARNO
12 ore
Locarno, girava armato di coltello in Piazza Castello
I fatti risalgono a sabato scorso. L'uomo dovrà rispondere di infrazione alla Legge federale sulle armi.
CANTONE
14 ore
Un'altra settimana con tanti radar "luganesi"
L'elenco dei rilevamenti della velocità previsti dal 17 al 23 maggio
CANTONE
18 ore
Jona sta bene, avviso di scomparsa revocato
È stato rintracciato in Italia. Del giovane non si avevano notizie da mercoledì
CHIASSO
21 ore
Con 700 kg di batterie al litio, in barba alle norme di sicurezza
Un trasporto pericoloso proveniente dalla Gran Bretagna è stato fermato al valico commerciale di Chiasso Brogeda.
CANTONE
22 ore
33 contagi e nessun decesso nelle ultime 24 ore
Attualmente nelle strutture sanitarie ticinesi ci sono 34 pazienti ricoverati a causa della malattia.
CANTONE
1 gior
Ne parlano tutti, ma pochi sanno cosa è
Tra Svizzera e UE si gioca un match importante. Tanti non sanno di che si tratta. Il video di Tio/20Minuti.
CANTONE
1 gior
Turismo, alberghi pieni ma i giovani non trovano lavoro
L’impatto della pandemia sul settore, visto dagli occhi di una giovane ticinese che l’ha subito in prima persona.
LUGANO
1 gior
«Quei bambini di Nairobi che hanno cambiato la mia vita»
«È nel dare che si riceve»: il volontariato raccontato da chi lo compie da anni.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile