Archivio Tipress
CANTONE
30.11.20 - 15:100
Aggiornamento : 15:58

Pazienti oncologici col coronavirus monitorati a distanza

Si tratta di un progetto pilota dello IOSI, premiato al congresso della Società svizzera di ricerca sul cancro

BELLINZONA - Per i pazienti oncologici, un'infezione da Covid-19 rappresenta un serio rischio. Ecco allora che l'Istituto oncologico della Svizzera italiana (IOSI) intende monitorare a domicilio i parametri vitali dei pazienti col coronavirus: in questo modo possono essere seguiti in permanenza dagli specialisti, senza doversi recare in ospedale.

Si tratta di un progetto pionieristico premiato in occasione del congresso annuale della Società svizzera di ricerca sul cancro. E prevede l'applicazione sul paziente di una sorta di cerotto altamente tecnologico collegato a una rete di piccoli apparecchi portatili in grado di misurare sette parametri vitali direttamente al domicilio del paziente. I sette parametri presi in conto sono la frequenza respiratoria, la frequenza cardiaca, la temperatura, una derivazione dell'elettrocardiogramma, la postura, il numero di passi e il rilevamento di un'eventuale caduta.

La pandemia in corso ha spinto diversi ricercatori a innovare, cercando nuovi approcci per migliorare l’assistenza medica e creando nuove vie per fornire servizi sanitari a distanza. All’origine di questo progetto figurano tre collaboratori dello IOSI: il capoclinica Ricardo Pereira Mestre, il viceprimario Luciano Wannesson e il coordinatore infermieristico degli ambulatori Massimiliano Zanon.

Selezionato tra diversi progetti svizzeri proposti con l’intento di migliorare la qualità delle cure dei pazienti affetti da tumori o malattie ematologiche, il premio permetterà di finanziare il progetto pilota presto a disposizione dei pazienti ticinesi. Il premio rappresenta inoltre un importante riconoscimento per gli sforzi del gruppo di ricercatori dello IOSI nell’ambito della ricerca clinica contro il Covid-19.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
43 min
Mascherine, è iniziata la guerra dei prezzi
A gennaio, la domanda di FFP2 è aumentata notevolmente. Ma non in Ticino
LUGANO
1 ora
Cade dalla scalinata, finisce in ospedale
L'incidente si è verificato sulla strada che transita sul Ponte del diavolo.
CANTONE
6 ore
Delitto di Muralto: 30enne a processo per assassinio
È stato rinviato a giudizio il cittadino germanico che era stato fermato a seguito dei fatti del 9 aprile 2019
CANTONE
7 ore
Negli ospedali ci sono meno di 200 pazienti col coronavirus
Le autorità sanitarie cantonali segnalano altri 58 contagi e 6 nuovi decessi
CANTONE / SVIZZERA
7 ore
Salt: «Problema tecnico risolto»
I primi disagi erano stati riscontrati attorno alle 15 di ieri. Il guasto è stato sistemato in tarda serata
FOTO E VIDEO
AIROLO
7 ore
Tampona un camion fermo sull'A2: è gravissimo
L'incidente è avvenuto questa mattina nei pressi dell'area di servizio di Stalvedro.
VIDEO
CANTONE
8 ore
In moto anche d'inverno: attenzione a ghiaccio e temperature!
Il TCS: «La guida di una due ruote esige, come per l'auto, una prudenza e un'attenzione permanente»
VIDEO
SEMENTINA
11 ore
«Gira poca gente, affari giù del 50%»
Crisi Covid: stare a casa equivale a usare poco l'auto. Sconforto tra i benzinai. Lo sfogo del 35enne Davide Ciaburri.
LUGANO
11 ore
La Moncucco chiude due reparti Covid
Si inizia a tirare il fiato alla Clinica impegnata nella lotta al virus. Il direttore: «Ultimi numeri incoraggianti».
CANTONE
21 ore
Pizzicato il consumo a ridosso dei take away
Tra assembramenti e clienti che mangiano sul posto non tutti i ristoratori rispettano le direttive anti Covid
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile