foto lettore
Uno dei depositi fotografati
CEVIO
29.11.20 - 19:010

La ditta scarica nel bosco: «Cemento nascosto nella terra»

Intervento del cantone che ha "tirato le orecchie" ai responsabili. E non è la prima volta

CEVIO - Ancora depositi abusivi nella zona di Visletto, in valle Maggia. L'area delle cave è da tempo un cruccio per gli ambientalisti: tio.ch/20minuti se ne è occupato in passato, segnalando tre discariche di inerti accumulatisi negli anni nel bosco protetto.

Il Comune di Cevio aveva promesso di occuparsene, il risultato? Settimana scorsa un'azienda è stata "pizzicata" per l'ennesima volta a depositare scarti di scavo nella natura. «Oltre 2'500 metri quadrati di bosco sono stati invasi per smaltire e coprire materiale di ogni genere, raggiungendo altezze di oltre otto metri, sfruttando un’insenatura naturale» racconta un cittadino che si è recato sul posto sabato. 

Gli abusi sono stati denunciati sulla piattaforma social "Medium", con tanto di fotografie. In alcuni punti sarebbe stato «smaltito del calcestruzzo e asfalto mischiandolo con la terra grossolanamente» si legge nel post. «Al posto di trasportare il materiale in discariche autorizzate si sta cercando di nascondere montagne di materiale inquinante riempiendo “ogni buco libero” e mischiandolo con terra per nasconderlo». 

La segnalazione del lettore è arrivata anche al Municipio, che ha subito effettuato un sopralluogo, settimana scorsa. «Effettivamente abbiamo riscontrato dei depositi irregolari di materiale comunque non inquinante» spiega il responsabile dell'ufficio tecnico Mathias Janner, che ha eseguito le verifiche assieme ai funzionari del Dt (Spaas, Ufficio forestale, Ufficio territoriale).

All'azienda è stato intimato dal Cantone di rimuovere il nuovo deposito. Quanto a quelli preesistenti «abbiamo provveduto a rimuovere il più grosso durante l'estate, altri due verranno sistemati a breve» spiega Janner, che ricorda come nell'area «è in corso una riconfigurazione complessiva degli spazi artigianali, a seguito di recente pianificazione, che si completerà nei prossimi anni».  

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
2 ore
«Si può stare bene anche in prigione»
Vita di coppia in crisi? Single senza prospettive? I consigli di Eva Sykora, sex coach, ospite di piazzaticino.ch
MORBIO INFERIORE
5 ore
Alle Medie di Morbio Inferiore altri 25 casi di coronavirus
Undici sono verosimilmente riconducibili alla variante inglese del virus. Sono state testate 460 persone
CANTONE
6 ore
«Abbiamo 18 detenute alla Farera. Bisogna trovare una soluzione»
La Commissione di sorveglianza sulle condizioni di detenzione ha chiesto un incontro al Dipartimento delle istituzioni.
CADENAZZO
9 ore
Un'intossicazione alimentare dietro ai malori alla Posta
Venerdì scorso tre collaboratori del Centro logistico erano stati trasportati in ambulanza all'ospedale.
CANTONE
10 ore
Torna a nevicare in pianura
Meteo Svizzera lancia l'allerta. Pericolo "marcato" da questa sera fino a mezzogiorno di domani
CANTONE
11 ore
In Ticino altri 114 contagi e 4 decessi
Calano i ricoveri in ospedale, ma non i pazienti in terapia intensiva. Il bollettino del medico cantonale
CANTONE
12 ore
Mercato dell'auto in crisi: «Vediamo quanti sopravviveranno»
Nel 2020 le vendite sono crollate del 24%. E gli aiuti sono stati pochi.
LUGANO 
15 ore
Più che Lombardi «luganese»
Da qualche giorno Filippo Lombardi è a tutti gli effetti domiciliato nella città dove intende correre per il Municipio
CANTONE
15 ore
I tamponi a scuola sono un lusso
Mentre il Decs è alle prese con la variante inglese, gli istituti privati fanno da sé. Il caso "esclusivo" della Tasis.
CANTONE
1 gior
Luci rosse spente: «Le nostre ragazze ora lavorano a Berna»
Lo sconcerto del gerente dell'Oceano: «La coerenza? Quali distanze sociali si possono garantire in un bordello?»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile