Archivio Depositphotos
CANTONE
25.10.20 - 08:000
Aggiornamento : 10:39

Le case in Ticino fanno gola agli svizzero tedeschi

Sul mercato immobiliare si registra un aumento delle richieste da parte della clientela d'oltralpe

La domanda in crescita a causa dell'incertezza globale generata dalla pandemia di coronavirus

LOCARNO - Con la pandemia, la casa di vacanza in Ticino fa gola agli svizzero tedeschi. Proprio in queste settimane le agenzie immobiliari del nostro cantone stanno infatti registrando una forte richiesta da potenziali clienti provenienti da oltre San Gottardo, tanto che è diventato difficile fissare un appuntamento con un consulente, come hanno riferito venerdì alcune testate del gruppo CH Media.

Si tratta in particolare di svizzero tedeschi che avevano intenzione di acquistare un immobile all'estero, in una località mediterranea. Ma che ora hanno deciso di optare per il Ticino a causa del coronavirus e delle conseguenti restrizioni di viaggio. «Il modo in cui le autorità ticinesi hanno gestito la fase acuta della pandemia ha inoltre lasciato il segno» afferma Petra Viel del gruppo immobiliare Multiresidenza di Locarno, citata dalle testate d'oltralpe.

Una metà degli svizzero tedeschi che si rivolgono alle agenzie locali sarebbe interessata a una casa secondaria, mentre l'altra metà sarebbe in cerca di una residenza primaria. Gli oggetti più ambiti sono quelli - secondo gli esperti - con un prezzo compreso tra gli 800'000 e i 2,5 milioni di franchi. E si tratterebbe di clienti (anche giovani) provenienti soprattutto dai cantoni Zurigo, Zugo, Basilea Città e Argovia.

Anche se, lo osservano ancora i venditori attivi sul nostro territorio, non mancherebbe la clientela tedesca, in cerca di un porto sicuro per i propri investimenti. E che avrebbe riscoperto la nostra regione durante le recenti vacanze estive.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Aumenta la disoccupazione, ma anche i permessi G: «Ecco perché»
Il sindacalista Gargantini spiega il meccanismo morboso messo in atto: «Si prendono tre precari al posto di uno fisso»
ORSELINA
2 ore
Quando Maradona chiese di curarsi in Ticino
Il fatto risale alla metà degli anni 2000. Il ricordo di Claudio Filliger, ex direttore della Clinica Varini.
CANTONE
12 ore
I consigli della Polizia fanno arrabbiare le femministe
Il collettivo "Io l'8 ogni giorno" punta il dito contro un vademecum anti-aggressione, e chiede di rimuoverlo
BELLINZONA
13 ore
I giovani ne hanno combinate (anche con il Covid)
Furti, incendi, reati sui social, assembramenti. Il punto con il Magistrato dei minorenni
LUGANO
15 ore
Colpì la giornalista con una testata, identificata dalla polizia
Si tratta di una 20enne svizzera domiciliata nel Luganese che il 30 novembre manifestava contro le restrizioni Covid
LUGANO
15 ore
La prima neve è arrivata
Da Chiasso a Mendrisio fino a parte del Luganese i primi timidi fiocchi stanno scendendo dal cielo
LUGANO
15 ore
«Concreti indizi di un movente estremista»
La 28enne di Vezia resta in carcere, arresto confermato dal giudice. L'avvocato: «Serve una perizia psichiatrica»
BELLINZONA
15 ore
Picchiato e poi chiuso in casa dagli "amici"
Nuovi dettagli sulla lite di stamattina in un appartamento. I vicini: «C'erano già stati problemi»
CANTONE
19 ore
Affitti commerciali: «Il Cantone intervenga»
Se Berna non fa sconti, il Ps chiede a Bellinzona di aiutare le imprese
CANTONE
22 ore
Nuovo calo di pazienti negli ospedali
Nelle ultime 24 ore 18 persone sono state ricoverate nelle strutture sanitarie cantonali, mentre 26 le hanno lasciate.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile