Immobili
Veicoli
deposit
CANTONE
15.10.20 - 10:440

Riparazioni all'estero non sdoganate per oltre un milione

L'amministrazione federale delle dogane ha concluso tre inchieste per omessa dichiarazione.

Riguardano natanti, torpedoni e autoarticolati oggetto di riparazioni all'estero. Complessivamente l’AFD ha richiesto tributi doganali per oltre 100mila franchi.

BERNA - L’Amministrazione federale delle dogane (AFD) ha portato a termine tre inchieste in Ticino inerenti l’omessa dichiarazione di lavori eseguiti all’estero su veicoli e natanti. L’elusione di tributi è stata riscontrata nell’arco di diversi anni e in tre ambiti di attività: natanti, torpedoni e autoarticolati. Complessivamente l’AFD ha richiesto tributi doganali per oltre 100mila franchi.

Sotto la lente degli inquirenti sono finite tre situazioni diverse, ma con un comune denominatore: l’elusione di tributi doganali per lavori effettuati all’estero.

Nel primo caso si tratta di un natante immatricolato in Ticino sul quale sono stati realizzati – nell’arco di diversi anni - lavori di manutenzione all’estero per un totale di circa 200mila franchi.
Indagata anche un’azienda svizzera che si occupa della manutenzione di natanti (presso la quale il natante in questione era stato oggetto di riparazioni), la quale per altri clienti aveva fatto eseguire diverse riparazioni in Italia per un totale di circa 400mila franchi, senza annunciarle alle competenti autorità doganali al momento della reimportazione. Per questi casi l’AFD ha richiesto il pagamento dei tributi doganali per poco meno di 50mila franchi.

Stesso modus operandi per la seconda inchiesta conclusa dall’AFD. Anche in questo caso è stata scoperta una serie di lavori di manutenzione effettuati all’estero su torpedoni immatricolati in Svizzera, per un totale di circa 600mila franchi, non annunciati all'importazione. L’AFD ha richiesto tributi doganali per poco meno di 50mila franchi.

La terza e ultima inchiesta conclusa riguarda degli autoarticolati. Un’azienda attiva su suolo ticinese ha fatto effettuare in Italia diversi lavori di manutenzione per un totale di circa 50mila franchi, senza sdoganare gli stessi al momento della reimportazione dei veicoli in Svizzera. I tributi richiesti per questo caso ammontano a poco meno di 4'000 franchi.

L’Ambito direzionale Perseguimento penale dell’AFD emanerà le relative sanzioni a carico degli incolpati. Ricordiamo che secondo le prescrizioni doganali è necessario sdoganare qualsiasi genere di lavoro effettuato all’estero, su mezzi e veicoli immatricolati in Svizzera.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
6 ore
«Una relazione moralmente inappropriata, ma legale»
«Si è trattato di una relazione consenziente, e lei aveva 16 anni», si è giustificato il Governo.
CANTONE
11 ore
«Nessun allarme diossina in Ticino»
A differenza del Canton Vaud, in Ticino i valori nel terreno di questi composti sono sotto il livello di guardia.
MENDRISIO
12 ore
Truffano un'anziana, fermati con 40mila franchi
I "falsi poliziotti" tornano a colpire in Ticino. La Polizia mette in guardia
CANTONE
13 ore
Diciotto nuove sezioni in quarantena
Nelle ultime 24 ore si registrano poco più di mille contagi e nessuna vittima dovuta al Covid
CANTONE
15 ore
«Dopo 20 anni di lavoro, mi hanno lasciato a casa con una videochiamata»
La testimonianza di un ex quadro di UBS, "vittima" della riorganizzazione prevista dalla banca.
CONFINE
15 ore
Frontalieri con il reddito di cittadinanza
Nuovi furbetti smascherati dai finanzieri del luinese
CANTONE
17 ore
«Contact tracing: così è ridicolo»
Duro attacco della dottoressa Daniela Soldati, ex direttrice della Santa Chiara di Locarno, al sistema di tracciamento.
CANTONE
17 ore
Il pane non seguirà la pasta nella folle corsa dei prezzi
Il direttore del Mulino di Maroggia parla dei rialzi in atto sul mercato dei cereali
FOTO
CANTONE
1 gior
A 2'500 metri, meno neve del solito
L'inverno con le vette bianche si fa ancora attendere. Fino a metà febbraio non sono, per ora, previste precipitazioni
PURA / CASLANO
1 gior
Scontro tra più auto: due feriti, di cui uno grave
È successo questa mattina poco prima delle 11 in via Colombera a Pura
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile