Fonte: dell’OtherMovie Lugano Film Festival
Una scena del film Honeyland.
CANTONE
02.10.20 - 12:200

Etica e rispetto: scatta il festival locale, ma dallo sguardo internazionale

Nona edizione per l'OtherMovie Lugano Film Festival. Dopo due rinvii, la terza è la volta buona.

L’appuntamento è da sabato 3 a domenica 13 ottobre in varie località del Sottoceneri. Oppure via streaming. Il direttore: «Cerimonia d'apertura domenica a Porza».

LUGANO - La terza volta dovrebbe essere quella buona. Rimandato in ben due occasioni a causa del Covid-19, scocca finalmente l’ora della nona edizione dell’OtherMovie Lugano Film Festival. L’appuntamento è da sabato 3 (con l’ "antipasto" di Casa Astra, a Mendrisio) a domenica 13 ottobre a Lugano, Massagno, Mendrisio, Paradiso e Porza. «Il festival – dice il direttore Drago Stevanovic, raggiunto da Tio/20Minuti – potrà essere seguito anche via web. Anzi. L’aspetto online avrà un ruolo cruciale».  

Un ponte tra culture – Un festival che nel corso degli anni si è ritagliato un posto importante nell’ambiente culturale della Svizzera italiana. «Abbiamo anche ricevuto un riconoscimento da parte dell’UNESCO. La caratteristica principale della nostra rassegna è quella di fare da ponte tra più culture e orientamenti, in maniera apolitica. È un festival locale con una visione internazionale. Cerchiamo di avere uno sguardo sul mondo, parlando anche di etica. Interagiamo parecchio col territorio e con le varie istituzioni presenti. Sia dal vivo, rispettando le direttive anti Covid, sia online. Con i ragazzi della Spai di Trevano, ad esempio, affronteremo i temi della raccolta differenziata e dell'integrazione».  

Il benvenuto da parte di New Ability – L’apertura ufficiale è prevista per domenica alle 17 a Porza, nella sala dedicata all’ex pilota Clay Regazzoni. «A darci il benvenuto sarà l’associazione New Ability, con il progetto di danza Sognando, in cui si esibiscono alcuni ballerini disabili, unitamente a ballerini senza disabilità. La coreografia è di Giada Besomi, molto nota per i suoi progetti sociali».

Un film speciale – Dal programma, ricchissimo, spicca la proiezione del film Honeyland di Tamara Kotevska e Ljubomir Stefanov al Lux di Massagno, il prossimo 9 ottobre. «Il film ha trionfato al Sundance Film Festival 2019, e ha ricevuto due nomination agli Oscar 2020 come miglior documentario e miglior film straniero. La protagonista promuove la tutela dell’ambiente e l’uso sostenibile delle risorse naturali».

Necessario prenotarsi – Tutte le informazioni sul festival sono ottenibili su www.othermovie.events. «Il Covid – conclude il direttore – ci obbliga a fare in modo che per ogni nostro singolo evento sia necessaria una pre iscrizione. Quindi il sito web in questo contesto è ancora più importante».

Fonte: New Ability
Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
4 ore
Brucia l'auto del medico: condannato
Un 58enne se l'era presa per un'operazione «andata male». Ed è finito davanti al giudice
LUGANO
5 ore
È la sola al mondo ad avere quella malattia: lo scopre dopo 7 anni
L’incredibile percorso di Silvia Arioli, classe 1982: «Ho trovato la verità solo perché sono caparbia e “del mestiere”».
LUGANO
7 ore
Delitto alla pensione La Santa: l'accusa è assassinio
Il 34enne austriaco dovrà rispondere davanti al giudice dei fatti avvenuti lo scorso 17 dicembre a Viganello.
PAMBIO-NORANCO
9 ore
Sparisce un'urna tra le lapidi
Cimitero profanato. La denuncia è stata confermata da Marco Regazzoni, comandante della Polizia Ceresio Sud.
CANTONE
9 ore
Sfruttamento della prostituzione: arresti confermati
Due soggetti, già finiti in manette, avrebbero gestito un giro di "lucciole" presso diversi appartamenti.
CANTONE
9 ore
Pazienti oncologici col coronavirus monitorati a distanza
Si tratta di un progetto pilota dello IOSI, premiato al congresso della Società svizzera di ricerca sul cancro
CANTONE
9 ore
Salario minimo: sarà «fisso, garantito e prevedibile»
Il Governo adotta il nuovo regolamento. Viene anzitutto specificata la nozione di “stagista”
CANTONE
10 ore
Rientrano in gioco anche i cinque procuratori "bocciati"
La Commissione Giustizia e diritti ha proposto al Parlamento 27 nomi ritenuti idonei alla carica di procuratore pubblico
CANTONE
13 ore
«Messi in circolazione 2'000 chili di canapa e hashish»
Avviata nel 2017, l'indagine è stata condotta dalla Polizia cantonale in collaborazione con agenti spagnoli e italiani.
CANTONE
14 ore
Altri quattro decessi in Ticino, 128 i nuovi positivi
Da inizio pandemia sono 542 le vittime del coronavirus nel nostro cantone.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile