Depositphotos - foto d'archivio
CANTONE / SVIZZERA
24.09.20 - 07:170

«Senza prenderne coscienza, non avrei mai potuto uscirne»

Oggi è la Giornata nazionale sui problemi legati all’alcol. Il tema? Sfatare i tabù

Vergogna e sensi di colpa da una parte, paura di una reazione dall'altra, impediscono un dialogo e la richiesta di aiuto.

LUGANO - «Bevevo fino a stordirmi. Alla fine andavo al lavoro solo un giorno sì e uno no, e avevo pensieri suicidi». Marco è un ex alcolista. A 46 anni ha smesso di bere, ma prima aveva negato per anni il suo consumo eccessivo. Ha rischiato di perdere tutto. Poi un giorno, per disperazione, ha deciso di chiedere aiuto. In una clinica gli hanno consigliato di contattare gli Alcolisti Anonimi. Non beve da vent'anni, ma ogni settimana partecipa ancora agli incontri. Oggi è la Giornata nazionale sui problemi legati all’alcol (rimandata di quattro mesi causa Covid-19).

Il tema è la rottura dei tabù sul consumo di alcol: gli astemi sono un’eccezione, chi non beve alcol agli aperitivi deve giustificarsi ma chi perde il controllo viene marginalizzato, chi è preoccupato offende e preferisce tacere. «Se emarginiamo gli alcolisti, favoriamo la loro autoesclusione sociale, l’isolamento, e rendiamo più difficile il loro ricorso all’aiuto degli specialisti», spiega Marie-Noëlle McGarrity, responsabile di progetto a Dipendenze Svizzera.

In Svizzera sono 250'000 le persone colpite da problemi di alcol. Circa mezzo milione di persone sopra i 15 anni ha almeno una persona alcolista nella sua stretta cerchia famigliare. A questa cifra si aggiungono i circa 100'000 bambini che crescono in famiglie con problemi di alcol. I problemi di alcol non risparmiano nessuna classe sociale, molti hanno sviluppato una dipendenza senza mai essersi ubriacati pesantemente e chi cerca di uscire dalla dipendenza deve spesso fare i conti con le ricadute.

Marco ce l’ha fatta a uscire dalla sua dipendenza, ma «senza una presa di coscienza personale non sarebbe stato possibile cambiare la situazione e, nel caso dell’alcol, bisogna restare vigili per tutta la vita», spiega. L’alcol non è un tabù, ma l’alcolismo sì. I diretti interessati e chi vive accanto a loro evitano di parlarne. Gli alcolisti tendono piuttosto a chiudersi in se stessi e sono tormentati dalla vergogna e dai sensi di colpa. Si instaura così un circolo vizioso, che causa problemi ancora maggiori.

La Giornata nazionale sui problemi legati all’alcol vuole infrangere il tabù che circonda i problemi di alcol, rompendo il silenzio e incoraggiando alcolisti e familiari a chiedere aiuto.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
COMANO
3 ore
Caffè "scorretto" Covid
La gerente dell'esercizio pubblico critica i silenzi dell'azienda: «Un cliente aveva il Covid e l'ho saputo da altri»
LUGANO / BELLINZONA
6 ore
Covid, quarantena di classe al Liceo 1 e alla Commercio di Bellinzona
Diversi allievi contagiati dal virus. Seguiranno le lezioni da casa
BIOGGIO
7 ore
Chiude la TE Connectivity: in 106 perdono il posto
L'azienda chiuderà lo stabilimento produttivo sul piano del Vedeggio a causa delle difficoltà attuali del mercato
CANTONE
7 ore
In treno senza mascherina? Poche multe
Le Ffs vigilano sul rispetto delle regole in treno. Ma «la maggioranza dei passeggeri si comporta bene» assicurano
CANTONE
12 ore
«Scegliamo con chi avere contatti stretti»
Oggi nel nostro cantone sono stati segnalati altri 255 casi. Negli ospedali sono ricoverate 35 persone
CANTONE
13 ore
Ambrì-Losanna: processo rimandato a data da definire
Doveva tenersi domani, ma non avrà luogo. «La farsa continua», commenta la Gioventù Biancoblu
CANTONE
13 ore
Trafficanti di marijuana in manette
Si tratta di un 57enne e un 30enne. In uno stabile in Riviera sono stati trovati stupefacenti e una coltivazione indoor
CANTONE
14 ore
In Ticino raddoppiano i contagi, 255 in un giorno
Il bollettino del medico segna un aumento notevole. I dati aggiornati sulle ultime 24 ore
CONFINE
16 ore
A tutto gas sulla Pedemontana con un sacco di soldi in auto
La somma era destinata all'acquisto di sigarette di contrabbando in Svizzera. L'uomo è stato denunciato per riciclaggio
MENDRISIO
18 ore
A Mendrisio si cercano fuoriclasse dei videogiochi
Fog eSports Team, con sede in Via Penate è una grande novità a livello cantonale: «Qui ci sono le risorse per riuscire»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile