USTRA
Bissone
CANTONE
11.09.20 - 09:250

Potenziamento Lugano-Mendrisio: c'è l'accordo tra le autorità

La lista delle modifiche previste dal progetto, che sarà messo in consultazione durante l'autunno

LUGANO / MENDRISIO - Il potenziamento della capacità del tratto della A2 tra Lugano e Mendrisio è pronto per essere messo in consultazione presso il Cantone durante l'autunno.

Il progetto, come informa questa mattina l'Ufficio federale delle strade (USTRA), ha raccolto - durante le discussioni degli ultimi mesi - il consenso sui punti ancora aperti, sia da parte delle autorità cantonali che dai comuni coinvolti.

Il progetto ora condiviso «consentirà di mettere in funzione la terza corsia dinamica nel tratto compreso fra Lugano Nord e Mendrisio, con l’obiettivo di superare i problemi di capacità dell’autostrada A2 durante le ore di punta», spiega l'USTRA in una nota.

Concretamente, la misura prevede l'aggiunta di una corsia d'emergenza alle tre gallerie presenti sul tratto (Gentilino, Melide-Grancia e Bissone-Maroggia) e la riorganizzazione degli allacciamenti alla rete locale, che permettano di «fluidificare» al contempo sia la rete autostradale che quella cantonale.

Al termine della consultazione, il dossier sarà inviato al Consiglio federale per la sua approvazione. Dopodiché toccherà al Governo inoltrare al Parlamento la richiesta di finanziamento, che si inserirà nell'ambito del Programma di sviluppo strategico strade nazionali (PROSTRA), per il quadriennio 2023-2027.

Le modifiche previste nel progetto POLUME

Il limite nord del Progetto generale si situa presso la Galleria di Gentilino. Le due canne di quest’ultima verranno ampliate a 3 corsie e verrà costruita una nuova canna a 2 corsie che servirà per l’accesso in autostrada da Lugano Nord verso nord, rendendo notevolmente più sicuro l’entrata in autostrada.

Procedendo verso sud, si arriva al comparto di Grancia, dove è prevista la realizzazione di:

  • un nuovo semisvincolo autostradale con entrata in direzione sud e uscita in direzione nord;
  • una nuova canna a due corsie della galleria Melide-Grancia, che verrà inizialmente utilizzata per deviare il traffico autostradale durante i lavori di ampliamento delle due canne attuali e per essere poi riconvertita a strada cantonale per il traffico locale fra Melide e Grancia;
  • l’aggiunta della corsia d’emergenza alle gallerie esistenti, da dedicare a corsia di marcia durante le ore di punta (“Pannenstreifumnutzung” PUN);
  • una nuova uscita autostradale in direzione sud per Melide, attraverso la nuova galleria cantonale;
  • una nuova passerella pedonale che collegherà l’abitato di Grancia con la strada cantonale e la Roggia Scairolo.

Si giunge così al comparto di Melide, dove è previsto:

  • l’adeguamento della rampa d’uscita esistente (raccordo alla strada cantonale) e una parziale nuova semi-copertura
  • la cessione al Comune dell’imbarco di cantiere per un futuro utilizzo quale porto turistico;
  • la creazione dei presupposti per uno scambio intermodale (strada, ferrovia, navigazione) presso la stazione FFS;

Spostandosi ancora a sud, si giunge al comparto di Bissone, dove si realizzerà:

  • una nuova galleria autostradale (Bissone-Maroggia) a due canne e tre corsie per implementare la PUN;
  • la parziale demolizione dell’attuale tracciato autostradale e la sua trasformazione in strada cantonale;
  • la riqualifica della strada cantonale lungo la litoranea (mobilità lenta);

Infine il comparto di Maroggia-Melano, dove si prevede di:

  • demolire e trasformare parzialmente in strada cantonale l’attuale tracciato autostradale sino alla Valmara;
  • costruire un nuovo semisvincolo tra Maroggia e Melano (uscita in direzione sud e entrata/uscita in direzione nord);
  • valorizzare la zona della riva a lago fra Melano e Capolago, mediante la messa a disposizione del materiale di scavo;
  • riqualificare la zona Tannini e i campeggi, con cessione finale del porto di cantiere al Comune, quale porto turistico.
USTRA
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Lore62 1 anno fa su tio
3a corsia per attirare ancora più schiavi moderni dalle vicine metropoli oltre frontiera, questo è il pensiero che sta dietro agli speculatori (sicuri che NON passerà la votazione sull'immigrazione), così danno il colpo di grazia al Ticino! XD Il futuro del Ticino? Una delle tante periferie di Milano...
negang 1 anno fa su tio
Sono ottimista a prevedere una velocità massima di percorrenza della A2 per i prossimi 10 anni tra Chiasso e Biasca tra i 60 ed i 70 km/h anche i giorni festivi ???
Nmemo 1 anno fa su tio
Per i socialisti di Bellinzona non era prioritario l’interramento dell’autostrada tra Castione e Camorino? Per le prossime elezioni comunali di che cosa recrimineranno?
BarryMc 1 anno fa su tio
Preparati, nel 2022 si parte con Bellinzona sud - Bellinzona nord e svincolo di via Tatti (ca. 5 anni)
negang 1 anno fa su tio
Mah ... altri lavori per 8 anni .. aggiunti ai precedenti 25 anni senza mai un mese senza lavori ... ma a che serve l'autostrada ? E poi quando hanno fatto i ripari fonici a Melide e Bissone .. non sapevano di questo nuovo piano ? Cosi' si evitava di fare e disfare visto che le modifiche saranno radicali. Magari era meglio aspettare a fare i ripari fonici e le galleria autostradale farla entrare e Bissone per uscire direttamente a Mendrisio zona Fox Town !!! Uscire a Melano significa incasianre ancora di piu' la zona e risparmiare pochissimo in termini di strada percorsa a 3 corsie in galleria.
Bacaude 1 anno fa su tio
Rilevo un pò di miopia. Tutti gli studi urbanistici seri dimostrano come, ad ogni nuova strada aggiunta aumenta proporzionalmente il traffico. Principalmente proprio perchè l'automobilista avrà la sensazione che con una nuova strada ci metterà meno. Salvo il fatto che le auto aumenteranno. Si deve cambiare paradigma, potenziare il più possibile i mezzi pubblici e incentivare l'utenza a lasciare l'auto a casa. Magari agendo sui prezzi. Già, ma poi gli appalti ai miei amici come faccio a distribuirli...?
BarryMc 1 anno fa su tio
@Bacaude Ma davvero pensi che gli appalti (poi questi sono milionari) si dsitribuiscono?
momo73 1 anno fa su tio
Ci sono alcune tematiche che non vengono mai considerate quando si parla di ingorghi: la prima riguarda il modo di guida degli utenti. Le corsie di accelerazione/immissione nelle autostrade sono troppo corte e comunque la gente non le usa correttamente. Anziché percorrerle tutte aspettando che ci sia lo spazio per immettersi uno ad uno,le si suole abbandonare dove capita, come fosse un affluente in piena che si riversa in un fiume, causando ingorghi pazzeschi. Apporre paletti come è stato fatto a Lugano nord, può servire. Inoltre le auto in autostrada pur in presenza di traffico, continuano a "gasare e frenare", che causa un effetto fisarmonica con conseguenti ingorghi. Per non parlare poi dell'abuso morboso della corsia di sorpasso. Son tutti li. Sempre. Osservate quelli che da Manno svoltano per il cavalcavia che porta alla galleria Vedeggio - Cassarate. Nessuno percorre la corsia di destra. Tutti in colonna su quella di sinistra causando poi ingorgo a monte del semaforo. Mi chiedo dove abbiano imparato a guidare.
Frankeat 1 anno fa su tio
Era ora di aprire un nuovo cantiere tra Lugano e Mendrisio. Iniziavo a sentire la mancanza di novità.
Tenero72 1 anno fa su tio
Che potenzino Locarno - Bellinzona con un’autostrada o semiautostrada, questo ha senso!
SosPettOso 1 anno fa su tio
Se si formano le colonne in autostrada è perché le reti locali (Lugano la mattina e mendrisiotto la sera) non riescono a smaltire/drenare il flusso di traffico che "sgorga" dalle due corsie. Aggiungerne una terza cambierà solo la geometria della colonna ( 6km di colonna su due corsie diventano 4km su tre corsie) ma non cambierà nulla in fatto di fluidità del traffico dal momento che le reti locali non vengono modificate e non riescono ad assorbire più veicoli.
momo73 1 anno fa su tio
@SosPettOso concordo, ottimo commento.
lollo68 1 anno fa su tio
@SosPettOso Giusto! A me sembra che investiamo soldi per favorire un aumento di frontalieri sulle strade!
TOP NEWS Ticino
CURIO
4 ore
Cede un pannello di legno, gravi ferite per un 49enne
L'infortunio è avvenuto questo tardo pomeriggio in un'abitazione privata di Curio.
CANTONE
5 ore
Quando le recinzioni sono trappole letali per la selvaggina
In Svizzera si stima che ogni anno migliaia di animali muoiano a causa dei mezzi di cinta.
AIROLO
5 ore
Lo scatto che gli salvò la vita
Vent'anni fa Oliviero Toscani entrava in galleria dietro al camion della tragedia
LOCARNO
6 ore
Sparatoria di Solduno, l'ex compagno non poteva avvicinarsi
Prima di esplodere i colpi, il 20enne ha probabilmente rincorso la malcapitata giù per le scale.
CANTONE
8 ore
Più radar nel Luganese che in tutto il resto del cantone
La lista dei controlli della velocità annunciati per la settimana dal 25 al 31 ottobre sulle strade del nostro cantone
CANTONE
11 ore
Trasparenza totale in politica: «Giù le maschere!»
Il caso Fidinam-Pandora riporta d'attualità il tema delle «relazioni d'interesse» tra politica e parastato
CANTONE
13 ore
Mobilità e Covid: «È evidente che qualcosa è cambiato in peggio»
Un'interrogazione di Marco Passalia chiede al Consiglio di Stato di chinarsi sulla situazione dei trasporti ticinesi
CANTONE
15 ore
In Ticino 18 positivi e due nuovi ricoverati
I pazienti Covid che necessitano di cure ospedaliere salgono a 11 in tutto.
FOTO
CANTONE
16 ore
«Dentro il tunnel c'era uno scenario apocalittico»
Era il 24 ottobre 2001, quando nella galleria del San Gottardo morirono undici persone in un tragico incendio
CANTONE
19 ore
«Le ragazze non sono tornate»
Da qualche mese i locali a luci rosse dovrebbero aver ripreso l'attività a pieno regime. Ma così non è.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile