USI
CANTONE
07.09.20 - 15:470

L'USI è «pronta a ripartire»

Il prossimo anno accademico inizierà in presenza, ma con alcune componenti digitali.

L'Università si è organizzata per assicurare un ambiente di studio e di lavoro «sicuro e funzionale».

LUGANO - Anche l'Università della Svizzera Italiana è pronta a ripartire. Il prossimo lunedì 14 settembre prenderà infatti il via il nuovo anno accademico. «Nonostante la situazione sanitaria globale risulti ancora delicata e incerta, l’USI è pronta a ripartire e farlo nel migliore dei modi», ha precisato il Rettore Boas Erez in un messaggio rivolto alla comunità accademica. 

Un nuovo anno accademico che verrà plasmato e adattato a dipendenza di come procederà la pandemia. Con vari scenari, ma con una garanzia imprescindibile: ovvero la qualità della formazione. «Il modello formativo del prossimo semestre è stato impostato investendo nell’importanza di lezioni e scambi in presenza, prevedendo tuttavia fin dall’inizio una componente digitale». 

Il campus, le aule, i laboratori e gli uffici - assicura l'USI in nota - sono stati organizzati in modo tale da poter assicurare quanto più possibile un ambiente di studio e di lavoro «sicuro e funzionale». «Sono inoltre state definite nuove regole di comportamento, capaci di accompagnare la comunità nei prossimi mesi in modo chiaro e attento».

Il corpo accademico ha indetto una riunione domani per inaugurare il nuovo semestre: «Sappiamo che sarà un anno un pò speciale, conclude Boas Erez. «Quella del 8 settembre sarà un'occasione per ribadire il valore del nostro vivere e lavorare assieme, in condizioni sicure ma conviviali».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
18 min
Un paio di cose da sapere quando si prenota la terza dose
Da «Ci si può prenotare anche se vaccinati da meno di 6 mesi?» a «Siamo sicuri che mi danno il farmaco giusto?».
CANTONE
4 ore
Qualche fiocco di neve in arrivo in serata?
Sarà in ogni caso una breve parentesi. Ma la neve, fino a basse quote, potrebbe tornare durante la settimana
Lugano
16 ore
Più Donne chiede delucidazioni sul caso dell'ex funzionario del Dss
Dopo che la loro interrogazione non ha avuto seguito dai vertici, tornano con un'interpellanza che contiene 15 domande
CANTONE
18 ore
I più scattanti con il "booster" agli over16
A questa cifra vanno aggiunte le persone che si sono rivolte alle farmacie e agli studi medici
RIAZZINO
20 ore
Al Vanilla la musica resta spenta
Il Consiglio federale è andato incontro alle discoteche. Ma la struttura di Riazzino mantiene la propria decisione
BELLINZONA
21 ore
Il villaggio natalizio di Bellinzona solo per vaccinati e guariti
Per il mercato del sabato e i mercatini in programma varrà invece l'obbligo di mascherina
Ticino
21 ore
Ecco dove verranno posizionati i radar la prossima settimana
La polizia ricorda che «la velocità elevata permane una delle maggiori cause d'incidenti»
CANTONE
22 ore
La cucciolata che non intenerisce gli allevatori
Il nascita di tre lupacchiotti è «una cattiva notizia» commenta l'associazione per la protezione dai predatori
LUGANO
23 ore
Obbligo di mascherina in centro a Lugano
La misura scatta domani, sabato 4 dicembre, nella zona pedonale della città
SVIZZERA
1 gior
Niente test a scuola, il sindacato protesta
Il Vpod/Ssp invoca una maggiore protezione dell'insegnamento in presenza
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile