Tipress (archivio)
BELLINZONA
04.09.20 - 18:350

«Episodi incresciosi provocati da pochi facinorosi»

Il gerente del Bar Viale si distanzia pubblicamente con i fatti accaduti durante questa estate: «Non ne posso più».

Potito De Girolamo è dispiaciuto e amareggiato: «Mi dispiace per i clienti fissi. In anni di gestione non era mai successo nulla di simile».

BELLINZONA - Il Bar Viale è, suo malgrado, diventato protagonista delle cronache locali. Il ritrovo pubblico di Viale Stazione - durante questa strana estate - è diventato il palcoscenico di varie risse tra gruppi di ragazzi. La prima - avvenuta sabato 6 giugno - aveva portato all'arresto di sei giovani e al ferimento di tre avventori. La seconda - andata in scena lo scorso fine settimana - aveva coinvolto due diverse fazioni e aveva provocato il ferimento di un 21enne e l'arresto di un 17enne.

Fatti, questi, che hanno naturalmente fatto infuriare Potito De Girolamo e dai quali il gestore del Bar Viale si distanzia con forza: «Sono episodi incresciosi e provocati da pochi facinorosi che sicuramente nulla hanno da spartire con il bar che gestisco». Anzi. «Questi attaccabrighe rischiano di rovinare l’ambiente e anche la reputazione del mio locale».

De Girolamo è dispiaciuto e amareggiato anche per gli avventori comuni, quelli che frequentano il bar in modo sereno e che sono fortunatamente la maggioranza. «Mi scuso con loro», precisa il gerente sottolineando che «in anni di gestione non era mai avvenuto nulla di simile».

Il problema, secondo il gerente, non è il Viale - né più in generale i locali pubblici - ma la mancanza di educazione di alcune persone. «Non ne posso più. Già dopo il primo episodio abbiamo predisposto un servizio di sicurezza, che in passato non era necessario avere». Costi supplementari e botte.

Insomma, oltre il danno pure la beffa per De Girolamo che ci tiene a concludere con un appello: «Chi viene al Viale deve farlo con la massima gioia e rispettando gli altri».

TOP NEWS Ticino
CANTONE
LIVE
Test di massa al via anche in Ticino
Il direttore della Divisione della salute pubblica presenta il concetto operativo del piano cantonale. Segui il live!
CANTONE
53 min
La ristorazione torna a chiedere più indennizzi
«Non sono più sufficienti per salvare imprenditori, aziende, posti di lavoro e il futuro di centinaia di famiglie»
CANTONE
53 min
Un altro decesso, i casi sono 62
Nelle ultime 24 ore dieci persone sono state ricoverate in ospedale, mentre otto lo hanno abbandonato.
CANTONE
58 min
Un weekend sopra i 20 gradi (prima della pioggia)
Il primo fine settimana con le terrazze aperte sarà caldo e soleggiato
CANTONE / CONFINE
3 ore
In dogana: «Ho 40'000 euro». Ma ne aveva il doppio
L'imprenditore svizzero è stato fermato al valico di Chiasso-Brogeda nelle scorse ore
CANTONE
5 ore
La selvaggina azzannata dai cani
È successo pochi giorni fa nel Sopraceneri. Ma accade «ancora troppo spesso»
AGNO
5 ore
«Ho scoperto la bellezza della vita dietro a un grande dolore»
Una donna che perde il padre di 57 anni, nonno del suo unico figlio.
CANTONE
5 ore
«Ho due avversari: malattia rara e cassa malati»
Il caso di Alessandra scoperchia il problema delle terapie che possono dare un sollievo, ma non sono rimborsate
LUGANO
15 ore
A "villa Lombardi" c'era un po' di gente
Più di 15 invitati alla festa per l'elezione del neo-municipale PPD a Lugano. È stato un assembramento?
LUGANO
16 ore
Un insediamento diverso per il Municipio
I sette municipali di Lugano hanno giurato fedeltà alla Costituzione e alle Leggi in diretta streaming.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile