Tipress (archivio)
GRONO (GR)
03.09.20 - 10:540

La ciclopista invece dei binari

Il percorso ciclabile sarà sostenuto dal Governo retico e sorgerà sulle ceneri della vecchia ferrovia Bellinzona-Mesocco

La pista, fortemente voluta dai comuni di San Vittore, Roveredo e Grono, sarà lunga 6.6 chilometri. Samuele Censi: «Siamo molto soddisfatti del sostegno ricevuto da Coira».

GRONO - Il governo retico sostiene la costruzione di una nuova ciclopista in Mesolcina (GR). Il percorso seguirà in gran parte il tratto della vecchia ferrovia Bellinzona - Mesocco. L'inizio dei lavori è previsto per la prossima primavera.

I tre comuni della bassa Mesolcina - San Vittore, Roveredo e Grono - realizzeranno una pista ciclabile di 6,6 chilometri. Sarà sfruttato in ampia misura il sedime del vecchio tracciato della linea ferroviaria Bellinzona-Mesocco, conservato quasi integralmente, comunica oggi l'amministrazione cantonale dei Grigioni.

Il tracciato fa parte della rete di base del piano settoriale cantonale dei percorsi ciclabili. La strada per la mobilità lenta collegherà i nuclei dei tre comuni e si allaccerà a una pista ciclabile pianificata dal Canton Ticino. I ciclisti potranno in tal modo raggiungere comodamente la stazione di Castione-Arbedo.

Il governo retico ha concesso ai tre comuni un contributo massimo di circa 2,25 milioni di franchi. A nome dei tre comuni, il sindaco di Grono Samuele Censi, contattato da Keystone-ATS, esprime grossa soddisfazione per questo sostegno cantonale raggiunto. Le prossime tappe saranno caratterizzate dalla richiesta dei necessari crediti comunali.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
sedelin 1 anno fa su tio
ottimo, su quella tratta non saranno più sulla strada cantonale a creare ingorghi
centauro 1 anno fa su tio
Davvero una bella idea, le piste ricavate dai vecchi tracciati ferroviari sono sempre molto belle e interessanti, speriamo che copra anche il tratto coi tunnel e ponti verso Mesocco.
francox 1 anno fa su tio
Chapeau.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
42 min
Ultime gocce, poi un tiepido autunno
Ancora qualche precipitazione, specie nel Sottoceneri, poi di nuovo il sole.
LUGANO
19 ore
Strappa la collanina, scatta l'arresto
Riaperte le discoteche in seguito alle chiusure Covid, si sono riaffacciati anche i malviventi
CENERI
23 ore
Testa-coda sul Ceneri
Incidente sulla Cantonale oggi a mezzogiorno. La polizia è sul posto
LUGANO
1 gior
Un "corridoio vasariano" a luci rosse tra Iceberg e Moulin Rouge
Progetto di passerella per unire i due locali erotici in un solo postribolo da 60 stanze
CANTONE
1 gior
Valle di Blenio senza radar, Luganese sotto stretta sorveglianza
La prossima settimana nessun radar mobile in Valle di Blenio. Nel Luganese possibili controlli in ben 23 località.
CADENAZZO
1 gior
Due anni di lavori per 7 km di strada: «È inevitabile»
La strada cantonale tra Cadenazzo e lo svincolo di Rivera avrà un cantiere per 24 mesi.
CANTONE
2 gior
Altri 15 contagi in Ticino
Le strutture sanitarie accolgono 19 pazienti con sintomi gravi della malattia. Sei si trovano in cure intense.
CANTONE
2 gior
Vaccinazione: un weekend dedicato agli adolescenti
Il primo fine settimana di ottobre verranno riaperti quattro centri cantonali.
RIAZZINO
2 gior
Al Vanilla si torna a ballare
Il reopening, a lungo rimandato a causa della pandemia, è previsto per il 9 ottobre prossimo.
LOCARNO
2 gior
«Che imbarazzo, io trattato come un mostro»
Calci, pugni e pallone: dopo la rissa delle Semine, settimana da incubo per Mauro Cavalli, presidente del FC Locarno.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile