Archivio Tipress
CANTONE / SVIZZERA
27.08.20 - 12:300

Multe alla frontiera: «C'era la base legale»

Il Consiglio federale ammette che non sono mancati degli errori, che sono però stati risolti con gli interessati

Le sanzioni sono state inflitte, durante la fase acuta dell'emergenza Covid-19, in particolare per il turismo degli acquisti

BERNA - Durante il momento più acuto della crisi pandemica, non sono state inflitte multe senza una base legale per il passaggio del confine svizzero. Lo scrive il Consiglio federale in risposta a un'interpellanza, in cui però non esclude errori di valutazione, risolti comunque direttamente con le persone interessate.

Secondo l'autore del quesito, il consigliere nazionale Christian Dandrès (PS/GE), l'Amministrazione federale delle dogane (AFD) non era autorizzata a imporre un divieto di passaggio del confine ai cittadini svizzeri e ai titolari di un permesso di soggiorno in luoghi che non aveva deciso di chiudere. Queste persone sono state multate quando non avrebbero dovuto esserlo.

Nella sua risposta, il governo sottolinea che l'AFD non ha inflitto multe senza una base legale. L'ingresso in Svizzera è sempre stato consentito ai valichi di frontiera aperti ai cittadini svizzeri o ai viaggiatori con permesso di soggiorno.

Le sanzioni sono state inflitte sulla base delle disposizioni penali pertinenti della legge doganale o della versione dell'ordinanza 2 Covid-19 in vigore al momento del reato, ad esempio per il turismo degli acquisti. «Le infrazioni sono state inoltre punite basandosi sul principio di proporzionalità e i singoli casi».

Secondo il governo, delle «centinaia di migliaia di controlli» eseguiti dall'AFD durante il periodo di chiusura delle frontiere, sono stati riscontrati solo pochi casi in cui a cittadini svizzeri o titolari di un permesso di soggiorno valido sia stato erroneamente negato l'ingresso. Questi casi sono stati risolti a livello locale e direttamente con le persone interessate.

Le multe contestate vengono esaminate dai competenti organi di ricorso federali o cantonali. Le persone ingiustamente multate vengono rimborsate al termine della procedura.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CHIASSO/LUGANO
40 min
Anche in treno si viaggia un po' stretti
Pendolari stipati su un convoglio dimezzato. Le Ffs: «Può capitare, ma esistono diverse alternative»
CANTONE
2 ore
Mascherine, è iniziata la guerra dei prezzi
A gennaio, la domanda di FFP2 è aumentata notevolmente. Ma non in Ticino
LUGANO
3 ore
Cade dalla scalinata, finisce in ospedale
L'incidente si è verificato sulla strada che transita sul Ponte del diavolo.
CANTONE
8 ore
Delitto di Muralto: 30enne a processo per assassinio
È stato rinviato a giudizio il cittadino germanico che era stato fermato a seguito dei fatti del 9 aprile 2019
CANTONE
9 ore
Negli ospedali ci sono meno di 200 pazienti col coronavirus
Le autorità sanitarie cantonali segnalano altri 58 contagi e 6 nuovi decessi
CANTONE / SVIZZERA
9 ore
Salt: «Problema tecnico risolto»
I primi disagi erano stati riscontrati attorno alle 15 di ieri. Il guasto è stato sistemato in tarda serata
FOTO E VIDEO
AIROLO
9 ore
Tampona un camion fermo sull'A2: è gravissimo
L'incidente è avvenuto questa mattina nei pressi dell'area di servizio di Stalvedro.
VIDEO
CANTONE
10 ore
In moto anche d'inverno: attenzione a ghiaccio e temperature!
Il TCS: «La guida di una due ruote esige, come per l'auto, una prudenza e un'attenzione permanente»
VIDEO
SEMENTINA
13 ore
«Gira poca gente, affari giù del 50%»
Crisi Covid: stare a casa equivale a usare poco l'auto. Sconforto tra i benzinai. Lo sfogo del 35enne Davide Ciaburri.
LUGANO
13 ore
La Moncucco chiude due reparti Covid
Si inizia a tirare il fiato alla Clinica impegnata nella lotta al virus. Il direttore: «Ultimi numeri incoraggianti».
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile