Immobili
Veicoli
Tipress (archivio)
CANTONE
25.08.20 - 19:010

Crediti Covid-19, una ventina le (presunte) truffe

Gli atti illeciti sono stati perpetrati soprattutto dagli imprenditori di piccole e medie imprese.

A segnalare le truffe sono state le banche.

BELLINZONA - Nel nostro cantone ci sarebbero state una ventina di truffe riguardanti i crediti Covid-19. Il numero totale delle imprese che hanno beneficiato del programma di aiuto all'economia svizzera varato dalla Confederazione è di 12'110, per un totale di prestiti concessi di 1.3 miliardi di franchi.

Le truffe - come anticipato dalla RSI - riguardano soprattutto le piccole e medie imprese, poiché esse non dovevano presentare praticamente nessuna garanzia per ottenere un credito pari al 10% della loro cifra d'affari. A portare a galla il problema sono state le banche che per legge sono obbligate a riferire di ogni movimento di denaro sospetto. Il Ministero pubblico per ora non si azzarda a stilare un identikit dei truffatori. Tra i sospettati, però, ci sono anche imprenditori ticinesi e il maltolto si aggira (in media) sui 50'000 franchi, metà del quale è già stato recuperato dalle autorità.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
lollo68 1 anno fa su tio
Hanno dato crediti ad occhi chiusi! Invece per i sussidi e le borse di studio non vengono considerate le spese che effettivamente una famiglia ha (Interessi ipotecari e spese professionali), ma il reddito è considerato totalmente compreso il valore locativo dell'abitazione! Risultato: niente vacanze per pagare gli abbonamenti annuali dei mezzi pubblici ai figli.
F/A-18 1 anno fa su tio
Certo che sporcarsi la fedina penale per una somma così ridicola vuol dire essere già conci bene. Comunque ne vedremo delle belle a partire da quest’inverno, quando verte ditte già malconce avranno esaurito i crediti e dovranno pianificare il rientro programmato mese per mese di quanto ricevuto, magari con la cassa già sotto zero. Li cominceranno una sfilza di fallimenti che metterà in crisi il nostro sistema. Spero solo non si pensi di aumentare le tasse a tutti, in caso affermativo sarà un bagno di sangue, aspettiamo il 2021 che per me sarà anche peggio del 2020.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
LUGANO
2 min
Le emozioni dei pedali a 360°
Innumerevoli le attività proposta in occasione della quinta edizione di Lugano Bike Emotions.
CANTONE/SVIZZERA
4 ore
San Gottardo preso d'assalto: 10 km di coda
Durante la notte la situazione si era calmata, ma in prima mattinata era già da bollino nero
CANTONE
17 ore
I frontalieri in telelavoro «vanno regolarizzati»
Un'interrogazione firmata Plr e Ppd chiede al Consiglio di Stato di attivarsi
CUGNASCO GERRA
1 gior
Dieci anni dopo, in memoria di Alan
Giubileo per la Birra Bozz. Il titolare Richy Bozzini porta avanti il sogno del fratello, morto di cancro alle ossa.
FOTOGALLERY
BEDRETTO
1 gior
Il Passo della Novena è uscito dal letargo invernale
La strada che collega Bedretto a Ulrichen è stata riaperta questa mattina alle nove.
CANTONE
1 gior
Ladri "elettrizzati" fanno incetta di bici (e di denunce)
Nei primi mesi del 2022 la Polizia cantonale ha ricevuto parecchie denunce per furti di biciclette.
LUGANO/BELLINZONA
1 gior
"Vestito nuovo" per l'escape in centro
Il progetto ticinese cresce e si espande. E dopo Zurigo arriva anche a Zugo e Lucerna
CANTONE
1 gior
Imposta di circolazione: i deputati accelerano
Firmato oggi in Commissione Gestione il rapporto di minoranza. Il Parlamento voterà a giugno
LUGANO / UCRAINA
1 gior
A Lugano «per ricostruire l'Ucraina»
All’evento sul Ceresio parteciperanno una quarantina di Stati e diciotto organizzazioni internazionali.
CONFINE/CANTONE
1 gior
Violentate e costrette a prostituirsi in Ticino. Tre arrestati
Gli uomini finiti in manette sono accusati anche di spaccio di droga.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile