TiPress - foto d'archivio
CANTONE
17.07.20 - 08:190
Aggiornamento : 10:03

Manda alla banca le fatture da pagare, gli addebitano 300 franchi

L'80enne durante il lockdown ha cercato un modo alternativo per fare i pagamenti di inizio mese, ma gli è costato un po'.

Con perseveranza, è riuscito a ottenere un rimborso. E UBS ha trovato una soluzione per gli over 65 in caso di (nuova) emergenza.

BELLINZONA - Il lockdown sembra ormai dimenticato, anche se l’ombra di una seconda ondata tiene alto il livello di allerta. Il (quasi) confinamento a casa, però, nel corso dei suoi poco più di due mesi si è rivelato tutt’altro che facile, soprattutto per le persone considerate “a rischio”. Tra queste un 80enne ticinese che ha avuto qualche difficoltà con i pagamenti.

Cliente di UBS dal 1963, l’uomo solitamente nei primi giorni del mese si reca puntuale allo sportello per prelevare i soldi e andare in Posta a pagare le fatture. Abitudine che non ha mai significato un problema, almeno fino all’avvento del coronavirus. Chiuso in casa per paura dei contagi, l’80enne rimane fedele ai suoi metodi “all’antica”: prende carta e penna e scrive alla sua banca. “Vi chiedo per favore di pagare con il mio conto queste cinque fatture”. Allega i bollettini e spedisce tutto a UBS. Una risposta non arriva, ma quando riceve l’estratto conto nota che i pagamenti sono stati effettuati. 

Un dettaglio, però, coglie la sua attenzione: per i cinque ordini sono stati addebitati ben 300 franchi. «Una cosa assurda - commenta la figlia dell’uomo -. Mio padre ha 80 anni, è in pensione, ha domandato “un favore” in buona fede. È un’ingiustizia, oltretutto commessa durante un’emergenza sanitaria».

Passata la “fase calda” della pandemia, l’80enne si reca allo sportello. Gli spiegano che si tratta della tariffa applicata da UBS per i pagamenti effettuati direttamente dalla banca. Ma l’uomo non demorde e chiede di parlare con il responsabile della filiale, che inizialmente rimane sulla sua posizione. «Non potevano alzare il telefono e spiegargli come procedere anziché addebitargli 300 franchi per cinque bollettini?» si domanda la figlia.

La perseveranza dell’80enne viene infine premiata e i soldi delle spese riaccreditati sul suo conto. «Tutto è andato bene per fortuna, ma essendo molto anziano avrebbe potuto non controllare l’estratto conto e neppure accorgersene per distrazione. Trecento franchi per molti fanno la differenza a fine mese - conclude la figlia -. Spero che la nostra esperienza possa essere utile ad altri».

UBS, a seguito delle sfide che il Covid-19 ha comportato per i clienti più anziani, ha sviluppato un nuovo servizio per gli over 65. È ora possibile pagare le fatture da casa senza Digital Banking. È sufficiente inviare alla banca (o imbucare nella cassetta delle lettere) le polizze di versamento insieme a un modulo d’ordine firmato.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
3 ore
Le prostitute (vaccinate) non fanno il pienone
I postriboli in Ticino sono ancora mezzi vuoti. E fanno sconti alle ragazze che non riescono a pagare
CANTONE
3 ore
Allievi tutti in aula e quasi 170 quarantene di classe
È il bilancio dell'anno scolastico che in Ticino si conclude il prossimo 18 giugno
TICINO/GRIGIONI
13 ore
Mauro Gianetti turbato: «Questa foto fa venire i brividi»
Sassi sul Passo del Lucomagno, dove negli ultimi giorni è passato per ben due volte il Tour de Suisse.
CANTONE
13 ore
«Chiunque gioca sulle paure finisce per vincere»
Legge sul terrorismo, Paolo Bernasconi preoccupato: «Si rischia di arrivare a controllare perfino gli animalisti».
CANTONE
17 ore
Pensioni del Consiglio di Stato: «Si volta pagina»
La Legge sulla previdenza dei membri del Consiglio di Stato ha incassato il 52.1% di voti a favore
CANTONE
18 ore
Tre no e due sì dal Ticino
Le urne hanno respinto la legge sul Co2 e le iniziative agrarie. Favorevoli invece alla legge Covid e di polizia.
LUGANO
20 ore
Demolizione ex Macello, spunta un'altra telefonata
La polizia avrebbe chiamato un impiegato comunale tra le 20.00 e le 20.30.
CANTONE
22 ore
Prima notte tropicale e oggi qualche ora di canicola
Nel pomeriggio sono attese temperature massime fino a 34 gradi.
FOTO E VIDEO
CHIASSO
23 ore
Anziano leggermente intossicato dal fumo a Chiasso
L'incendio, divampato questa mattina nella cantina di una palazzina di via Soldini, è stato domato dai pompieri.
CANTONE
23 ore
In Ticino altri tre casi e zero decessi
Gli ospedali cantonali accolgono attualmente un solo paziente. Le cure intense sono vuote da due settimane.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile