deposit
CANTONE
18.06.20 - 16:480

Gli autisti dei bus «ora rischiano di più»

Torna la vendita dei biglietti a bordo. E il sindacato dei trasporti insorge: servono protezioni

BELLINZONA - Il contagio passa anche dai biglietti del bus. Dai soldi. E dall'aria che respirano passeggeri e conducenti. Questi ultimi saranno «più a rischio di prima» da settimana prossima, quando i titoli di viaggio torneranno a essere venduti a bordo: i sindacati sono preoccupati. 

«I provvedimenti a tutela della salute dell'autista verranno allentati» scrive il SEV in una nota odierna. Il sindacato dei trasporti teme che, diminuendo il distanziamento tra autista e passeggero, le possibilità di trasmissione del coronavirus aumenteranno ancora. Autopostale e FFS hanno diramato un'informativa in cui «si suggerisce» alle aziende di trasporto pubblico di installare dei pannelli di Plexiglas. Ma la precauzione non è obbligatoria. 

«Qualora i pannelli non venissero installati, si invita il personale ad indossare una mascherina igienica per tutta la durata della vendita di biglietti» scrive il SEV, che però è poco ottimista sulla risposta delle aziende. «Se le aziende adottassero l’opzione della mascherina, l’autista dovrebbe ad ogni fermata disinfettarsi le mani, mettere la mascherina, disinfettarsi le mani, togliere la mascherina e poi ripartire» fa notare il sindacato nella nota. «Resta poi il paradosso che mettendo la mascherina l’autista protegge il cliente, ma non è protetto se il cliente non la porta».

Il SEV lancia quindi un appello a tutte le aziende di trasporto pubblico in Ticino, affinché si dotino delle paratie. Le Autolinee bleniesi hanno già risposto positivamente. E gli altri, cosa faranno?

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Un nuovo caso di Covid-19 in Ticino, anche un ricovero in più
Il totale d'infezioni da inizio pandemia ha raggiunto quota 3'446. Il numero di decessi resta fermo a 350.
BLENIO
5 ore
«Rilanceremo il cioccolato della Cima Norma»
Gastronomia e cultura. Ecco l’affascinante progetto di Abouzar Rahmani, 39 anni, imprenditore di Morcote.
CANTONE
5 ore
«Annunciarsi in ritardo è da furbi»
La hotline per chi rientra da paesi a rischio Covid lavora a pieno ritmo. Ma non mancano i problemi
BEDRETTO
12 ore
Moto completamente distrutta dalle fiamme
L'incendio si è sviluppato oggi attorno alle 21 sulla strada del Passo della Novena
FOTO
LOCARNO
13 ore
Il festival ai tempi del coronavirus: è cominciato Locarno 2020
La 73esima edizione è stata inaugurata stasera al GranRex. Fino al 15 agosto saranno proiettati 121 film (anche online)
BELLINZONA
19 ore
Con il martello dentro al Selecta
Qualcuno ha distrutto il vetro del distributore automatico, rubando parte del contenuto.
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
21 ore
Centauro ferito in via Lugano
La moto si è scontrata con un'auto, per poi finire contro un altro veicolo che circolava in senso opposto
FOTO E VIDEO
CALANCA (GR)
23 ore
Parco Val Calanca a gonfie vele: «Natura selvaggia e incontaminata»
Il progetto sta vivendo un'ottima (prima) stagione estiva e si candida come Parco naturale regionale.
CANTONE
1 gior
Affitti in calo, grazie al Covid
In Ticino e in particolare a Lugano le pigioni stanno calando
CANTONE
1 gior
Covid-19: tre nuovi casi in Ticino
Salgono a 3'445 i contagi registrati nel nostro cantone da inizio pandemia. Le vittime sono 350.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile