Tio/20minuti
BELLINZONA
14.06.20 - 18:030

Una "scatola sospesa" in aiuto di chi è in difficoltà

All'interno generi alimentari di prima necessità che possono essere liberamente presi in caso di bisogno

Un'azione basata sulla solidarietà dei cittadini che possono lasciare qualcosa in base alle proprie necessità.

GIUBIASCO - «Chi può lasci, chi non può prenda». È questa l'idea della "scatola sospesa", fotografata nella giornata di oggi alla fermata del bus in Piazza Grande a Giubiasco. All'interno pasta e riso, donati in segno di solidarietà a chi si trova in difficoltà, tanto più in questo periodo di emergenza.

Anche nella nostra ricca Svizzera, infatti, ci sono persone e famiglie che non navigano nell'oro. Recentemente hanno scioccato le immagini del "serpentone di persone" formatosi a Ginevra in attesa di un pacco con alimenti di prima necessità. Molti erano lavoratori messi in ginocchio dalla sospensione delle attività a causa della pandemia di Covid-19. Medici senza frontiere aveva commentato: «Siamo abituati a fare questo lavoro, ma non avremmo mai pensato di doverlo fare in Svizzera». Anche a Zurigo i più bisognosi hanno fatto la fila per un pasto caldo o un sostegno alimentare. All'inizio della crisi, l'associazione zurighese "Incontro" distribuiva 70 pacchi a settimana, a metà maggio erano 900. 

Quella della "scatola sospesa" è un'idea che ricorda molto le azioni che si susseguono in Italia, dai panieri pieni di cibo calati dalle finestre ai pacchi di pasta lasciati sulle panchine. Il "panaro solidale" era stato lanciato a Napoli, con cesti riempiti di prodotti alimentari autoalimentati dalla generosità dei residenti e messi disposizione di chi ha bisogno. I cesti colorati si sono poi diffusi in moltissime città. È quindi nata la "spesa sospesa", iniziativa della Fondazione Banco Alimentare con Uber Eats, con cui i cittadini contribuiscono ad aiutare i nuclei familiari in stato di bisogno con generi alimentari acquistati presso gli esercizi commerciali dove sono soliti fare la spesa.

Tio/20minuti
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
TENERO
10 ore
Scompare in acqua, è in pericolo di vita
Principio di annegamento al lido Mappo. Un 83enne grigionese è stato ricoverato in condizioni critiche
MENDRISIO
10 ore
Poliziotti attaccati da una ventina di giovani: due arresti
In totale sono sette le persone che sono state medicate al Pronto soccorso.
RIVA SAN VITALE
10 ore
Frontale a Riva: due feriti
Gli occupanti delle due automobili coinvolte avrebbero riportato lesioni non gravi.
CANTONE
12 ore
Tre casi di variante Delta in Ticino
Il medico cantonale Merlani e il direttore del Dss De Rosa in conferenza stampa: segui la diretta
LUGANO
12 ore
'Ndrangheta: un arresto a Grancia
Un altra persona è stata arrestata nel canton Argovia, su mandato della magistratura italiana
FOTO
BELLINZONA
15 ore
La pandemia lo trasforma in un gaucho
La sfida imprenditoriale del 33enne Nahuel Gonnet. Ora fa il grigliatore argentino professionista.
CANTONE
16 ore
In Ticino cinque nuovi contagi e anche oggi nessun decesso
Nelle strutture sanitarie si contano attualmente tre pazienti Covid
LUGANO
17 ore
Autogestiti: «La loro sede in un'altra località del Cantone»
L'UDC chiede la creazione di una task force cantonale.
VIDEO
MENDRISIO
19 ore
Le abili mani in dogana che ci fanno sentire più sicuri
È una sfida con chi ogni giorno si inventa un sistema per eludere i controlli doganali.
BELLINZONA
20 ore
Dopo i sorpassi di spesa, l'appalto a prezzi stracciati
I lavori all'ex Petrolchimica preventivati per 200mila franchi sono stati deliberati dal Municipio per 62mila franchi
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile