Immobili
Veicoli
tipress
L'ospedale Beata Vergine di Mendrisio
MENDRISIO
07.06.20 - 11:460

L'infermiere aveva già tentato il suicidio

Nuovi dettagli sulla vicenda del 45enne accusato di avere ucciso 17 pazienti dell'ospedale Beata Vergine

MENDRISIO - Ha spento il cellulare, è uscito di casa e per una settimana si sono perse le sue tracce. L'auto è stata ritrovata giovedì a Buseno, in Val Calanca, all'ingresso di un sentiero: dopo un giorno di ricerche la polizia grigionese ha scoperto il cadavere.

Si è conclusa così la drammatica vicenda dell'infermiere dell'ospedale Beata Vergine di Mendrisio, accusato di avere ucciso 17 pazienti alterando i dosaggi dei farmaci. Il 45enne – riferisce oggi il Caffè – aveva già tentato il suicidio: prima alla Stampa, durante la carcerazione preventiva, ingerendo una sostanza usata dal personale di pulizia. E poi una seconda volta a casa della madre, dove si era trasferito una volta uscito di prigione. 

Il secondo tentativo - tramite assunzione di farmaci - era quasi andato a segno. L'ex infermiere era stato salvato in extremis, con un ricovero d'urgenza al Civico. Poi aveva trascorso tre settimane all'ospedale psichiatrico di Mendrisio, ed era stato affiancato da un sostegno psichiatrico.  

Ma il tormento interiore del 45enne non è mai cessato. L'uomo si era sempre professato innocente rispetto alle accuse più gravi (omicidio intenzionale ripetuto, maltrattamenti). Ora il gesto estremo chiude di fatto l'inchiesta per il reato di omicidio. La Procura ha fatto sapere che le indagini si limiteranno al coinvolgimento di una giovane collega, accusata di tentate lesioni gravi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Altri 1221 positivi. Sono 19 le persone in cure intense
Per il secondo giorno consecutivo non si registrano nuovi decessi.
BRISSAGO
18 ore
Incendio nei boschi sopra Brissago
Sono rapidamente intervenuti i pompieri, che monitoreranno la situazione anche durante la notte
CANTONE
1 gior
In Ticino altri 1312 contagi
Stabile l'occupazione delle terapie intensive. In lieve calo i ricoveri
CANTONE
1 gior
Adescava i minorenni sui social per ottenere foto pornografiche
Una cinquantina le vittime finite nella rete di un 31enne del Luganese tra il 2016 e il 2020.
CANTONE / SVIZZERA
1 gior
La polizia alle prese con quarantene e isolamenti
In Ticino l'operatività è garantita. Ma a Ginevra le assenze sono molte. I corpi sono pronti a scenari d'emergenza
AIROLO
1 gior
Addio a Luca Ceresetti, vicesindaco di Airolo
Il municipale è scomparso improvvisamente, dopo breve malattia, nel giorno del suo 47esimo compleanno
CANTONE
1 gior
L'occhio dei radar sbircia cinque distretti
La lista dei controlli della velocità annunciati per la settimana dal 17 al 23 gennaio sulle strade ticinesi
CANTONE
1 gior
In carcere uno spacciatore estradato dalla Serbia
È sospettato di traffico di eroina e cocaina in Ticino.
CANTONE
2 gior
«Al picco il 30% dei ticinesi sarà infettato»
Quarantene accorciate, Merlani: «Ospedali e case anziani si potranno visitare solo dopo dieci giorni dal contagio».
VERZASCA
2 gior
«Costretti a lasciare le nostre case»
Via dalla frazione Pioda, ex cuore economico di Vogorno. Parlano le "vittime" della costruzione della diga.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile