Foto laRegioneTicino
LUGANO
22.05.20 - 16:510

“Ma quale chiudere di nuovo tutto, aggiungete spazi accessibili al lago”

Gli assembramenti indignano. Ma dal Ps arriva la richiesta di aggiungere qualche accesso lungo le rive del lago

LUGANO - Distanza sociale, questa sconosciuta. Basta guardarsi in giro – nei negozi, sui bus, sulla funicolare e perfino alla foce del Cassarate come ha riferito laRegione - per rendersi conto che ormai il concetto di distanza sociale è solo un optional. Chi la rispetta davvero? Chi la garantisce davvero? Davanti ad alcuni supermercati ormai non c’è nemmeno più la persona che regola il traffico delle entrate.

Le immagini di ieri degli assembramenti al Parco Ciani e alla foce hanno fatto il giro del cantone. Il sindaco di Lugano, Marco Borradori, ha fatto sapere che se le regole di distanziamento sociale non verranno rispettate la Città sarà costretta a chiudere nuovamente tutto. Una soluzione che non piace ai socialisti che oggi tramite Raoul Ghisletta, Nina Pusterla, consiglieri comunali PS a Lugano, hanno bocciato la proposta di Borradori. “Non crediamo che la soluzione sia chiudere quella di luoghi pubblici di svago, se non come misura estrema, come evocato dal sindaco di Lugano espressosi nelle scorse ore in merito all’affollamento della spiaggetta alla foce. Crediamo invece che occorra aggiungere se possibile spazi accessibili al lago per diluire le persone, ma nel contempo far rispettare assolutamente le misure di distanza sociale”.

Nell’interpellanza i due consiglieri comunali socialisti sottolineano che occorre “diffondere il porto della mascherina igienica come misura di sicurezza utile e poco invasiva della libertà personale (misura raccomandata in caso di affollamento ma non resa obbligatoria dalle autorità federali; obbligatorietà chiesta dal sindacato del personale dei trasporti pubblici)”.

Da qui la richiesta di aggiungere qualche ulteriore accesso a lago per ridurre gli assembramenti alla spiaggetta della foce, e chiedono inoltre come la Città intenda organizzare i controlli della polizia nei luoghi a rischio per far osservare rigorosamente la distanza sociale. E infine se non sia il caso  di chiedere alla TPL SA e altre aziende di trasporto di esigere il porto della mascherina igienica nei mezzi di trasporto.

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
moma 1 anno fa su tio
Si sente parlare di solidarietà. Belle parole, che rimangono tali, a parte qualche eccezione. Elementare, finchè la malattia tocca gli altri, chi me lo fa fare di rispettare le regole. Nessuno e allora me ne frego. Se però mi arriva addosso e sto male, ecco che allora proclamo le regole dello stato. L'uomo da questa pandemia non imparerà nulla e tutto tornerà come prima.
Zarco 1 anno fa su tio
@moma Triste, ma vero!
Evry 1 anno fa su tio
Certo, per tutti gli arroganti, irresponsabili e menefreghisti dobbiamo creare qualcosa di più, ma per vore !!! provvedimenti salati pwer i trasressori maleducati e irrispettosi !
tip75 1 anno fa su tio
la gente non osserva le distanze succede ormai da dal 11.5!nei negozi i negozianti hanno messo il disinfettante facoltativo le distanze non parliamone,niente guanto nessuno che pulisce...le autorità dove sono???certo che le mascherine devono essere obbligatorie così la distanza! fate osservare le regole con punizioni esemplari. quanto a chiudere spiagge è inutile, fate rispettare la quantità di persone e le distanze
sedelin 1 anno fa su tio
dovrebbero tenere al chiuso tutta la gente come te in un capannone disinfettato fino al 2050
sedelin 1 anno fa su tio
@sedelin indirizzato a laila berger, l'autoprigioniera
Dioneus 1 anno fa su tio
@sedelin A te basterebbe un'area dove studiare e acculturarsi in modo intensivo ;)
sedelin 1 anno fa su tio
@Dioneus interessante! ma vedo che non hai capito: io vado in giro, senza plastica sulle mani né museruola :-))))))))
Findus 1 anno fa su tio
A proposito di assembramenti. C’è n’è stato uno a fine febbraio di cui nessuno parla più. Solito insabbiamenti ticinesi. E ci è costato caro. E adesso ci scandalizziamo per quattro gatti al lago. Sveglia
miba 1 anno fa su tio
Risposta per MrBlack, finita al posto sbagliato e mi scuso... Già che ci sono: ma tu storielle complottiste o no qualche domanda non te la poni mai? Magari per le risposte ci vuole un po' più d'impegno o quale alternativa c'è anche prendere tutto per oro colato. Contento tu..........
Meck1970 1 anno fa su tio
Come in qualsiasi posto, i posti devono essere limitati e con le dovute distante, compreso i bagno spiaggia. I comuni non fanno niente compreso il PS, e aspettano che arrivi un ordine per chiudere nuovamente tutto. Prima che questa succeda, sempre che non sia già troppo tardi, bisogna mettere dei controlli in tutte le entrate. Nel caso arrivasse la seconda ondata del coronavirus, vorrà dire che tante aziende dovranno chiudere e il personale perderà il proprio posto di lavoro. Quindi prima di aprire tutto in questa maniera, bisognerebbe organizzarsi che questo non succeda.
miba 1 anno fa su tio
Storielle complottiste? Beati i creduloni ed i boccaloni, vivono felici e contenti con tutto quello che viene loro propinato ad hoc e vedo che nel tuo caso ci sono riusciti benissimo :):):)
Dioneus 1 anno fa su tio
@miba Ah già tu sei quello che finge che il coronavirus non esiste. Grande responsabilità civica ;)
ciapp 1 anno fa su tio
meglio i fiumi e lidi che vedere la ressa nei negozi ,bar e mezzi pubblici !!!
vin 1 anno fa su tio
Io c’ero . Panchina in alto a sinistra e a debita distanza. .. certo se avessi avuto una casa con giardino , angolo barbecue e magari piscina non mi sarei sognato di recarmi li .
jettero 1 anno fa su tio
A San Francisco 1917 sono arrivati allo stesso identico punto, contagi e morti al ribasso, abbassato la guardia come stiamo facendo noi, risultato seconda ondata micidiale cha ha fatto più morti della prima. Spereem in benn!!
giuvanin 1 anno fa su tio
Se il signor Sindaco avesse fatto il suo dovere... invece di stare a strillare contro una parziale e controllata riapertura delle scuole...
Nmemo 1 anno fa su tio
Le autorità in genere (quindi il commento non è ristretto a Lugano), sono deboli e nemmeno credibili nella misura emanano norme che poi non fanno rispettare con i mezzi (polcom) dei quali dispongono. La legge non s’interpreta per convenienza o per compiacenza, guardando lungo … alle prossime elezioni comunali.
Yeti 64 1 anno fa su tio
Cosi che si ragiona. Bravo. Poi i politici che hanno paura se ne stiano a casa con il casco. Almeno non rischiano niente. I numeri sono chiari. Vediamo se avranno il coraggio di fare il mea culpa se il virus scompare dopo 120 giorni come normalmente accade.
miba 1 anno fa su tio
La gente comincia a ragionare anche con la propria testa e, fatti 2 calcoli sui decessi REALI dovuti al coronavirus, crede sempre meno al catastrofismo mediatico (probabilmente studiato, pilotato e voluto)
MrBlack 1 anno fa su tio
@miba Ma i video e le foto degli ospedali in Italia e Madrid li hai visti almeno? Ricordi che il problema è il sovraccarico degli ospedali? Hai provato ad ipotizzare quanto sarebbero i morti che non avrebbero avuto posto per essere curati come ci si aspetta in nazioni civili, se non si fossero prese delle misure? Che poi si potessero affrontare le cose in modo diverso se ne può parlare. Ma lascia stare il catastrofismo studiato/pilotato/voluto a meno che sei in grado di fare un discorso ponderato e argomentato in modo serio e scientifico dall’inizio dalla fine.
Dioneus 1 anno fa su tio
@miba La gente come te è preoccupante e dovrebbe oltretutto vergognarsi. Alcuni umani riescono a capire le cose solo se capitano loro, altrimenti non ci arrivano proprio. Triste ;)
Norvegianviking 1 anno fa su tio
@MrBlack Il signor Miba vive in una realtà parallela, lascia stare, tempo perso. È depositario della verità.
miba 1 anno fa su tio
@MrBlack La paura era, come hai ben detto, il collo di bottiglia negli ospedali, cosa ora rientrata come ho avuto modo di sapere da chi lavora all'EOC di Locarno. Fa comodo tirare in ballo l'Italia o la Spagna e/o in cui le strutture sanitarie, la sanità, la popolazione, l'UE, le regioni, i finanziamenti sono ben differenti al nostro paese. Ho visto filmati di medici in Italia senza mascherina e recentemente anche la bagarre in senato in merito alla sanità della Lombardia. Tu dici che non c'è nulla di studiato/pilotato? Evidentemente i media non lo pubblicheranno mai ma metti assieme un po' di fatti legati all'isteria del coronavirus e puoi anche arrivarci da solo. Chi ha interessi enormi? Chi sta guadagnando dal coronavirus? Chi si sta arricchendo? Chi ha quale obiettivo la condivisione dei dati tra Google, Apple e Microsoft? A chi fanno capo le società che promuovono la ricerca e lo sviluppo dei vaccini presso l'OMS? Perché il 5G è diventato di capitale importanza? Perché si vogliono stravolgere (mirato anche al futuro) i comportamenti naturali dei bambini? E sai qual'è il bello di tutto? Che appena qualcuno si fa qualche domanda viene subito accusato di diffondere fake news. A proposito di discorsi scientifici: secondo te la scienza al giorno d'oggi è libera ed indipendente oppure è finanziata? Da chi?
MrBlack 1 anno fa su tio
@miba Mancano solo le scie cosmiche e le hai dette tutte. Anche il pescivendolo fa pagare il pesce che vende. Quindi dici che ci dicono che il pesce fa bene per finanziare la lobby dei pescivendoli? E il pungiglione delle api l’hanno creato in laboratorio per vendere le cremine quando ti hanno punto? Se vuoi ti invento altre mille storielle complottiste del genere.
miba 1 anno fa su tio
@Norvegianviking Purtroppo per te mica tanto parallela!! I fatti, le cifre e le censure sono tutti lì da vedere. Poi se preferisci fare il pecorone ed invece di informarti prediligi mettere le fette di salame sugli occhi questo non è evidentemente un mio problema :)
Norvegianviking 1 anno fa su tio
@miba Ho avuto un lutto dovuto al virus non mi sono coperto gli occhi ho visto tutto molto bene.
Norvegianviking 1 anno fa su tio
@miba Chissà, ti fosse deceduto un congiunto, forse avresti avuto meno baldanza.
Heinz 1 anno fa su tio
@Norvegianviking Ma come fa una persona dotata di un minimo di intelligenza a trovare qualche correlazione tra un virus e una rete di telecomunicazioni? Siamo a livello di superstizioni medioevali!!!
Nano10 1 anno fa su tio
PS anche questa volta non avete perso l'occasione di dimostrare incoerenza e di essere un partito di............
MrBlack 1 anno fa su tio
Dalla foto non si capisce se c’è assembramento...la spiaggia è larga e le persone sui gradini sembrano tutte ben distanziate. Comunque fate controlli e multate se c’è qualcuno che non rispetta le regole. Se qualcuno va a 100 km/h in centro chiudiamo tutte le strade e non facciamo circolare nessuno? Se poi a Lugano la Polizia non fa il suo lavoro, allora non puniamo tutti per colpe della città e di pochi singoli.
Zarco 1 anno fa su tio
Ghisletta fai qualcosa di lavoro ....durissima!!!!
Blobloblo 1 anno fa su tio
Se avete paura o fare parte della categoria a rischio....proteggetevi o state a casa!!! Ma non rompete!!!!
seo56 1 anno fa su tio
Favorevole a una nuova chiusura di certi spazi (parchi, lungolago, foce, ecc.) nonché di tutti i bar (c’è ne sono tanti) che non rispettano la distanza sociale.
Zarco 1 anno fa su tio
@seo56 Unica cosa che condivido! Mascherina, anche sui bus menefreghismo a iosa
feede 1 anno fa su tio
La prospettiva delle foto inganna. I gradoni sono marcati con adesivi gialli per mantenere le distanze. Ci sono stato un oretta ed avevo spazio di 2 metri in ogni direzione, ed assembramenti con più di 5 persone non mi sembra di averne visti. Take it easy o vi ammalerete di qualcos'altro ;)
Lucadue 1 anno fa su tio
Pronziniamo?
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
TENERO
4 ore
Tensione al centro Tertianum Al Vigneto
Dipendenti scontenti per quanto starebbe accadendo nelle ultime settimane. Nel mirino la nuova direttrice. 
GAMBAROGNO
7 ore
Quanto è complicato avere un cane da protezione
Greggi e lupo: la recente giornata informativa del Cantone mette a nudo tutte le difficoltà dei contadini.
CANTONE / SVIZZERA
9 ore
La danza che unisce, premiati due progetti ticinesi
MOPS_DanceSyndrome e Mix-Dance New Ability si sono spariti il premio principale dell'associazione ilmioequilibrio.
BELLINZONA
13 ore
Ristrutturazione del Liceo: «Un progetto che nasce vecchio»
L'MPS prende posizione rispetto al piano pensato dal Governo e non risparmia critiche.
CANTONE / SVIZZERA
16 ore
Niente più mascherine sui marciapiedi delle stazioni
La decisione è stata presa dopo che il Consiglio federale ha revocato l'obbligo d'indossarla all'aperto.
CANTONE
17 ore
Il ventiseiesimo giorno senza decessi
In Ticino si segnalano altri cinque contagi in ventiquattro ore
CANTONE
18 ore
Un Super Puma per la radioattività
Il 30 giugno l'elicottero effettuerà dei voli di misurazione sopra Lugano e altre aree ticinesi
CANTONE / SVIZZERA
19 ore
In Svizzera si contano 343'000 frontalieri
Alla fine del 2020 la percentuale più alta si registrava in Ticino. Un ritratto dei lavoratori provenienti dall'estero
LUGANO
20 ore
Il neonato paga la piscina: ma il Comune rimedia
Tariffe "baby" fino a tre anni nei Lidi della Città. Il caso di un bambino di 14 giorni a Carona
CANTONE
21 ore
Non banalizzate la montagna, il pericolo è dietro l'angolo
Affinché le vette ticinesi siano luoghi di piacere non bisogna sottovalutarle: i consigli di Montagne Sicure
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile