tipress
Il direttore del Dfe, Christian Vitta.
CANTONE
20.05.20 - 14:480

I conti sorridono, il governo no

Approvato il consuntivo 2019: le cifre tornano positive. Ma il Dfe mantiene la linea del rigore

BELLINZONA - I conti pubblici sorridono. E sono una rassicurazione per il futuro incerto. Il governo ha approvato oggi il messaggio sul consuntivo 2019, che chiude con un avanzo d'esercizio di 60.3 milioni di franchi. Ma per il futuro il Dfe raccomanda «prudenza»: quest'anno le finanze cantonali entreranno «quasi sicuramente» in rosso, e potrebbero rimanerci per un po'. 

I numeri dell'anno scorso, intanto. Il debito pubblico cantonale, scrive in una nota il Dipartimento economia e finanza, si attesta a meno di 1.9 miliardi di franchi. Gli investimenti netti ammontano a 270 milioni, e il capitale proprio è tornato in cifre positive, attestandosi a 112.2 milioni di franchi. 

È una boccata d'aria per le finanze cantonali. Rispetto alle attese si sono risparmiati 73 milioni di franchi di spesa pubblica: ossigeno che ha permesso di portare in positivo il bilancio, nonostante anche le entrate siano state inferiori alle attese. Nel conteggio ha pesato (in negativo) anche la sospensione della tassa di collegamento. Ma anche un versamento dalla Banca Nazionale pari a 27 milioni, e una restituzione di 10.3 milioni da parte di Autopostale.  

Il Dfe invita comunque alla prudenza. «La situazione attuale avrà effetti pesanti sulle finanze pubbliche nell'anno in corso e in quelli successivi» ricorda la nota. Per il 2020 si prevede «un risultato ampiamente deficitario» che riporterà in negativo il capitale del Cantone. «L'equilibrio finanziario ci permette di affrontare la situazione partendo da una base un po' migliore» sottolinea il Dfe, ma la parola d'ordine per i prossimi anni,  conclude il comunicato, sarà sempre la stessa: «rigore». 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
53 min
«Il medico di famiglia vi farà risparmiare»
Dietro le quinte del progetto mediX ticino, coordinato dall'infettivologo Christian Garzoni.
LUGANO
12 ore
S'invola per gli Emirati, lasciando un cavallino nero in Ticino
Sul sito delle aste dell'Ufficio di esecuzione è sbucata una Ferrari 458 nera
CANTONE
12 ore
La “pandemia dei bambini”... anche nelle scuole ticinesi
In molti si dicono favorevoli all'introduzione dei test ripetuti e alla mascherina obbligatoria dalla quarta elementare
CANTONE
15 ore
Alle medie mancano professori di francese
Formazione dei docenti, il DECS e il DFA hanno fatto il punto della situazione tra passato, presente e futuro.
CANTONE
18 ore
Esplosione di casi nelle scuole
Durante il weekend sono state segnalate ben ventidue quarantene di classe (sedici alle elementari).
CANTONE
19 ore
Le novità sui cantieri delle FFS in Ticino
Dal nuovo cantiere di Riviera-Bironico fino alla chiusura (temporanea) dei lavori a Maroggia-Melano
CANTONE
20 ore
Altri 344 contagi e due decessi nel weekend
Salgono a settanta i pazienti ricoverati in ospedale. Sette si trovano nel reparto di cure intense.
LUGANO
21 ore
L'acqua potabile luganese costerà di più
Il 1. gennaio 2022 la tariffa aumenterà del 20%, sia per la tassa di base sia per quella di consumo
CANTONE
22 ore
L'USTRA «irrispettosa» nei confronti del Mendrisiotto
I deputati PPD della regione interrogano il Governo sul progetto per la corsia destinata allo stazionamento dei tir
CANTONE / SVIZZERA
1 gior
«Senza l'IPG Corona, passeremo un bruttissimo Natale»
Tassisti e altri indipendenti restano senza aiuto economico: con le attuali restrizioni non sarebbe giustificato
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile