Archivio Depositphotos
LUGANO
19.05.20 - 13:250

Luganonetwork pensa al post-coronavirus

Nel frattempo il bilancio 2019 del servizio comunale risulta positivo

LUGANO - È positivo il bilancio 2019 di Luganonetwork, il servizio comunale che offre ai cittadini un orientamento formativo e professionale e alle aziende un supporto nella fase di preselezione del personale. Ma negli scorsi mesi anche questo servizio si è dovuto confrontare con l'emergenza Covid-19 e si è ripensato per garantire la continuità dell'attività.

Una situazione in cui - come si legge in una nota odierna - Luganonetwork ha dimostrato di possedere la giusta flessibilità per garantire la consulenza e il proseguio dei colloqui nelle forme rispettose della prevenzione sanitaria. Le nuove modalità di lavoro hanno permesso inoltre di continuare il networking con le aziende, riprogrammando le visite con uno sguardo rivolto al futuro. L’obiettivo del servizio è di sostenere al meglio le necessità specifiche sul fronte dell’occupazione e della formazione per il periodo del dopo pandemia.

«Dalle misure anticrisi del 2009 alle Linee di sviluppo 2018-2028 – afferma Lorenzo Quadri, capo Dicastero formazione, sostegno e socialità, citato nel comunicato - il sostegno all’occupazione è l’obiettivo costante della politica del Municipio, confrontato attualmente con le nuove sfide imposte dal Covid-19 al mercato del lavoro locale». Come ridefinire il sostegno all’occupazione dopo l’emergenza Covid-19 e come ripensare la formazione dei candidati per affrontare al meglio le nuove sfide professionali sono alcune delle domande sulle quali Luganonetwork ha già iniziato a riflettere.

Il Rapporto d'attività 2019

Il rapporto d’attività 2019 segnala una continuità nel numero di colloqui conoscitivi (attestati a 622, sono nella media annuale) e un aumento delle ricerche di lavoro, stage e apprendistato gestite dal servizio (272 rispetto alle 255 del 2018). Sono 429 i nuovi utenti che si sono rivolti a Luganonetwork, mentre 295 le aziende contattate dalle consulenti. Un dato significativo è rappresentato dai curricula trasmessi in linea con i profili richiesti dalle aziende (318 rispetto ai 281 del 2018) e dai colloqui di selezione effettuati dai candidati proposti dal servizio presso aziende e istituzioni partner (185 rispetto ai 170 del 2018). Gli stage di orientamento organizzati sono 87, e 69 i collocamenti di candidati tra posizioni di lavoro, stage curriculari e apprendistati.

Il confronto con gli altri anni dimostra una costante crescita dei risultati durante l’arco di tutto il decennio di attività di Luganonetwork. In totale sono oltre 4'500 curricula nella banca dati del servizio e più di 500 aziende contattate ai fini del partenariato. Solo negli ultimi 5 anni (2015-2019) le consulenti hanno svolto oltre 3'000 colloqui e proposto oltre 500 stage di orientamento. Più di 2'700 sono invece gli iscritti alla newsletter.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
21 min
Le cliniche non ci stanno: «L'aumento dei premi non è colpa nostra»
La presenza di numerose cliniche private in Ticino non c'entra nulla: «È un pregiudizio ideologico», ammonisce l'ACPT.
LOCARNO
2 ore
Lili Hinstin abbandona il festival
Il Locarno Film Festival e la sua direttrice artistica cessano la loro collaborazione
CANTONE
2 ore
Potrai vivere il tuo Ticino fino a San Silvestro
L'azione "Soggiorna in Ticino" prolungata fino al 31 dicembre. Quella "Gusta il Ticino" fino al 31 ottobre.
CANTONE
5 ore
Due tamponi positivi in Ticino da ieri
Nelle strutture ospedaliere ticinesi risultano attualmente ricoverate due persone per il Covid-19
VIDEO
LOCARNO
6 ore
Locarno come Mondello? Il Sindaco: «Avviso la polizia»
A decine, ammassati, senza mascherine. Così questo fine settimana in un bar del centro.
CANTONE / SVIZZERA
7 ore
«Senza prenderne coscienza, non avrei mai potuto uscirne»
Oggi è la Giornata nazionale sui problemi legati all’alcol. Il tema? Sfatare i tabù
CHIASSO
8 ore
Chiasso è ancora un po' in lockdown
Uffici vuoti, ristoranti in difficoltà. Bravofly lascia "a casa" quasi tutti i dipendenti
CANTONE/SVIZZERA
16 ore
«Avere figli è considerato un “problema” delle donne»
Daria Pezzoli-Olgiati è riuscita ad affermarsi come lavoratrice e mamma ma reclama un cambiamento di mentalità.
FOTO
MUZZANO
18 ore
Dopo la caduta, riparte dal cavallo la riabilitazione di Sonia
Momenti emozionanti stamattina quando la nota marciatrice di Gaggio ha ripreso confidenza con sella e briglie.
CANTONE
18 ore
Coronavirus a scuola: «No al tampone agli asintomatici»
Se due allievi della stessa classe risultano positivi, tutti i compagni restano a casa: «Non si testa chi non ha sintomi»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile