tipress
SVIZZERA
11.05.20 - 10:380
Aggiornamento : 12:00

Scandalo AutoPostale: s'indaga sugli inviti al Pardo

Pranzi, cene, pernottamenti offerti a dipendenti pubblici. La Procura federale sospetta uno "scambio di favori"

BERNA - Ci sono anche degli inviti al Locarno Film Festival nel calderone dello scandalo AutoPostale. L'inchiesta sui sussidi indebiti si allarga: la Procura federale sta indagando su presunti "scambi di favori" tra alcuni dipendenti della Confederazione - in particolare dell'Ufficio federale dei trasporti (UFT) - e il Gigante Giallo.  

Il procedimento - ha riferito oggi il Blick - è per ora contro ignoti. L'ipotesi di reato: delle possibili concessioni di vantaggi. Il Ministero pubblico della Confederazione (MPC) ha confermato oggi a Keystone-ATS una notizia anticipata dal Blick. 

Più di un anno fa, il 22 marzo 2019, l'MPC aveva già ricevuto una denuncia penale dall'Ufficio federale di polizia (fedpol). Sulla base di tale denuncia, l'MPC aveva avviato un procedimento penale contro ignoti per sospetta concessione di vantaggi. Al momento, il MPC non fornisce ulteriori dettagli.

Secondo il Blick l'MPC indaga se i dipendenti dell'UFT e i collaboratori di aziende di trasporto si siano reciprocamente conferiti dei vantaggi. Secondo fonti del Blick, ai dipendenti dell'UFT sarebbero stati offerti costosi inviti al Festival del film di Locarno con pranzi e pernottamenti. Non è tuttavia chiaro se si tratti veramente di questo.

Le irregolarità riguardo ai sussidi percepiti indebitamente da AutoPostale sono venute a galla nel 2018. Hanno portato al rimborso di 205 milioni di franchi a Confederazione, Cantoni e Comuni e alle dimissioni dell'allora Ceo della Posta Susanne Ruoff.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
SVIZZERA
5 ore
L'aereo è partito senza Chiesa
Il presidente Udc doveva partecipare a un viaggio di rappresentanza negli Stati Uniti. Ma è rimasto bloccato al check-in
CANTONE
6 ore
Donazione di sangue: a decine tra politici e dipendenti cantonali
Per 27 di loro si è trattato della prima donazione.
LUGANO
11 ore
Infortunio sul lavoro a Cadro, 59enne in fin di vita
L'uomo è caduto da un'altezza di circa un metro e mezzo, battendo la testa. La sua vita è in pericolo.
BELLINZONA
11 ore
Altre 28 postazioni per il bike sharing di Bellinzona
Il Municipio intende aumentare ulteriormente il numero di biciclette disponibili sul territorio comunale
CANTONE
12 ore
I nuovi contagi in Ticino sono 36
Quattro le sezioni in quarantena nelle scuole ticinesi
CANTONE
13 ore
Tecnologie: «Si sta creando una tribù di esclusi»
Il "divario digitale" si è amplificato con la pandemia. Serenella Morinini, 73enne valmaggese, suona la carica.
LUGANO
14 ore
L'uomo che vuole costruire lo stadio
Chi è l'imprenditore che realizzerà il Polo Sportivo, votazione permettendo? Lo abbiamo intervistato.
LOCARNO
16 ore
Colpo di spugna alla Santa Chiara: disdetta all'ex direttrice e altri 3 medici
Tre allontanati subito. Il quarto dovrà lasciare a fine anno. Contestate loro gravi manchevolezze di tipo gestionale
Massagno
16 ore
Per Elisa ci vogliono 18 milioni
L'edificio ha un valore di stima peritale di 18 milioni e mezzo
CANTONE
1 gior
L'obiettivo: ri-vaccinare trentamila anziani entro Natale
Ecco la tabella di marcia delle autorità sanitarie cantonali per la somministrazione del richiamo
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile