tipress
Massimo Suter
CANTONE
29.04.20 - 15:480

I ristoranti esultano: «Ma serve prudenza»

Massimo Suter sulla riapertura dell'11 maggio. «Grazie a tutti. Ora testa sulle spalle»

BELLINZONA - I ristoratori ticinesi tirano un sospiro di sollievo. La riapertura del settore, annunciata per l'11 maggio dal Consiglio federale, «finalmente pone fine a un'incertezza che ci stava logorando». 

Così l'associazione di categoria GastroTicino saluta la decisione comunicata oggi in conferenza stampa da Simonetta Sommaruga e Alain Berset. Il presidente Massimo Suter a caldo ha inviato un comunicato per ringraziare tutti i soci «per avere rispettato con senso di responsabilità le decisioni dell'autorità, affrontando un periodo tra i più bui dalla fondazione di GastroTicino». 

«Abbiamo affrontato questa drammatica situazione di incertezza in modo coscienzioso e responsabile, consapevoli che il nostro comportamento avrebbe avuto un forte impatto nel combattere la diffusione del coronavirus» commenta Suter. «Abbiamo lavorato giorno dopo giorno a fianco delle autorità, per contribuire a salvare il settore. Mi sembra che i risultati abbiano dimostrato che siamo un’associazione forte e credibile».

 La data x è dunque lunedì 11 maggio e non - come si temeva - giugno inoltrato. «Questo ci permetterà di approfittare di altre festività fondamentali come Pentecoste e Ascensione» afferma GastroTicino. «Inoltre le misure che saranno introdotte non sembrano talmente restrittive da condizionare in modo pesante la gestione ordinaria dei ristoranti» conclude Suter. 

Massimo 4 clienti seduti assieme allo stesso tavolo (eccezione genitori con figli) e poi 2 metri di distanza tra i tavoli. Regola assoluta e importante, è quella che i clienti dovranno stare seduti. Altri dettagli operativi seguiranno nel Piano di protezione: aggiornamenti saranno comunicati dal sito internet di GastroTicino. «Proprio per la grande opportunità che stiamo per avere, GastroTicino si sente di inviate i soci a proseguire nel rispetto delle regole della riapertura, così da poter continuare e tornare a una situazione più vicina possibile alla normalità, a una normalità diversa. Come ha detto infatti Alain Berset dobbiamo essere cauti e disciplinati, senza abbandonaci all’euforia. Questa apertura funzionerà solo con la piena responsabilità di tutti».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
1 ora
Il Covid colpisce anche via Nassa
Bucherer licenzia, ma tutto il settore orologiero in Ticino è in difficoltà. «Mancano i clienti arabi e americani»
CANTONE
1 ora
Gobbi sorpreso dalla decisione sugli eventi: «Si parlava di fine anno»
Secondo il Presidente del Governo cantonale, la decisione porrà molte competenze e costi sulle spalle dei cantoni
CANTONE
3 ore
Pornografia fra minorenni: «A chi sgarra confischiamo il telefono»
Il fenomeno dello scambio di materiale via chat o social è in aumento. Così come le segnalazioni alla magistratura.
CONFINE
4 ore
Pregiudicato napoletano estradato a Ponte Chiasso
Gravi capi d'imputazione, da omicidio ad associazione mafiosa. Avrebbe dovuto trovarsi in custodia cautelare a Napoli
FOTO
MESOCCO (GR)
7 ore
Centro sportivo vittima dei ladri
Qualcuno si è introdotto nel locale dopo aver tentato di sfondare la vetrina e aver rotto alcune finestre
SONDAGGIO
CANTONE
9 ore
«I turisti persi tra marzo e maggio non si possono recuperare»
Per gli alberghi ticinesi si prospetta un calo del giro d'affari di almeno il 25%, nonostante il turismo interno
CANTONE
10 ore
Covid, due mesi senza decessi
È di 3'460 il totale dei tamponi finora risultati positivi da inizio pandemia nel nostro cantone.
FOTOGALLERY
BREGAGLIA (GR)
10 ore
Non solo acqua per produrre energia
Oltre 1'200 pannelli sono stati posati sulla diga dell'Albigna. Sarà il più grande impianto solare alpino in Svizzera.
AGNO
14 ore
Scintille tra e-biker e pedoni
La convivenza sulla frequentata passeggiata "Bill Arigoni" è messa a rischio dalla velocità dei ciclisti
CANTONE / LIBANO
14 ore
Un ticinese a Beirut: «Vivo per miracolo»
L'ex granconsigliere ha raccontato la sua esperienza durante gli scoppi: «L'appartamento è completamente distrutto»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile