tipress
Massimo Suter
CANTONE
29.04.20 - 15:480

I ristoranti esultano: «Ma serve prudenza»

Massimo Suter sulla riapertura dell'11 maggio. «Grazie a tutti. Ora testa sulle spalle»

BELLINZONA - I ristoratori ticinesi tirano un sospiro di sollievo. La riapertura del settore, annunciata per l'11 maggio dal Consiglio federale, «finalmente pone fine a un'incertezza che ci stava logorando». 

Così l'associazione di categoria GastroTicino saluta la decisione comunicata oggi in conferenza stampa da Simonetta Sommaruga e Alain Berset. Il presidente Massimo Suter a caldo ha inviato un comunicato per ringraziare tutti i soci «per avere rispettato con senso di responsabilità le decisioni dell'autorità, affrontando un periodo tra i più bui dalla fondazione di GastroTicino». 

«Abbiamo affrontato questa drammatica situazione di incertezza in modo coscienzioso e responsabile, consapevoli che il nostro comportamento avrebbe avuto un forte impatto nel combattere la diffusione del coronavirus» commenta Suter. «Abbiamo lavorato giorno dopo giorno a fianco delle autorità, per contribuire a salvare il settore. Mi sembra che i risultati abbiano dimostrato che siamo un’associazione forte e credibile».

 La data x è dunque lunedì 11 maggio e non - come si temeva - giugno inoltrato. «Questo ci permetterà di approfittare di altre festività fondamentali come Pentecoste e Ascensione» afferma GastroTicino. «Inoltre le misure che saranno introdotte non sembrano talmente restrittive da condizionare in modo pesante la gestione ordinaria dei ristoranti» conclude Suter. 

Massimo 4 clienti seduti assieme allo stesso tavolo (eccezione genitori con figli) e poi 2 metri di distanza tra i tavoli. Regola assoluta e importante, è quella che i clienti dovranno stare seduti. Altri dettagli operativi seguiranno nel Piano di protezione: aggiornamenti saranno comunicati dal sito internet di GastroTicino. «Proprio per la grande opportunità che stiamo per avere, GastroTicino si sente di inviate i soci a proseguire nel rispetto delle regole della riapertura, così da poter continuare e tornare a una situazione più vicina possibile alla normalità, a una normalità diversa. Come ha detto infatti Alain Berset dobbiamo essere cauti e disciplinati, senza abbandonaci all’euforia. Questa apertura funzionerà solo con la piena responsabilità di tutti».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
2 ore
Le minime al suolo hanno già raggiunto lo zero
Non solo freddo, per i prossimi giorni sono attese di nuovo piogge, anche intense.
FOTO
LUGANO
3 ore
«Abbiamo raccolto persino una tv e una poltrona»
La seconda edizione della "Giornata ecologica" si è rivelata un successo.
LUGANO
4 ore
Si testa il volo Agno-Ginevra
Spiraglio di luce per l'aeroporto ticinese. In pista, un jet da 18 posti.
BREGAGLIA (GR)
5 ore
Bregaglia scossa da un botto: ignoti fanno saltare il bancomat
L'episodio si è verificato nelle prime ore di oggi a Vicosoprano. Durante la stessa notte è anche stata rubata un'auto
CANTONE
5 ore
Pericolo Listeria: Migros richiama l'insalata di pasta integrale
Si consiglia ai clienti di non consumare: non sono da escludere rischi per la salute
FOTO E VIDEO
SOLDUNO
7 ore
Lo schianto all'incrocio, grave un centauro
L'impatto con un'auto si è verificato in via Vallemaggia.
CANTONE
8 ore
«Firma all'accordo sui frontalieri forse entro fine anno»
Norman Gobbi e Mario Cavigelli a colloquio con Ignazio Cassis: lingua italiana, federalismo e relazioni transfrontaliere
CANTONE
12 ore
Tre nuove infezioni e un nuovo dimesso nel weekend
Dall'inizio dell'emergenza, i casi positivi registrati nel nostro cantone salgono a 3'637. I decessi restano 350
CANTONE
15 ore
«Parrucchieri, basta scuse: mettete la mascherina»
La mancata obbligatorietà creerebbe confusione. Davide Bianco, presidente di categoria: «Questa è resistenza».
LOCARNO
16 ore
La rivoluzione di Radio Ticino: news 7 giorni su 7
Rafforzata la presenza sul territorio per raccontare la realtà della Svizzera italiana
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile