Tipress
LUGANO
23.04.20 - 16:260

Aeroporto liquidato, i Verdi: «E ora ricollocate il personale»

Il partito chiede alle autorità di avere "l’obbligo morale di ricollocare il personale rimasto senza lavoro"

LUGANO - Anche i verdi prendono posizione sulla liquidazione della Lugano Airport SA ed evidenziano come ormai sia diventato palese da tempo che "un aeroporto regionale con voli di linea a Lugano Agno non ha da tempo più mercato, vista la vicinanza degli aeroporti lombardi e il facile collegamento tramite Alptrasit con l’aeroporto di Zurigo".

I Verdi chiedono alle autorità, dunque alla Città di Lugano e al Cantone, che sono poi i proprietari della Lugano Airport SA, di avere " l’obbligo morale di provvedere al ricollocamento del personale rimasto senza lavoro".

Proprio su questo aspetto ha risposto in conferenza stampa oggi pomeriggio il sindaco di Lugano, Marco Borradori, il quale ha precisato che sono già stati incontrati i sindacati. "In alcuni concorsi che si chiuderanno prossimamente faremo il possibile per cercare di ricollocare qualcuno, ovviamente senza discriminare gli altri.
Oggi sono 62 i posti a tempo pieno che saltano, 72 le persone che perdono il lavoro. Si cercherà una soluzione per il più possibile, ma non riusciremo per tutti. Prevediamo 13 persone a tempo pieno che verranno riprese nella fase di transizione."

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Mattiatr 1 anno fa su tio
In tutta questa storia viene omesso il fatto che le proposte socialiste e verdi non considerano la propensione del personale a essere ricollocato ad attività non di loro competenza o interesse. Difatti senza l'aeroporto molte delle professioni aeronautiche non saranno più disponibili sul territorio. Va bene che il personale di pulizia o giardinaggio possa essere spostato in altre infrastrutture, aumentando inutilmente i costi di queste, ma tutti gli altri? Verranno declassati in mansioni richiedenti comunque formazione (che so assieme ai giardinieri)? Quindi eliminando la disponibilità a tutti coloro che hanno studiato per ciò? A questo punto viene da domandarsi se è necessario studiare una mansione se tanto il cantone favorirà altri per pura politica.¶ Il ricollocamento porterebbe il personale del'aeroporto a svolgere mansioni attualmente non utili per l'organico pubblico ticinese, magari senza che ciò soddisfi il loro scopo (perché senza scopo siamo solo individui senza senso di esistere). Tutti i discorsi fatti sull'aeroporto non sono altro che un gioco politico con la vita di queste persone.
Mattiatr 1 anno fa su tio
@Mattiatr Il fatto grave è che il cantone e il comune di Lugano hanno fatto fallire una delle loro società, a prova del fatto che il concetto di azienda statale non può funzionare in eterno, e che lo sviluppo per la ricerca di clienti e per l'innovazione non viene spronato in questo contesto. Triste che i partiti ogni tanto votano per maggiori finanziamenti ad aziende pubbliche, mentre per altre fanno i braccini. Sarebbe bello avere nell'arco di pochi anni coerenza con le proprie idee politiche. Per esempio: sì alle officine (quasi tutti), Sì per la RSI (PS, Verdi, PC, ...), NO per la RSI (Lega, UDC, PLR), Sì all'aeroporto (Lega, Udc, PLR) e NO all'aeroporto (PS, MPS, PC, ...)¶ Al netto di ciò pare che i partiti ticinesi siano coinvolti in un grande gioco di popolarità e non siano in grado di decidere logicamente o in parallelo ai loro stessi principi. Spero che nei prossimi anni ci sia un cambio di rotta a riguardo perché continuare su questa strada porterà a risultati inesistenti e alla confusione generale dei cittadini che si ritroveranno a votare a caso (per lo meno, più di oggi).
gigipippa 1 anno fa su tio
Il peggior pericolo, quello di dover depositare il bilancio, è stato scongiurato!
Meck1970 1 anno fa su tio
Purtroppo i vertici dopo l'era Crossair non hanno mai fatto niente per salvaguardare l'aeroporto. Si sono affidati unicamente a Swiss. Purtroppo chi ci va di mezzo sono solo i dipendenti.
marco17 1 anno fa su tio
@Meck1970 Swiss? A me pare che si sia puntato su compagnie fallimentari, tipo Darwin, Fly-Baboo, Adria, ecc. Si sono affidati a un Merlo che non ha mai imparato a volare.
ugo202230 1 anno fa su tio
@Meck1970 Cari verdi, sono dispiaciuto per il personale, ma visto le vostre idee (accetto ma non condivido) ora ricolloteli voi i dipendenti. Attenzione, nelle prossime votazioni l’elettorato non dimentica.
ugo202230 1 anno fa su tio
@marco17 Scusa Meck1970, nonera riferito al tuo annuncio. Errore di postazione
marco17 1 anno fa su tio
Sono inoltre da ricollocare lontano da responsabilità politiche i municipali di Lugano e i loro compagni di merende, la cui politica miope e velleitaria ha causato la situazione attuale.
Galium 1 anno fa su tio
@marco17 Si tratta effettivamente di errori manageriali enormi. Solo qualche ingenuo può dare ai Verdi la colpa di tutto questo
geiger 1 anno fa su tio
verdi ora è il momento x voi di stare zitti....
Tato50 1 anno fa su tio
E ora ricollocate il personale!!! Uella verdi e voi che ci fate nei vari gremi. Dare consigli e gettoni di presenza?
ugo202230 1 anno fa su tio
@Tato50 Tato 50, mi trovi pienamente d’accordo.
ugo202230 1 anno fa su tio
@Tato50 Sino pienamente d’accordo con te.
Tato50 1 anno fa su tio
@ugo202230 Eh cavolo, troppo facile demandare ad altri compiti che interessano anche loro. Si tolgano le dita dal.... e collaborino per trovare una soluzione ;-(( Ne mettano un paio a fare la guardia nelle Bolle di Magadino, pagati da loro, per il controllo voli degli aironi ;-))
prophet 1 anno fa su tio
Borradori ha confermato che nel limite del possibile ci saranno delle assunzioni ma comunque bisogna passare da concorso e ovviamente chi é già dipendente e se ha le giuste competenze non può essere penalizzato...ciò non toglie che il personale di LASA potrebbe subentrare all'eventuale nomina. Anche i verdi però non devono solo "scaricare"...anche loro negli anni hanno sparato secco su Agno...quindi anche loro dovrebbe attivarsi per ricollocare il personale...
streciadalbüter 1 anno fa su tio
Ricollocatelo in Italia
KilBill65 1 anno fa su tio
Penso sia il minimo da ricollocare il personale dell' aereoporto…..E se non e' possibile per tutti, almeno in altri ambiti lavorativi nel comune di Lugano.....
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
LOCARNESE
5 ore
Camionista nei guai per tutta una serie di infrazioni
Danni e utenti della strada in pericolo nel Locarnese. Ma poi è intervenuto un pedone, togliendo la chiave di avviamento
CHIASSO
10 ore
Muore sul bus da Chiasso: ma non si sa chi è
Un 75enne di identità sconosciuta è deceduto ieri a causa di un malore. Le autorità italiane cercano in Ticino
FOTO
CANTONE
11 ore
«Quel fumo nero che usciva dal portale del San Gottardo»
Ha avuto luogo oggi a mezzogiorno il ricordo delle undici persone che morirono nella galleria il 24 ottobre 2001
LOCARNO
13 ore
Il 20enne che ha sparato resta in carcere
Convalidato l'arresto del giovane dopo i fatti di via Vallemaggia
FOTO
CHIASSO
14 ore
«Un fans club a Chiasso? Non me l'aspettavo proprio»
Miglior giovane all'ultima Vuelta, Gino Mäder è "tornato" nel Mendrisiotto accolto da un fans club nato un po' per caso.
LOCARNO
1 gior
Solduno, un giovane «psichicamente instabile»
Il 20enne che ha sparato alla ex fidanzata è accusato di tentato assassinio. Chiesta una perizia psichiatrica
SOLDUNO
1 gior
È salva la 22enne, giallo sul fucile
Sparatoria a Solduno: le condizioni della giovane sono stabili. Intanto riprendono gli interrogatori
MENDRISIO
1 gior
Il car-pooling salverà Ligornetto?
Un'interrogazione del gruppo Lega-Udc-Udf propone di puntare sulla modalità condivisa
CURIO
2 gior
Cede un pannello di legno, gravi ferite per un 49enne
L'infortunio è avvenuto questo tardo pomeriggio in un'abitazione privata di Curio.
CANTONE
2 gior
Quando le recinzioni sono trappole letali per la selvaggina
In Svizzera si stima che ogni anno migliaia di animali muoiano a causa dei mezzi di cinta.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile