Immobili
Veicoli
tipress
Giangiorgio Gargantini, segretario cantonale Unia
CANTONE
22.04.20 - 17:270
Aggiornamento : 18:18

Unia attacca il governo

Riaprire il 3 maggio? «Passo indietro pericoloso. Così si cede agli industriali»

BELLINZONA - Troppa fretta di ripartire. Unia punta il dito contro il Consiglio di Stato: la riapertura «senza deroghe» a partire dal 3 maggio non piace al sindacato, che accusa il governo cantonale di subire le pressioni dell'industria e del settore delle costruzioni. 

In un comunicato odierno, Unia parla di «preoccupante passo indietro nella protezione dei lavoratori e della popolazione».  Secondo il sindacato la "finestra di crisi" avrebbe dovuto essere difesa da Bellinzona, anche dopo il termine concesso da Berna. «Sorprende che il governo ticinese nella sua richiesta di deroghe alle disposizioni federali valide per la prossima settimana si sia affrettato a dire che sarà l’ultima».

Unia ricorda di essere stata «tra i primi a chiedere la chiusura delle attività economiche non essenziali». Le riaperture, si legge nel comunicato, «dovevano essere accompagnate da discussioni e analisi sul sistema di controllo». Il Consiglio di Stato avrebbe fatto un passo indietro «su pressione di Aiti e Ssic» rendendo «impossibile un sostegno da parte del sindacato». 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
MENDRISIO
47 min
Veicolo in fiamme, chiusa la A2 in direzione sud
Lo comunica la polizia cantonale su Twitter.
FOTO
CANTONE
1 ora
Ecco chi sono i nuovi laureati dell'USI
La Facoltà di comunicazione, cultura e società ha celebrato i neolaureati durante la cerimonia ufficiale di questa sera.
LUGANO
4 ore
Pandemia e autogestione, spina nel fianco per la polizia
Secondo le statistiche 2021, Lugano resta comunque il centro urbano più sicuro della Svizzera
FOTO
MELIDE
7 ore
Carpa gigante pescata nel Ceresio
Il pesce è stato catturato ieri dal 23enne Roberto Pacia nell'area del ponte-diga di Melide.
CANTONE
11 ore
Altri 173 contagi e un decesso nel fine settimana
Gli ospedali ticinesi accolgono attualmente 68 pazienti.
LUGANO
11 ore
Dopo l'accoltellamento, l'arresto
È finito in manette un cittadino svizzero di 32 anni residente nella regione
LUGANO
15 ore
«A Lugano non c'è mai niente da fare!»
Hai tra i 14 e i 25 anni e abiti in riva al Ceresio? Allora partecipa al sondaggio promosso per “rianimare” la città
CANTONE
15 ore
In Ticino "per sbaglio", sono in un limbo
Il caso di un nucleo famigliare ucraino ospitato a Lamone-Cadempino. E l'appello del padrone di casa Giuseppe Akbas.
FOTO
LUGANO
1 gior
Grande giornata di festa per Raiffeisen Walking Lugano
Tra i vari percorsi non è mancato l'appuntamento tradizionale con il City Trail fino al Monte Bré
FOTO
PORLEZZA
1 gior
Un capriolo nel Ceresio
Brutta avventura finita bene, oggi pomeriggio, nelle acque a largo di Porlezza
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile