I turisti sono (già) in ritirata
tipress
CANTONE
03.04.20 - 14:190
Aggiornamento : 15:35

I turisti sono (già) in ritirata

Lo dice un'indagine pubblicata dall'O-Tur e basata sulle prenotazioni ad aprile negli alberghi

LUGANO - Una primavera di lacrime per il settore alberghiero in Ticino. Le previsioni dell'Osservatorio turistico (O-Tur) dell'Università della Svizzera italiana non sono rosee. E basandosi sulle prenotazioni, sono decisamente attendibili. 

I primi segni della crisi si erano già visti a fine febbraio. Nell'ultima settimana del mese, il tasso di occupazione degli alberghi registrati alla piattaforma H-Benchmark è calato di colpo del 14 per cento. «Va ricordato - sottolinea l'O-Tur in un'indagine odierna - che nel weekend precedente i primi casi di persone infette erano stati individuati nel vicino territorio lombardo». 

Nel complesso il mese di febbraio nel complesso, è andato ancora bene. Il Ticino ha segnato 70'607 pernottamenti (+13,5% anno su anno), i Grigioni 824'205 (+11,1%) secondo dati forniti oggi dall'Ufficio federale di statistica. A livello svizzero si era registrato, in ogni caso, un enorme calo di turisti cinesi.

Ma era solo l'inizio. Per il mese di marzo le camere prenotate nel Luganese - dove si trovano i 23 alberghi presi a campione - sono calate del 43 per cento. Un trend che vale, verosimilmente, per tutto il Ticino. Il calo del fatturato è stato, complessivamente, del 61 per cento rispetto allo stesso mese dell'anno scorso. 

Ma la situazione per aprile e maggio è ancora peggiore. Le camere prenotate nel mese di aprile sono al momento il 9 per cento di quelle disponibili (considerando il campione sondato). E anche quel poco rischia di volatilizzarsi dopo gli appelli delle autorità ai turisti d'Oltralpe.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
MENDRISIO
1 ora
Una notte di (relativa) quiete dopo la tempesta
«Abbiamo terminato gli interventi e nella notte non abbiamo ricevuto nessuna richiesta», spiega Alberto Ceronetti.
CANTONE
3 ore
Pronto, centro vaccini? Due ore senza risposta
I tempi di attesa per parlare con il numero verde cantonale possono essere molto lunghi. Colpa delle vacanze?
BELLINZONA
3 ore
Paglia, i reclamatori seriali e le sue memorie
L'ex municipale, che se ne andò in seguito alla questione dei sorpassi milionari, si racconta in un libro.
FOTO
MENDRISIOTTO
16 ore
«Limitare gli spostamenti nelle zone colpite»
Emergenza nel Mendrisiotto: costituito uno Stato Maggiore regionale di condotta. L'appello della polizia agli abitanti
MESOCCO (GR)
17 ore
L'A13 piena di rotoli di plastica
Si tratta del carico che un mezzo ha perso lungo la semiautostrada in territorio di Mesocco
ROVEREDO (GR)
21 ore
Il lupi fanno incetta di pecore, anche in Mesolcina
Diverse predazioni sono avvenute in varie zone dei Grigioni. Ordinato l'abbattimento di un esemplare
CANTONE
23 ore
Covid: 31 nuovi casi, oltre la metà dei ticinesi sono vaccinati
Stabili i ricoverati, che rimangono a quota 12. Le cure intense ospitano 4 di loro.
CANTONE
1 gior
C'è un pacco sospetto per te
I pirati informatici sono in agguato: e via mail si spacciano per la Posta
CANTONE
1 gior
Viaggi e svaghi all'osso... i ticinesi pagano le tasse
La pandemia colpisce duramente il gettito, ma nella cassa delle persone fisiche le entrate sono tornate a crescere
CANTONE
1 gior
«Gli alberghi sono aperti a qualsiasi tipo di ospite»
Pernottamenti solo per vaccinati? Per il presidente di HotellerieSuisse Ticino non è un'ipotesi da considerare
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile