Tipress
LUGANO
02.04.20 - 14:510

Aeroporto Lugano, referendum posticipato al 28 giugno

È stata spostata la data della votazione per il risanamento dello scalo luganese. Non si vota più il 26 aprile

La situazione attuale "non consente di svolgere con la dovuta tranquillità le procedure di voto".

LUGANO - Il Municipio di Lugano ha deciso: la votazione comunale del prossimo 26 aprile 2020 sull’aeroporto di Lugano Airport è stata posticipata al 28 giugno 2020.
La decisione di posticipare la votazione sul risanamento e il rilancio dell’aeroporto di Lugano-Agno è dettata dalla situazione attuale che stiamo vivendo e - si legge in una nota stampa diffusa nel pomeriggio - "tiene conto dell’emergenza sanitaria in atto e considera le difficoltà vissute in questo delicato momento dalla popolazione, che non consentono di svolgere con la dovuta tranquillità le procedure di voto".

Come noto, il 25 novembre scorso il Consiglio comunale di Lugano aveva approvato il messaggio municipale con l’obiettivo di risanare LASA e rilanciare le attività dell’aeroporto, aprendo la gestione a investitori privati. È previsto lo stanziamento di 3.6 milioni di franchi per la ricapitalizzazione della società e di 1.38 milioni per la copertura delle perdite riportate a bilancio a fine 2019.
Il prossimo 28 giugno dunque i cittadini e le cittadine saranno chiamati a esprimersi sul credito votato dal Legislativo a favore del risanamento dell'aeroporto. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANOBBIO
3 ore
“Tutti in gioco” è sempre più in partita tra divertimento e Vip
 «È una grande gioia» spiega l'ideatrice Simona Gennari «vedere i progressi di tutti gli allievi»
CANTONE
6 ore
«Vogliamo che Agno diventi lo scalo dei furbi?»
Giancarlo Seitz sulla sicurezza dello scalo luganese: «Da due anni non c'è più nemmeno la Polizia cantonale».
FOTO
CANTONE / SVIZZERA
6 ore
L'estate sta finendo... è arrivata la prima neve
In Ticino il limite delle nevicate è sceso a 2'200 metri. A Goms, in Vallese, qualche fiocco è arrivato a 1'300 metri
LUGANO
8 ore
«Hanno lanciato sassi, per questo gli agenti hanno sparato»
Il Comandante della polizia di Lugano: «Tutta l'operazione si è svolta nel rispetto delle norme di proporzionalità».
CANTONE
10 ore
Semine e Locarno, nessun arbitro per tre settimane
La Commissione arbitrale della FTC ha deciso che non invierà fischietti fino al 10 ottobre.
FOTO
LOCARNO
13 ore
Tutto il Fevi in piedi per la “sua” Loredana
Un fortissimo e caloroso abbraccio ha stretto il pubblico locarnese alla cantante.
BELLINZONA
16 ore
Tensione alle stelle, rissa e partita sospesa
Doveva essere un incontro (calcistico) quello fra Semine e Locarno. Ma si è trasformato in scontro (fisico).
CANTONE
19 ore
Il terrorismo sbarca a Lugano, raccontato da chi l'ha vissuto
La figlia di Aldo Moro insieme ai colpevoli: una «giustizia riparativa» per andare avanti
MENDRISIO
1 gior
«Salverei il mio rosso che è stato servito anche alla Casa Bianca»
Novantadue anni lui, 190 l'azienda. Cesare Valsangiacomo racconta perché l'attuale non è la stagione più difficile
LUGANO
1 gior
Festa non autorizzata nel parco di Villa Saroli
La scorsa notte la polizia è intervenuta per disperdere oltre un centinaio di giovani e ripristinare la quiete pubblica
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile