foto lettore
La coda di questa mattina
CHIASSO
25.03.20 - 19:510

Alla dogana c'è... un po' di fila

I camionisti in attesa di sbrigare le pratiche doganali si lamentano: «Tempi biblici».

Le misure di prevenzione rallentano la burocrazia per le merci in entrata e in uscita. Che comunque sono calate di oltre il 20 per cento. Le Dogane: «Stiamo provvedendo».

CHIASSO - Una coda a perdita d'occhio. Allungata dalle distanze di sicurezza - obbligatorie - tra le persone in fila. Una folla di camionisti era visibile questa mattina nel piazzale davanti al Padiglione commerciale del valico di Chiasso-Brogeda, in attesa di sbrigare le pratiche d'import-export. 

Tra chi lamenta «tempi biblici» e chi sottolinea i rischi sanitari, il problema non è sfuggito all'Amministrazione delle Dogane. A causare l'effetto "collo di bottiglia" sarebbero le misure anti-coronavirus adottate agli sportelli. «All'interno del Padiglione avevamo previsto un massimo di cinque persone alla volta, per tutelare sia gli utenti che il nostro personale» spiega la portavoce dell'AFD Donatella Del Vecchio. «Questo ha causato una problematica di fila in attesa». 

I disagi sono stati risolti, nel pomeriggio, aumentando il numero d'ingressi a dieci per volta. «La situazione è subito migliorata - assicura Del Vecchio - ma ne monitoreremo comunque l'evoluzione nei prossimi giorni». 

L'afflusso di camionisti non deve fare pensare a un aumento delle merci in entrata, sottolinea l'AFD. Nel mese di marzo le merci importate alle dogane ticinesi sono diminuite del 21 per cento (su base annuale), quelle esportate del 28 per cento. Un calo più accentuato che a livello nazionale (-5 per cento in entrata, -13 per cento in uscita).

TOP NEWS Ticino
LUGANO
1 ora
L'imposta... te la raccomando
Una lettrice critica modi e tempo dell'invio dell'imposta di culto per raccomandata: «Trovo sia da irresponsabili»
CANTONE
2 ore
Pronto soccorso quasi deserto a causa del coronavirus
L'appello lanciato oltre San Gottardo. Ma anche in Ticino l'affluenza è bassa: c'è chi arriva appena in condizioni serie
CANTONE
11 ore
«Così il Covid-19 farà rinascere il turismo»
L'iniziativa di Elia Frapolli, ex direttore di Ticino Turismo: «Quello che sta accadendo può essere un'opportunità»
CANTONE / URI
13 ore
«Gli over 65 superano il Gottardo e fanno spese da noi»
Pur di aggirare il divieto alcuni sarebbero disposti a mettersi in macchina e percorrere molti chilometri
CANTONE
13 ore
«Puntiamo a riaprire i cantieri il 20 aprile»
Il direttore della SSIC: «Non sarà la normalità di prima, bisognerà cambiare modo di lavorare»
FOTO
LOSONE
14 ore
Anziano cade e si ferisce, interviene la Rega
L'uomo sarebbe scivolato e avrebbe preso un colpa alla testa
CANTONE
15 ore
Covid-19: io sto a casa, ma gli altri?
Alla vigilia di un weekend pasquale soleggiato non sarebbe stato il caso di insistere, inasprendo divieti e sanzioni?
URI / CANTONE
17 ore
Posto di blocco a Göschenen per Pasqua
Le polizie di Ticino e Uri uniscono le forze per impedire l'esodo verso il Sud delle Alpi.
CANTONE
17 ore
Le banche hanno aperto i rubinetti
Erogati crediti per 774 milioni solo in Ticino. L'Abt: «Misure importanti»
CANTONE / ZURIGO
20 ore
«Solo un divieto fermerà l'esodo pasquale verso il Ticino»
Per l'esperto tuttavia il proibizionismo può avere ripercussioni psicologiche: «Meglio una corretta informazione»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile