Immobili
Veicoli
Tipress (archivio)
GRONO (GR)
25.03.20 - 10:290

La lettera dei granconsiglieri del Moesano a Berna: «Fermate i cantieri»

Dopo aver appellato (invano) Coira, i deputati scrivono al Consiglio federale per la chiusura immediata dei cantieri

Nella missiva viene ricordato che i malati provenienti dal Grigioni Italiano finiscono negli ospedali ticinesi che sono già sotto pressione.

GRONO - Mesolcina e Calanca. Valli grigionesi a un tiro di schioppo dal confine ticinese. E quindi territori più toccati dalla diffusione del coronavirus. Per questo già sabato scorso i rappresentanti del Moesano nel Gran Consiglio retico avevano pregato Coira di seguire l'esempio del Ticino e di chiudere tutti i cantieri edili in Mesolcina e Calanca. La risposta negativa ricevuta dal Consiglio di Stato grigionese, che ha deciso di seguire la linea di Berna, ha quindi convinto Samuele Censi, Manuel Atanes, Rodolfo Fasani, Nicoletta Noi Togni, Paolo Papa e Hans Peter Wellig a rivolgersi direttamente a Palazzo federale.

«Le nostre preoccupazioni - scrivono i granconsiglieri - sono le stesse che colpiscono il Ticino e per questo motivo ci rivolgiamo al nostro più alto consesso chiedendo di far chiudere immediatamente anche in Mesolcina e Calanca i cantieri operanti nell’edilizia civile, così come le aziende legate alla sua specifica filiera».

I deputati ricordano altresì che i pazienti del Moesano finiscono negli ospedali ticinesi che sono già fortemente sotto pressione. «L’obiettivo della chiusura è quello di abbassare la curva dei contagi e dei malati, in modo che il sistema ospedaliero possa accogliere nella giusta misura i pazienti senza giungere al prospettato collasso»

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
4cerchi 1 anno fa su tio
Nello stesso sito di tio fan la pubblicità per il cambio soldi per i frontalieri. Caro marco vai a lavorare che sei giovane al posto di sempre commentare chi commenta. Please
4cerchi 1 anno fa su tio
Alptransit.. Soldi gettati nel water... Aereo porto Lugano soldi gettati nel water. Officine Bellinzona soldi gettati nel Vater. Collaudi camorino soldi gettati nel Vater. Eliche energia rinnovabile San Gottardo.. Soldi gettati nel vater
miba 1 anno fa su tio
Ieri è apparso un articolo secondo cui 3 detenuti in Grigioni sono evasi perché qualcuno aveva dimenticato le chiavi nella serratura. In questo articolo viene detto che il Grigioni ha deciso di seguire la linea di Berna. Morale della favola: tra sveltometri ci si capisce subito al volo... :):):)
4cerchi 1 anno fa su tio
Pensa te che I centri sociali volevano abolire il militare.
marco17 1 anno fa su tio
@4cerchi Fra i tanti commenti sciocchi merita un posto di rilievo il tuo. Primo perché non c'entra niente con l'argomento e secondo perché una protezione civile ben organizzata con compiti sanitari sarebbe almeno altrettanto utile di un esercito.
Mattiatr 1 anno fa su tio
@marco17 La protezione civile opera su scala regionale mentre l'esercito su scala nazionale. Quindi nel caso in cui gli enti pubblici (se così si possono definire i pompieri, ecc.) non fossero in grado di sopperire a un evento eccezionale, si chiama la PC, se ciò non fosse ancora sufficiente interviene l'esercito con militi da tutta la Svizzera. Visto che funziona perché cambiarlo?
4cerchi 1 anno fa su tio
@Mattiatr No ma il marco vive su Marte.
4cerchi 1 anno fa su tio
Io vedo furgoni targati grigio i nei cantieri in ticino, lavora 10 ore al giorno con personale slavo che nemmeno ti dicono ciao. Statevene in grigio i piangina
swiss68 1 anno fa su tio
Mi sembra giusto, visto che non possono comunque lavorare dato che il materiale devono prenderlo in Ticino, dove tutto è chiuso!
marco17 1 anno fa su tio
Quando ho sentito l'altro giorno un funzionario spocchioso "abbaiare" letteralmente contro le misure adottate in Ticino e che giustamente andrebbero estese almeno anche alla Mesolcina, mi è venuta voglia di prenderlo a schiaffi: un vero p**la patentato.
Canis Majoris 1 anno fa su tio
Quando arriverà da loro piangeranno! Svegliaaaaaaa
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
22 min
«Non era il pianto di mia figlia»
Una 90enne luganese vittima dei "falsi poliziotti". Racconta come ha morso la foglia
CANTONE
13 ore
«Una relazione moralmente inappropriata, ma legale»
«Si è trattato di una relazione consenziente, e lei aveva 16 anni», si è giustificato il Governo.
CANTONE
18 ore
«Nessun allarme diossina in Ticino»
A differenza del Canton Vaud, in Ticino i valori nel terreno di questi composti sono sotto il livello di guardia.
MENDRISIO
18 ore
Truffano un'anziana, fermati con 40mila franchi
I "falsi poliziotti" tornano a colpire in Ticino. La Polizia mette in guardia
CANTONE
20 ore
Diciotto nuove sezioni in quarantena
Nelle ultime 24 ore si registrano poco più di mille contagi e nessuna vittima dovuta al Covid
CANTONE
22 ore
«Dopo 20 anni di lavoro, mi hanno lasciato a casa con una videochiamata»
La testimonianza di un ex quadro di UBS, "vittima" della riorganizzazione prevista dalla banca.
CONFINE
22 ore
Frontalieri con il reddito di cittadinanza
Nuovi furbetti smascherati dai finanzieri del luinese
CANTONE
1 gior
«Contact tracing: così è ridicolo»
Duro attacco della dottoressa Daniela Soldati, ex direttrice della Santa Chiara di Locarno, al sistema di tracciamento.
CANTONE
1 gior
Il pane non seguirà la pasta nella folle corsa dei prezzi
Il direttore del Mulino di Maroggia parla dei rialzi in atto sul mercato dei cereali
FOTO
CANTONE
1 gior
A 2'500 metri, meno neve del solito
L'inverno con le vette bianche si fa ancora attendere. Fino a metà febbraio non sono, per ora, previste precipitazioni
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile