Immobili
Veicoli
Keystone
CANTONE
23.03.20 - 10:030

Le critiche di Hans Hess al Ticino scatenano la polemica

Daniele Caverzasio: «Se vuole anteporre l’economia alla salute dei cittadini faccia pure, ma non lo chieda ai ticinesi»

LUGANO - Fino a ieri il suo nome era sconosciuto alla maggior parte dei lettori. Da ieri, dopo le sue dichiarazioni all’Agenzia telegrafica Svizzera ATS e al telegiornale (ha criticato la scelta del governo ticinese di bloccare il lavoro e l’edilizia), Hans Hess, presidente dell'industria metalmeccanica svizzera (Swissmem) è diventato l’uomo più criticato. Dal Ticino ovviamente. Ieri sera siamo stati costretti a chiudere il blog su una notizia che lo riguardava a seguito di centinaia di commenti   - spesso offensivi – arrivati nei suoi confronti.

Le critiche di Hess non sono passate affatto inosservate. “Uno schiaffo in faccia”. Così le ha definite Daniele Cavarzasio (Lega)  che ha inviato una lettera al signor Hess. “Uno schiaffo al Ticino e soprattutto agli operatori sanitari che sono impegnati nel loro lavoro con le difficoltà e i grandi sforzi che tutto il mondo gli riconosce. Sono donne e uomini che stremati vediamo anche piangere e il Ticino si commuove e si unisce di fronte a questi eroi silenziosi”.

Poi evidenzia il senso di chiudere negozi, cantieri, attività economiche. “Con il nostro “fermarci” li aiutiamo in questa lotta e con i nostri applausi li ringraziamo. Se lei invece vuole continuare ad anteporre l’economia alla salute dei cittadini faccia pure, ma non lo chieda ai ticinesi. Ci rispetti, e rispetti chi affronta la malattia con dignità e fermezza, rispetti chi ha scelto di fermarsi, anzi magari si fermi anche lei e pianga i nostri morti”. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
GIORNATA DELLA BUONA AZIONE
30 min
La ventiduenne ticinese che sta costruendo una scuola in Kenya
Il primo viaggio in Africa di Elisa risale a quando aveva 17 anni. Poi ha dato tutto per poter portare il suo aiuto
MENDRISIO
10 ore
Veicolo in fiamme, chiusa la A2 in direzione sud
Lo comunica la polizia cantonale su Twitter.
FOTO
CANTONE
11 ore
Ecco chi sono i nuovi laureati dell'USI
La Facoltà di comunicazione, cultura e società ha celebrato i neolaureati durante la cerimonia ufficiale di questa sera.
LUGANO
13 ore
Pandemia e autogestione, spina nel fianco per la polizia
Secondo le statistiche 2021, Lugano resta comunque il centro urbano più sicuro della Svizzera
FOTO
MELIDE
16 ore
Carpa gigante pescata nel Ceresio
Il pesce è stato catturato ieri dal 23enne Roberto Pacia nell'area del ponte-diga di Melide.
CANTONE
20 ore
Altri 173 contagi e un decesso nel fine settimana
Gli ospedali ticinesi accolgono attualmente 68 pazienti.
LUGANO
21 ore
Dopo l'accoltellamento, l'arresto
È finito in manette un cittadino svizzero di 32 anni residente nella regione
LUGANO
1 gior
«A Lugano non c'è mai niente da fare!»
Hai tra i 14 e i 25 anni e abiti in riva al Ceresio? Allora partecipa al sondaggio promosso per “rianimare” la città
CANTONE
1 gior
In Ticino "per sbaglio", sono in un limbo
Il caso di un nucleo famigliare ucraino ospitato a Lamone-Cadempino. E l'appello del padrone di casa Giuseppe Akbas.
FOTO
LUGANO
1 gior
Grande giornata di festa per Raiffeisen Walking Lugano
Tra i vari percorsi non è mancato l'appuntamento tradizionale con il City Trail fino al Monte Bré
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile