Lettore Tio/ 20Minuti
BALERNA
14.03.20 - 08:050
Aggiornamento : 11:36

Incubo coronavirus: nasce il grotto take away

Al Crotto dei Tigli gli affari sono crollati. La “trovata” del gerente Claudio Panzeri

L’idea: «La gente ha paura di uscire a mangiare. Ecco la nostra alternativa»

Brasato e polenta. Risotto coi funghi. Luganighetta. Tartare. Rösti. Piatti nostrani al 100%. Tutto take away. È l’idea lanciata dal Crotto dei Tigli di Balerna per contrastare la fobia della clientela dovuta al nuovo coronavirus. Non una novità assoluta, intendiamoci. Sono comunque tanti gli esercizi pubblici che nella Svizzera italiana consentono il take away. «Purtroppo – sottolinea il gerente Claudio Panzeri – i nostri affari sono crollati del 50% nelle ultime settimane. In particolare da quando è stato rilevato ufficialmente il primo contagiato ticinese».

Ciapa sü e porta a cà – Panzeri porta avanti il Crotto dei Tigli da circa 6 anni, con la moglie Jacqueline (37). «È stata proprio lei ad avere l’idea del take away, con uno sconto del 25%. L’iniziativa si chiama “Ciapa sü e porta a cà”. Se la gente ha paura di uscire di casa per andare a pranzo o a cena, può venire qui e ritirare ciò di cui ha bisogno, per poi mangiare a domicilio».

Non per tutti sono affari d’oro – La situazione del Crotto dei Tigli è in netta contrapposizione a quella di altri esercizi pubblici che, proprio a causa del nuovo coronavirus e del fatto che la clientela evita l’Italia per le cene, starebbero facendo affari d’oro. Il fenomeno era stato rimarcato in un recente articolo di Tio/ 20Minuti. «Non è proprio così per tutti purtroppo – sospira Panzeri –. Dipende in che zona ti trovi. Noi siamo in una bella regione, ma pur sempre in una fascia di confine. E questo alimenta i timori forse».    

Il nemico invisibile – Recentemente Massimo Suter, presidente di GastroTicino, ha chiesto al Governo di prendere misure affinché il settore non coli a picco. Una mossa saggia, secondo Panzeri. «Noi abbiamo sempre lavorato bene. Certo, ogni tanto c’erano dei cali. Ma quando hai di fronte una crisi finanziaria è una cosa “normale”. Qui, invece, sei confrontato con un nemico invisibile, di cui sai poco o nulla. E poi c’è la paura della gente, che è comprensibile e va gestita». 

Bella stagione in arrivo – Disastroso. Così Panzeri definisce il periodo che il suo esercizio pubblico sta attraversando. «In totale lavoriamo al grotto in sei persone, me compreso. Da aprile, in vista della bella stagione, avevo previsto di potenziare l’organico, con altri due collaboratori, perché siamo “grandi”, abbiamo 100 posti esterni».

Lavoratori in stand by – Al momento i due neo acquisti sono stati messi in stand by. «Non posso permettermi di fare il passo più lungo della gamba. Loro lo hanno capito. Non sappiamo come evolverà questo coronavirus. E non sappiamo come la clientela reagirà. L’unica cosa che mi fa ben sperare è che l’iniziativa del take away sta prendendo piede. L’idea piace e la gente ne approfitta volentieri».  

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Un weekend con 38 contagi
Le strutture sanitarie accolgono 18 pazienti con sintomi gravi della malattia. Sei si trovano in cure intense.
CANTONE
2 ore
Smaltire i rifiuti costerà meno
Dal primo gennaio 2022 il Cantone ha previsto una riduzione di dieci franchi per ogni tonnellata smaltita dai Comuni.
LUGANO
5 ore
Sempre più studenti ammassati sui bus
Grossi problemi su alcune linee. In particolare al mattino tra le 7.30 e le 8.15. La TPL cerca di correre ai ripari.
FOTO
CANTONE
5 ore
Fare del tempo libero un lavoro: alla Supsi si può
Il Bachelor in Leisure Management è un unicum in Svizzera. Ne abbiamo parlato con il responsabile Alessandro Siviero.
AUSTRIA
14 ore
Il vetraio Luca si porta a casa il bronzo
Una competizione memorabile per la Nazionale Svizzera delle professioni, che ha ottenuto 14 medaglie
CANTONE
15 ore
«C'è chi ha chiesto di entrare senza certificato, né mascherina»
Alle lamentele di alcuni familiari, che segnalano incongruenze nelle nuove normative, risponde il direttore di LIS.
CANTONE
18 ore
Guasto sulla linea e i treni vanno in tilt
Disagi importanti per chi oggi pomeriggio viaggia su rotaia con ritardi che continuano a protrarsi
CANTONE
20 ore
Matrimonio per tutti: «Ha vinto l'amore»
I Verdi applaudono quella che definiscono una «vittoria storica».
CANTONE
20 ore
Ribaltone alle urne: Ghiringhelli canta vittoria
L'iniziativa sulla legittima difesa è stata approvata dai ticinesi con il 52,4 per cento di voti favorevoli
AGNO
21 ore
Fiamme in un negozio di parrucchiere
I pompieri sono intervenuti a mezzogiorno in piazza Vicari ad Agno
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile