deposit
CANTONE / ITALIA
21.02.20 - 19:520
Aggiornamento : 20:22

Coronavirus: anche una ticinese a "contatto" con il 38enne di Codogno

La donna ha partecipato alla gara podistica, tenutasi a Portofino il 2 di febbraio, nella quale correva l'uomo

CODOGNO/LUGANO - Tre comuni praticamente in quarantena. Sta accadendo in queste ore nel Lodigiano, dopo che un 38enne residente a Codogno è risultato positivo al coronavirus e, a seguire, sono stati diagnosticati altri 5 casi. E così, oltre che Codogno, anche Castiglione d'Adda e Casalpusterlengo sono precipitati nello stato d'emergenza. 

A chi riscontrasse sintomi influenzali o problemi respiratori l'indicazione perentoria è «di non recarsi in pronto soccorso ma di contattare direttamente il numero 112 che valuterà ogni singola situazione».

Il “diffusore”, molto attivo, ha partecipato a diverse manifestazioni sportive negli scorsi giorni. Sicuramente almeno due gare podistiche, una delle quali tenutasi tra S. Margherita Ligure e Portofino il 2 di febbraio. 

Una ticinese alla corsa - A questa gara, veniamo a sapere, era presente anche E., una professionista ticinese. Contattata al telefono ha confermato la sua presenza all’evento (tra l’altro dimostrata anche da diverse foto da lei pubblicate sui suoi social), ma ha preferito non commentare. Certo è che, vista la forte presenza di partecipanti alla corsa, il rischio di essere stati a stretto contatto con l'uomo è veramente basso. 

I contagiati - Va pure detto però che tra i contagiati vi è di sicuro un giovane, figlio di un titolare di un bar di Codogno, che aveva giocato a calcetto con il 38enne ora ricoverato in terapia intensiva all'ospedale di Codogno. Vi sono poi altri tre clienti ultrasettantenni del bar, oltre alla moglie del 38enne, incinta e a casa in maternità.

Periodo di incubazione - Sebbene per il coronavirus si parli di un periodo di incubazione ufficiale di 14 giorni, stando a recenti ricerche di laboratorio questi potrebbe estendersi fino a 24 giorni, 10 giorni in più rispetto a quanto ipotizzato in precedenza.

Ciò almeno secondo lo studio condotto da un team di ricercatori cinesi e co-firmato dal dottor Zhong Nanshan, l’esperto che nel 2003 scoprì il coronavirus Sars, attualmente tra i consiglieri nominati per affrontare l’epidemia del nuovo coronavirus 2019-nCoV.

TOP NEWS Ticino
CANTONE
14 min
I media di fronte alla novità del coronavirus
L'esperto: «È stato fatto un buon lavoro, senza allarmismo ma nemmeno banalizzazione»
FOTO
CANTONE
14 min
Un anno di pandemia
Il 25 febbraio 2020 venne segnalato il primo caso di coronavirus in Ticino (e in Svizzera).
CANTONE
9 ore
In Ticino è come se fosse morto un piccolo paese
Il Covid ha creato un "buco" nelle statistiche demografiche: 857 decessi in più in un anno.
CANTONE
11 ore
«Aprire le terrazze? Creerebbe tensioni»
Massimo Suter deluso dalla decisione del Consiglio Federale. E anche dalla prospettiva di una riapertura "a metà"
CANTONE
13 ore
«Non vogliamo una Pasqua come quella del 2020»
Norman Gobbi, presidente del Consiglio di Stato ticinese, ospite di Piazza Ticino. Guarda il video.
CANTONE
14 ore
Decreto d'abbandono nei confronti di don Chiappini
Si chiude così l'indagine attorno alla vicenda della donna che viveva nell'abitazione del prete luganese
CANTONE
17 ore
Lotta alla pandemia, i deputati ticinesi appoggiano il Consiglio di Stato
Si è tenuta oggi la consueta riunione fra la Deputazione ticinese alle Camere e il Governo cantonale.
CANTONE
20 ore
In Ticino 2 morti e 58 positivi
Sono 4 i nuovi ricoveri e 5 i dimessi. Il tasso di riproduzione Rt è salito a 0.90
CANTONE
20 ore
A 4 mesi dal lancio è ancora quasi impossibile comprare una Play 5 senza pagarci la cresta
Ovvero circa il doppio di quello che dovrebbe costare. E sul web la speculazione è un giro globale da milioni
LUGANO
1 gior
Sapessi come è bello laurearsi ... e discutere on line la tesi
La discussione della tesi online velocizza il processo di laurea. I cambiamenti di tale traguardo durante la pandemia
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile