deposit
CANTONE
13.02.20 - 13:020
Aggiornamento : 14:25

Air Italy, in Ticino le agenzie «sommerse di chiamate»

La compagnia aerea italiana ha chiuso improvvisamente i battenti. Decine di viaggiatori a piedi

LUGANO - Brutte notizie per i vacanzieri ticinesi. Poche ore dopo il licenziamento collettivo a Lugano Airport, è toccato alla compagnia italiana Air Italy chiudere i battenti. Il vettore, nato sulle ceneri della Meridiana, martedì ha annunciato improvvisamente il fallimento. 

La notizia ha generato il panico a Malpensa, hub principale della compagnia (che nello scalo varesino aveva un migliaio di dipendenti). E l'onda d'urto è arrivata rapidamente in Ticino. I telefoni delle agenzie di viaggi sono bollenti.

«È stato un fulmine a ciel sereno, fino a lunedì ricevevamo promozioni per San Valentino» commenta Giovanna Vicini della Ulisse Viaggi di Lugano. «Siamo stati contattati da diversi clienti ticinesi che avevano prenotato un volo con questo vettore, e stiamo cercando di trovare soluzioni alternative». 

In gergo si dice "riproteggere" i clienti. Ma fornire un volo di rimpiazzo, nella stessa data e per la stessa destinazione, non sempre è facile. «Anche perché parliamo di una compagnia che serviva diverse mete, non tutte copertissime» continua Vicini. 

In tempo di pianificazione delle vacanze estive, sono decine i ticinesi che rischiano di dover riprogrammare i loro viaggi. Se non cancellarli. «Cerchiamo in tutti i modi di non lasciare il cliente in braghe di tela» assicura Miriam Vitiello dell'agenzia Immagini dal Mondo di Chiasso. «Da giorni stiamo lavorando a più non posso. Il problema riguarda molti clienti in Ticino, perché la compagnia era molto competitiva e comoda».

Una comodità effimera, venuta meno dopo appena due anni. E ora, senza l'aeroporto di Lugano, la brutta notizia rischia di pesare ancora di più. 

Nel frattempo Ryanair ha smentito di avere interesse ad acquistare Air Italy. «Se l'azionista principale non ha deciso di investire - ha spiegato David O'Brien, chief commercial officer della compagnia a Milano -, perché mai dovremmo farlo noi».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
2 ore
Luci rosse spente: «Le nostre ragazze ora lavorano a Berna»
Lo sconcerto del gerente dell'Oceano: «La coerenza? Quali distanze sociali si possono garantire in un bordello?»
ITALIA / CANTONE
3 ore
«Stressate» dalla scuola: 13enni fiorentine scappano in Ticino
Sono state localizzate grazie ai telefoni cellulari e individuate su un treno diretto a Lugano
CANTONE
5 ore
Oggi in Ticino al via la vaccinazione di prossimità
Over 80 e conviventi con più di 75 anni che vogliono vaccinarsi nel proprio comune devono annunciarsi
CANTONE
6 ore
Troppe polveri fini nei cieli del Mendrisiotto
Ieri le concentrazioni hanno abbondantemente superato la soglia d'informazione alla popolazione.
CANTONE
10 ore
Covid, in Ticino altri 7 decessi
Nelle ultime 24 ore registrati 86 nuovi contagi. Il bollettino del medico cantonale
CANTONE
11 ore
Il telelavoro non cambia la situazione sui bus
Interpellanza PPD al Consiglio di Stato: «Perché non fa qualcosa invece di chiedere a Berna di intervenire?»
MENDRISIO
14 ore
«Mia figlia ha paura ad andare a scuola così»
Bus strapieno per gli allievi delle medie. La testimonianza di una mamma. Le autorità, per ora, osservano.
CASTEL SAN PIETRO
14 ore
Quando la cena (da asporto) te la prepara il sindaco
Otto sindaci momò prenderanno parte a una gustosa iniziativa.
CANTONE
1 gior
Lo sfogo del broker: «Il Covid ha fatto scappare i clienti»
Le difficoltà di chi lavora a provvigione. «Non abbiamo uno stipendio minimo, e nessun aiuto».
CANTONE
1 gior
«Vogliamo controlli sistematici alla frontiera»
È la rinnovata richiesta del Governo ticinese a Berna. Anche se la situazione epidemiologica sta migliorando
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile