Ti Press
BALERNA / NOVAZZANO
04.02.20 - 10:240
Aggiornamento : 16:09

Pasture, piani di costruzione consultabili fino al 5 marzo

La popolazione ha la possibilità di presentare suggerimenti scritti ai Comuni di Balerna e Novazzano. Da marzo la struttura transitoria

BERNA - La Segreteria di stato della migrazione (SEM) ha depositato ufficialmente i piani per la realizzazione del Centro federale d'asilo Pasture ubicato nel territorio dei Comuni di Balerna e Novazzano.

Stando al Foglio federale pubblicato oggi, la popolazione interessata ha la possibilità di presentare suggerimenti scritti ai due Comuni. La documentazione relativa alla domanda, specifica il Foglio federale, può essere consultata da oggi fino al 5 marzo prossimo.

Calendario e situazione - L’alloggio definitivo in zona Pasture entrerà in funzione nel corso dell’anno 2023; questa struttura della Confederazione metterà a disposizione 350 posti d’accoglienza per richiedenti l’asilo in Ticino. Fino all’apertura dell’alloggio definitivo, la SEM gestisce un alloggio transitorio con 220 posti letto sul sedime di Pasture e altri 130 posti letto nello stabile in via Motta 1b a Chiasso.

A inizio marzo 2020, la SEM inaugurerà la struttura transitoria in zona Pasture. Con l’apertura dell’alloggio provvisorio saranno chiusi i rifugi della protezione civile di Biasca e Stabio. Con la messa in funzione della struttura definitiva, l’alloggio temporaneo verrà dismesso e lo stabile sarà riconvertito in struttura amministrativa per l’espletamento delle procedure d’asilo.

Contesto - Nella seconda Conferenza nazionale sull’asilo del 28 marzo 2014, Confederazione, Cantoni e rappresentanti delle Città e dei Comuni si sono unanimemente accordati sulla ristrutturazione del settore dell’asilo. A partire dal 1 marzo 2019, con l’entrata in vigore della legge sull’asilo attuata, le procedure d’asilo si svolgono ormai nei Centri federali d’asilo (CFA) ripartiti in sei regioni della Svizzera. La Confederazione e i Cantoni della regione procedurale Ticino e Svizzera centrale hanno stabilito congiuntamente che spetterà al Ticino ospitare il CFA con funzione procedurale della regione Ticino e Svizzera centrale, con una capacità ricettiva di 350 posti letto. Il CFA senza funzione procedurale di 340 posti sarà invece ubicato nella Svizzera centrale. Conformemente alla legge sull’asilo attuata, a partire dal 1° gennaio 2018, invece che tramite una domanda di costruzione ordinaria, tutti gli edifici e le infrastrutture utilizzati dalla Confederazione per alloggiare i richiedenti l’asilo o per espletare le procedure d’asilo, vengono costruiti o trasformati mediante una procedura d’approvazione dei piani gestita dal DFGP.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
4 ore
Certificato Covid elettronico di nuovo funzionante
«Certificato con firma non valida», è ciò che era apparso a molti, forse a tutti, i detentori del Covid-Pass digitale.
LUGANO
5 ore
Sanitari non vaccinati licenziati alla Moncucco, rifiutavano i test
«Chi non si sottopone al vaccino e nemmeno ai test non può lavorare in Clinica», così il direttore Christian Camponovo.
CANTONE
7 ore
Si aprono oggi le porte dello Swiss Virtual Expo
Sono già diversi gli eventi in programma nelle prossime settimane
CANTONE
8 ore
I prossimi radar? Ecco dove saranno
La prossima settimana i controlli mobili risparmieranno solo la Vallemaggia.
VERZASCA
9 ore
Verzasca: si cercano idee per lo stemma comunale
Il Municipio ha deciso di pubblicare un bando di concorso aperto a tutti i ticinesi.
CANTONE
10 ore
La libertà può essere a un tiro di "sputo"
L'iniziativa parlamentare urgente dell'UDC spiegata da Massimo Suter e Paolo Pamini
BELLINZONA
13 ore
Brenno Martignoni Polti prende in mano l'UDC di Bellinzona
L'ex sindaco della Capitale succede al dimissionario Simone Orlandi, travolto dallo scandalo delle targhe.
CANTONE
14 ore
Altri 22 contagi e nessun decesso in Ticino
Salgono a nove i pazienti ricoverati in ospedale. Uno si trova nel reparto di cure intense.
CANTONE
15 ore
«Diamo il certificato Covid anche a chi si testa in azienda»
A chiedere il cambiamento, con un'iniziativa parlamentare e con un voto d'urgenza, è l'UDC. Sostenuto da Massimo Suter.
AGNO
16 ore
Sotto il cielo di “Agno” l’‘ammucchiata’ di cordate rischia una nuova frenata
Ecco dai documenti ufficiali caratteristiche e diversità dei progetti ora in ‘Consortium’.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile