Ti-Press (Davide Agosta)
Il premio massimo 2019 della Fondazione Lavezzari è stato assegnato a Franco Lurà.
+ 5
CHIASSO
12.01.20 - 15:390
Aggiornamento : 16:05

A Franco Lurà il premio Lavezzari

La 53esima edizione del premio massimo è stata dedicata al dialetto

CHIASSO - «La lingua offre spesso spunti per discorsi appassionati. Il Dottor Lurà vi contribuirà ulteriormente, da par suo, anche in questa occasione». È con queste parole che il presidente Fernando Pedrolini ha annunciato, questa mattina presso il Cinema Teatro, la consegna del Premio massimo 2019 a Franco Lurà.

La Fondazione Iside e Cesare Lavezzari ha voluto premiare i meriti da lui acquisiti nel campo della dialettologia. «Egli sostiene che il dialetto non ha goduto del medesimo riconoscimento sociale attribuito all’italiano». Una riflessione che «consente di riaprire un ampio discorso circa il dialetto e le sue prospettive future».

Lo scorso anno il premio Lavezzari era stato conferito a Ottavio Besomi, professore di letteratura italiana proprio di Lurà all’Università di Zurigo.

Come ogni anno la Fondazione ha premiato anche tre studenti del Mendrisiotto, che «si sono particolarmente distinti».

Ti-Press (Davide Agosta)
Guarda tutte le 8 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CHIASSO
49 min
È tutto pronto per il nuovo Nebiopoli
Il carnevale chiassese si svolgerà con due settimane di anticipo, dal 6 al 9 febbraio
BELLINZONA
2 ore
Il bicchiere del Rabadan e presunti rischi di contagio
Il consigliere comunale UDC Tuto Rossi interpella il Municipio e chiede se non sia il caso di sospendere l'esperimento, rimandandolo all'anno prossimo
LUGANO
3 ore
«Ecco perché così tanti imprenditori italiani scappano in Ticino»
La denuncia di Luciano Dissegna, ex dirigente dell’Agenzia delle entrate: «Il fisco ci sta uccidendo». Ettore Serafini, co fondatore di AgiReagire: «Non ci fosse stata la Svizzera…»
LUGANO
13 ore
La lista PLR... senza Ducry
L'esponente ha mollato con una mail a causa delle critiche
LOCARNO
14 ore
«Mi chiamo Martino e a 183 anni vorrei essere morto per tutti»
Una "grida per ricerca di persona scomparsa" cerca informazioni su un cittadino di Cugnasco nato nel 1837. Il pretore spiega quando sorge la necessità di fare chiarezza sui proprietari di beni o fondi
LOCARNO
16 ore
Monte Brè: «La domanda di costruzione sarà respinta»
Il sindaco Alain Scherrer si esprime su Facebook, commentando un post di Fabrizio Sirica. E chiude la porta in faccia alla Aedartis AG
CONFINE/CHIASSO
18 ore
Quella montagna di soldi sequestrata alla dogana di Chiasso
Nel 2019 la Guardia di Finanza ha rinvenuto quasi sei milioni di franchi celati nelle automobili. Con gli evasori che hanno usato anche trucchetti ingegnosi per nasconderli
SVIZZERA
18 ore
La migrazione illegale cala, ma il Ticino rimane in testa
Circa un quarto dei soggiorni illegali sono stati recensiti nel nostro Cantone. In leggero aumento l'attività dei passatori
ITALIA / LOCARNO
20 ore
Luigi Favoloso scomparso? L'ex della Moric scovato in Ticino
La rivista "Chi" lo ha immortalato a Locarno, con occhiali da sole, un piumino e una felpa con cappuccio
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile