Matteo Boffa - Thaely
Matteo Boffa, a destra, con il 21enne indiano Ashay Bhave.
+3
CANTONE / EMIRATI ARABI UNITI
29.12.19 - 19:400

Sacchetti e bottigliette diventano scarpe. E c’è anche un po’ di Ticino

L’idea del 21enne indiano Ashay Bhave ha catturato l’attenzione del giovane imprenditore Matteo Boffa. «La plastica non è un nemico assoluto, serve a creare delle opportunità»

DUBAI - Trasformare sacchetti e bottiglie di plastica in scarpe, e pure di un certo gusto. È l’idea dell’artista e designer indiano Ashay Bhave, presentata all’Eureka Startup Award di Dubai. Proprio in quella giuria sedeva Matteo Boffa, giovane imprenditore ticinese, che è rimasto colpito dal progetto e ha deciso di diventare mentore, investitore e socio in affari del ragazzo.

Boffa, classe 1991 e originario di Magliaso, è diventato uno dei co-fondatori della startup Thaely. Il nome deriva dalla parola hindi che significa "sacchetti di plastica". Ogni paio di scarpe utilizza 15 sacchetti e 22 bottiglie provenienti da aziende nel settore della raccolta dei rifiuti e supermercati. Non viene utilizzato alcun prodotto chimico aggiuntivo, riducendo al minimo gli sprechi e i consumi.

Il ticinese non è nuovo a iniziative ambientali e contro lo spreco di plastica. Proprio lo scorso anno era stato presentato il progetto TheFlipFlopi, un’imbarcazione creata completamente con plastica, fatta di bottiglie e migliaia di infradito raccolte sulle spiagge africane. «Quel progetto procede a gonfie vele - fa sapere Matteo -. Durante l’estate del 2020 organizzeremo un grosso evento di tre settimane sul Lago Vittoria. Siamo supportati dalle Nazioni Unite e da grandi multinazionali».

L'imprenditore 28enne in Ticino lavorava nel private banking. «Ho deciso di lasciare tutto per intraprendere un’avventura professionale all’estero. La scelta migliore della mia vita. Il Ticino mi stava stretto. È un’isola felice. Che per quanto possa essere fantastica sotto certi aspetti, resta pur sempre un’isola». Ora fa parte di diverse aziende e organizzazioni a livello internazionale nell’ambito della sostenibilità e del riciclaggio plastico. «Credo sia importante continuare a evolvere come imprenditore. Il tema della plastica oltre a contribuire alla salvaguardia dell’ambiente offre opportunità di business molto interessanti. Al momento collaboro anche con l’azienda DGRADE. Trasformiamo le bottiglie di plastica in materiale tessile. Siamo i produttori ufficiali di magliette e cappellini per EXPO 2020 a Dubai».

Il lancio delle scarpe Thaely con il pre-ordine avverrà entro marzo 2020. Saranno acquistabili attraverso il sito Internet. «Siamo stati anche contattati da grossi rivenditori per la vendita in negozi specializzati».

Matteo Boffa ha una filosofia. “Non spendere per distruggere, investire per creare”. «Molte aziende investono capitali, risorse ed energie nella distruzione di materiali fantastici come la plastica. Mentre il potenziale di riciclo e il reinserimento nell’economia circolare di questi prodotti può dare grande beneficio - conclude -. Non bisogna considerare la plastica come un nemico assoluto, ma creare delle opportunità e delle soluzioni per questo incredibile materiale».

Matteo Boffa - Thaely
Guarda tutte le 7 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE / SVIZZERA
48 min
Quando "la plastica" si vede nella pipì dei bambini
Trovate anche tracce di bisfenolo A, classifica come sostanza con effetti tossici
CANTONE / URI
2 ore
Le vacanze autunnali bloccano il San Gottardo
La coda al portale nord della galleria ha già toccato i 10 chilometri
FOTO
CANTONE
10 ore
«In classe distanti, sui bus ammassati»
Azione di protesta quest'oggi in diversi istituti scolastici.
CANTONE
13 ore
Beccato dal radar a 100 km/h sui 50, poliziotto a processo anche se era un'emergenza
Il prossimo 9 ottobre un agente della Cantonale sarà giudicato alle Assise correzionali di Lugano
CHIASSO
15 ore
Pelli all'asta
La curiosa vendita all'incanto organizzata dall'Ufficio di esecuzione
CANTONE
17 ore
I radar risparmiano (ancora) solo la Valle di Blenio
La prossima settimana i controlli della velocità mobili avranno luogo in sei distretti su otto.
BELLINZONA
17 ore
Mamme tremende, col SUV quasi in classe
Nuove segnalazioni dalla zona delle scuole nord. Il municipale Roberto Malacrida: «Chiediamo più rispetto».
FOTO E VIDEO
MELANO
18 ore
Il vento sradica una pianta e fa cadere alcuni pannelli
A Melano un albero dalle dimensioni notevoli ha ostruito la strada Cantonale.
FOTO
BELLINZONA
19 ore
La capitale non ne può più dei vandali
Sui nuovi moduli prefabbricati delle Scuole elementari Nord sono apparse diverse scritte.
LOCARNO
20 ore
«Affitto spropositato che mette a rischio il Casinò»
La casa da gioco fa la voce grossa con la locatrice Kursaal Sa
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile