Ti Press (archivio)
Il passato non ritorna
LOCARNO
20.12.19 - 10:410

«No, in Piazza Grande le auto non le vogliamo»

Il Municipio ha formulato un preavviso negativo alla mozione di Alberto Akai, annunciando al contempo la creazione di nove stalli gratuiti per la durata di 30 minuti nei pressi della Piazza

LOCARNO - Il Municipio di Locarno ha preso posizione in merito alla mozione del consigliere comunale Alberto Akai e cofirmatari, per la reintroduzione temporanea dell’accesso veicolare e dei posteggi in Piazza Grande. Pur comprendendo l’importanza di sostenere i commerci, il Municipio ha però formulato un preavviso negativo alla mozione, annunciando al contempo la creazione di nove stalli gratuiti per la durata di 30 minuti nei pressi della Piazza.

Piazza da tutelare - Dopo la sua pedonalizzazione nel 2007, Piazza Grande sarà infatti protagonista – assieme a Largo Zorzi, Piazza Muraccio ed altri elementi del comparto urbano – del progetto di ridefinizione degli spazi pubblici del centro cittadino, che saranno ripensati nei loro contenuti e rinnovati nelle strutture. Tale progetto di rilancio, sul quale il Consiglio comunale sarà chiamato ad esprimersi nel corso del prossimo mese di gennaio, concretizzerà la visione migliore per il futuro del cuore di Locarno.  Il Municipio ritiene che tale sviluppo non possa prescindere da una tutela della Piazza quale area pedonale e centro aggregativo per la Città, soprattutto se paragonata ad altre realtà urbane svizzere ed europee che hanno già da tempo adottato misure analoghe, con risultati positivi anche dal punto di vista economico.

Più svantaggi che vantaggi - La tesi dell'esecutivo cittadino è la seguente: «La reintroduzione dell’accesso veicolare e dei posteggi in Piazza, seppur per periodi limitati ma sull’arco di diversi anni, pur non comportando forzatamente un incremento tangibile dell’indotto per i commerci limitrofi, avrebbe come conseguenza certa invece l’eliminazione dello spazio, dell’atmosfera e della dimensione che oggi permettono alla Piazza di fungere da luogo di ritrovo e da aggregatore per la comunità».

In contrasto col cantone - Inoltre, fa notare il Municipio, dal punto di vista procedurale, quanto richiesto dalla mozione sarebbe in contrasto con le condizioni vincolanti della licenza edilizia relativa all’autosilo di Piazza Castello e con l’accordo stabilito con l’autorità cantonale, ovvero l’eliminazione dei posteggi pubblici in superficie, sostituiti dagli stalli all’interno dell’autosilo. A questo proposito, viene ricordato che la Città ha acquisito da pochi anni il parcheggio pubblico di Largo Zorzi che dispone di quasi 400 posti auto, ubicati a meno di 300 metri da Piazza Grande.

Parcheggi gratis per mezzora - Tuttavia, «sensibile all’oggettiva difficoltà per i commerci e con grande gratitudine per tutti i commercianti che attraverso la propria attività contribuiscono a rendere viva e vivace la Città», il Municipio ha voluto introdurre la possibilità di parcheggiare gratuitamente per 30 minuti nei pressi di Piazza Grande. Nove stalli saranno quindi a disposizione a partire dai primi mesi del 2020: cinque di essi si troveranno in prossimità dello stabile postale, mentre altri quattro saranno ubicati in Città Vecchia.

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Equalizer 1 anno fa su tio
Ed ecco la barzelletta di fine anno del municipio: "avrebbe come conseguenza certa invece l’eliminazione dello spazio, dell’atmosfera e della dimensione che oggi permettono alla Piazza di fungere da luogo di ritrovo e da aggregatore per la comunità" L'unico modo di aggregazione in piazza è se inciampi e finisci addosso a qualcuno, sempre che ci sia qualcuno in piazza...
don lurio 1 anno fa su tio
Reintrodurre l'accesso a piazza grande far pagare un pedaggio di Fr. 50.- per 30 minuti Capito…...
Tato50 1 anno fa su tio
Allora lasciate le sedie del Festival al loro posto per il 2020 ;-((
miba 1 anno fa su tio
Non vogliono le auto... Loro vogliono semplicemente la botte piena e la moglie ubriaca. Bella poi quella dell'autosilo di Piazza Castello... Una domanda mi sorge ovvia: ma voi municipali vedete ciò che sta realmente accadendo a Locarno, alias sempre più un borgo fantasma?
Bayron 1 anno fa su tio
Già perché la casta problemi di posteggio non ne hanno!!
rosi 1 anno fa su tio
per fortuna!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
MESOCCO (GR)
2 ore
Ventenni escono di strada e finiscono nella scarpata
L'incidente è avvenuto la scorsa notte in zona Alp Frach. I due occupanti del veicolo sono rimasti leggermente feriti.
FOTO
LOCARNO
6 ore
Un Nicolao tutto blu è tornato in città
Dopo lo stop dello scorso anno, il Nicolao color blu ha potuto tornare in azione, portando regali ai più piccoli.
CANTONE
7 ore
Quattro giorni consecutivi di nebbia: «Non capita tutti gli anni»
Facendo un bilancio del mese di novembre, MeteoSvizzera ha rilevato un'anomalia per quanto riguarda il sud delle Alpi.
FOTO
MELIDE
1 gior
Fiamme da una canna fumaria, pompieri in azione
Il fuoco è stato domato prima che si propagasse al tetto
CANTONE
1 gior
Un paio di cose da sapere quando si prenota la terza dose
Da «Ci si può prenotare anche se vaccinati da meno di 6 mesi?» a «Siamo sicuri che mi danno il farmaco giusto?».
CANTONE
1 gior
Qualche fiocco di neve in arrivo in serata?
Sarà in ogni caso una breve parentesi. Ma la neve, fino a basse quote, potrebbe tornare durante la settimana
Lugano
1 gior
Più Donne chiede delucidazioni sul caso dell'ex funzionario del Dss
Dopo che la loro interrogazione non ha avuto seguito dai vertici, tornano con un'interpellanza che contiene 15 domande
CANTONE
1 gior
I più scattanti con il "booster" agli over16
A questa cifra vanno aggiunte le persone che si sono rivolte alle farmacie e agli studi medici
RIAZZINO
1 gior
Al Vanilla la musica resta spenta
Il Consiglio federale è andato incontro alle discoteche. Ma la struttura di Riazzino mantiene la propria decisione
BELLINZONA
2 gior
Il villaggio natalizio di Bellinzona solo per vaccinati e guariti
Per il mercato del sabato e i mercatini in programma varrà invece l'obbligo di mascherina
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile