Tipress
La fase più intensa delle nevicate è prevista dalle 21 di giovedì sera fino alle 6 di venerdì mattina.
CANTONE
13.11.19 - 08:060
Aggiornamento : 16:58

Torna la neve: allerta di livello 4 nel Sopraceneri

Forti nevicate in arrivo tra domani e venerdì. Limite in calo fino a 200 metri nei distretti più a nord

LOCARNO - Dopo una breve tregua dalle precipitazioni - che proseguirà anche nella giornata di oggi, portando qualche raggio di sole sopra il Ticino -, la neve pare del tutto intenzionata a fare il proprio ritorno nella seconda metà di questa settimana. Nelle giornate di giovedì e venerdì, MeteoSvizzera prevede infatti un'allerta di grado 4 (pericolo forte) per tutti i distretti del Sopraceneri (e nel Moesano) e una di grado 3 per il Luganese.

Nei distretti a nord del Ceneri il limite delle nevicate scenderà fino ai 200 metri, con accumuli previsti di 5-20 centimetri sopra i 400 metri e compresi fra 30 centimetri e mezzo metro sopra i 1000 metri d’altitudine. Nel Luganese invece la soglia si fisserà tra i 400 e i 900 metri, con accumuli sopra i 1000 metri.

La fase più intensa dell'evento - si legge nel bollettino di MeteoSvizzera - è prevista tra le 21 di giovedì sera le 6 di venerdì mattina.

È ancora presto invece per pronunciarsi con sicurezza su quanto ci attende nel corso del fine settimana. Da un lato le nuvole sono confermate, ma in previsione i termometri dovrebbero segnare qualche grado in più, riportando il limite delle nevicate sopra i 1000 metri di altitudine. Nel dubbio però, meglio prendere comunque l'appuntamento per tempo con il gommista.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
ISONE
38 min
Il fianco della montagna va a fuoco
Due elicotteri sui monti del Tiglio per contenere le fiamme. L'incendio è divampato ieri sera
CHIASSO
1 ora
È tutto pronto per il nuovo Nebiopoli
Il carnevale chiassese si svolgerà con due settimane di anticipo, dal 6 al 9 febbraio
BELLINZONA
3 ore
Il bicchiere del Rabadan e presunti rischi di contagio
Il consigliere comunale UDC Tuto Rossi interpella il Municipio e chiede se non sia il caso di sospendere l'esperimento, rimandandolo all'anno prossimo
LUGANO
4 ore
«Ecco perché così tanti imprenditori italiani scappano in Ticino»
La denuncia di Luciano Dissegna, ex dirigente dell’Agenzia delle entrate: «Il fisco ci sta uccidendo». Ettore Serafini, co fondatore di AgiReagire: «Non ci fosse stata la Svizzera…»
LUGANO
15 ore
La lista PLR... senza Ducry
L'esponente ha mollato con una mail a causa delle critiche
LOCARNO
15 ore
«Mi chiamo Martino e a 183 anni vorrei essere morto per tutti»
Una "grida per ricerca di persona scomparsa" cerca informazioni su un cittadino di Cugnasco nato nel 1837. Il pretore spiega quando sorge la necessità di fare chiarezza sui proprietari di beni o fondi
LOCARNO
17 ore
Monte Brè: «La domanda di costruzione sarà respinta»
Il sindaco Alain Scherrer si esprime su Facebook, commentando un post di Fabrizio Sirica. E chiude la porta in faccia alla Aedartis AG
CONFINE/CHIASSO
19 ore
Quella montagna di soldi sequestrata alla dogana di Chiasso
Nel 2019 la Guardia di Finanza ha rinvenuto quasi sei milioni di franchi celati nelle automobili. Con gli evasori che hanno usato anche trucchetti ingegnosi per nasconderli
SVIZZERA
19 ore
La migrazione illegale cala, ma il Ticino rimane in testa
Circa un quarto dei soggiorni illegali sono stati recensiti nel nostro Cantone. In leggero aumento l'attività dei passatori
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile