Rescue Media/SISI
BISSONE
11.11.19 - 12:430

Campanile decapitato, tutta colpa di una cinghia

Il SISI ha chiarito la dinamica dell'incidente avvenuto lo scorso 12 marzo, puntando il dito su «un'organizzazione inappropriata del lavoro»

BISSONE - Il Servizio d’inchiesta svizzero sulla sicurezza (SISI) ha pubblicato nei giorni scorsi il rapporto sull'incidente avvenuto il 12 marzo scorso, quando un elicotterò danneggiò il campanile e la chiesa di San Carpoforo.

In un primo momento si era ipotizzato che i danni erano stati causati dal carico appeso all'elicottero, il quale stava effettuando dei trasporti di materiale. Quest'ultimo avrebbe urtato la punta del campanile facendo cadere alcuni pezzi. Ma le cose sono andate un po' diversamente.

«Dopo aver trasportato il secondo di cinque carichi totali - si legge sul rapporto - il pilota stava ritornando presso il punto di carico situato nel parcheggio comunale a lato della chiesa di San Carpoforo. Al gancio della longline erano attaccate delle cinghie per legare il carico e, nel sorvolare la chiesa a bassa velocità, una cinghia penzolante era rimasta accidentalmente impigliata alla croce posta alla sommità del campanile».

Secondo il pilota, la causa dell'incidente è da attribuire al vento, il quale con forti raffiche aveva spostato la longline fuori dall'asse dell'elicottero, facendo impigliare la cinghia alla croce «in modo sfortunato». Questi, accortosi della resistenza anomala si era fermato in volo stazionario, senza tuttavia riuscire ad evitare il distacco della croce. Quanto ai danni al tetto dell'edificio religioso, sono stati causati da un sasso caduto dal colmo del campanile.

In conclusione, «l'inconveniente grave» occorso la mattina del 12 marzo è stata causata per il SISI da «un’organizzazione inappropriata del lavoro, rispettivamente una scelta sfavorevole della posizione di carico».

Rescue Media
Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
8 ore
A colloquio con due massoni, e le loro rivelazioni
Ne abbiamo incontrati due. Hanno rivelato ciò che accade nei gruppi massonici e chi sono. Qualcosa di inquietante è emerso
FOTO / VIDEO
LUGANO
10 ore
Il venerdì sera deserto della Foce
Prima serata di chiusura per lo sbocco del Cassarate. La zona sarà off-limits dopo le 20 anche domani e domenica
PORZA
11 ore
Qualche goccia di pioggia, un po' di sole... e spunta l'arcobaleno
La breve parentesi di temporale ha regalato uno spettacolo di colori in cielo
CANTONE
14 ore
Radar sull'attenti in quattro distretti
L'elenco dei rilevamenti della velocità previsti per la prossima settimana
SONDAGGIO
CANTONE
14 ore
«Rilanciamo il turismo con un hovercraft tra Locarno e Bellinzona»
Una mozione UDC invita il Ticino a risollevare il settore con idee innovative
LUGANO
16 ore
Un giro di boa per la traversata ai tempi del coronavirus
La nuotata popolare avrà luogo il prossimo 23 agosto e la partecipazione è limitata ai residenti in Svizzera
CANTONE
17 ore
Poliziotti sotto tiro, il sindacato reagisce
Il sindacato Ocst funzionari di polizia segnala l'aumento di attacchi, fisici e verbali, contro le forze dell'ordine
GORDOLA
18 ore
Chi ha aiutato Aurèle sulla via dei Monti Motti?
La polizia è in cerca dell'uomo che aveva aiutato Aurèle a ritrovare la via. Si è smarrito di nuovo.
CANTONE
19 ore
Furbetti dei crediti Covid: denunciati in 10
In Ticino la Procura indaga su una serie di presunti abusi sui prestiti garantiti dalla Confederazione
LUGANO
20 ore
Spaccio di coca, quattro arresti
In manette anche un 75enne. Sequestrati alcune decine di grammi
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile