Collina D'Oro
COLLINA D'ORO
01.10.19 - 09:580

«Una Collina che risplende d'energia»

Il marchio "Città dell'energia" è stato consegnato sabato scorso nell'ambito della Giornata dell'ambiente

MONTAGNOLA - «Collina d’Oro risplende di energia». È questo il motto scelto dal Comune per l’ottenimento del marchio Città dell’energia, riconoscimento nazionale conferito a chi adotta una politica energetica comunale sostenibile e all’avanguardia.

La cerimonia di consegna è avvenuta sabato scorso nell’ambito della Giornata dell’ambiente a Montagnola, alla presenza del Consigliere di Stato Raffaele De Rosa, dell’Ambasciatore Città dell’energia Ulrich König, delle autorità comunali e di un’ampia fetta della popolazione.

Il sindaco Sabrina Romelli ha sottolineato che Collina d’Oro è da sempre un Comune che opera scelte sostenibili, per offrire condizioni attrattive per una buona qualità di vita a lungo termine, non solo in un contesto ambientale pregiato, ma con particolare attenzione anche a offerte sociali, culturali e ricreative. «L’ottenimento del marchio è quindi una naturale evoluzione di quanto è stato fatto negli anni, ma soprattutto uno stimolo a proseguire con determinazione sul cammino intrapreso, con una sempre marcata attenzione a scelte energetiche e ambientali consapevoli».

Dal canto suo la Capodicastero ambiente e Presidente della Commissione energia Silvia Torricelli, ha esposto con orgoglio le tappe e i principali progetti e attività che hanno portato alla certificazione. Tra le principali si può citare l’elaborazione del Piano energetico comunale (PECo), l’istituzione della Commissione energia, lo Sportello energia, l’istallazione di un impianto fotovoltaico sul tetto della Scuola dell’infanzia di Gentilino, l’entrata in vigore della tassa sul sacco, l’acquisto di un veicolo elettrico per l’amministrazione comunale, la posa di una pensilina fotovoltaica per la fermata dell’autopostale (la prima in Ticino), l’adozione delle Direttive per gli acquisti per l’amministrazione comunale e la collaborazione con l’Istituto scolastico. Il percorso, iniziato nell’autunno 2016, è stato coronato con il conferimento del marchio nella primavera del 2019.

La Capodicastero ha anche ricordato che sono in fase di cantiere due importanti progetti: il risanamento e ampliamento della Scuola dell’infanzia di Montagnola, con la certificazione Minergie-A, e il rifacimento del Centro sportivo Campo Campari a Gentilino, con la certificazione Minergie.

Altri progetti e misure sono allo studio, come il progetto di massima per la realizzazione di una rete di teleriscaldamento anergetica con acqua di lago a Carabietta. Questo da un lato perché Collina d’Oro intende continuare ad attuare una politica energetica e climatica locale all’avanguardia, dall’altro perché dovrà riconfermare di meritarsi il marchio Città dell’energia® in marzo 2023, un obiettivo che non intende mancare.

La cerimonia è stata allietata dal coro dei bambini dell’Istituto scolastico e dalla banda giovanile di Collina d’Oro Musica. La festa è poi proseguita con l’aperitivo con i vini del Marchio Collina d’Oro e con l’apertura del Villaggio dell’ambiente, dove erano presenti numerosi stand informativi.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Vent’anni di prigione, e l’espulsione dalla Svizzera
E’ la pena esemplare proposta dalla Procura per il 56enne che, due anni fa, uccise la moglie all’autosilo di Ascona
CANTONE / CONFINE
2 ore
Ticinesi nei boschi per la droga, fermato l'ennesimo traffico
Un anno di pedinamenti, mezzi aerei e diverse auto per porre un freno allo spaccio in quel del Parco Pineta
CANTONE
3 ore
In aula va in scena il video dell'uccisione, e scoppia il dolore
Nella requisitoria, il Pp Moreno Capella ha ricostruito il «calvario» della donna uccisa all’autosilo di Ascona. Critiche dalla Procura alla polizia
CANTONE
4 ore
Ballottaggio per gli Stati: «La RSI non c’era»
La critica del Consiglio del pubblico della CORSI: «C'era voglia di informazione». Quindi le scuse: «Terremo conto delle osservazioni per migliorare»
CANTONE
5 ore
«Mikron? La loro è irresponsabilità sociale»
L'MPS punta il dito contro il Cantone definendolo complice dei licenziamenti «con la sua politica di sgravi fiscali»
CANTONE
7 ore
La "prova" del tradimento? «Un herpes sulle labbra»
Emergono nuovi particolari dal processo al 56enne che, nel giugno 2017, uccise a colpi di pistola la moglie in un autosilo ad Ascona
CANTONE
7 ore
«Non è possibile quantificare esattamente i tagli»
Il responsabile delle finanze di Mikron ha commentato la notizia dei 25 licenziamenti annunciati ad Agno. Senza sbilanciarsi: «Dipenderà dall'evoluzione delle commesse nei prossimi mesi»
CANTONE
8 ore
«Io la amavo, signor giudice, la amavo»
A processo il 56enne che uccise la moglie in un autosilo di Ascona, nel 2017. Tra lacrime in aula e accuse di tradimenti
FOTO
LOCARNO
8 ore
La torcia olimpica è arrivata in Ticino
Dalle rive del Verbano continuerà il suo viaggio in direzione di Losanna, dove avranno luogo Giochi Olimpici giovanili invernali
CANTONE / CONFINE
10 ore
Riconosci qualcosa che ti appartiene?
Arrestato in Italia un topo d'appartamento. Non si esclude abbia agito anche in Ticino. Parte della refurtiva sequestrata non ha ancora ritrovato il suo proprietario
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile