Tipress
LUGANO
13.09.19 - 09:260
Aggiornamento : 10:00

Molinari: «Sarà una risata che li seppellirà»

Gli organizzatori della manifestazione commentano la scelta del Municipio di creare una zona rossa: «un pretesto fomentato ad arte per creare paura e strade vuote»

LUGANO - Ieri il Municipio di Lugano aveva comunicato di aver deciso di delimitare una zona a cui il corteo dei molinari, previsto per domani, non potrà accedere. «Tale decisione garantisce, da un lato, l'esercizio dei diritti costituzionali ai manifestanti e, dall'altro, il corretto svolgimento delle altre manifestazioni già programmate nella zona centrale della città, tra cui la Corsa della Speranza» commentava ieri il Municipio.

La reazione del CSOA il Molino non si è fatta attendere, e attraverso un comunicato utilizza parole dure nei confronti della Città di Lugano, che viene definita «città vetrina impaurita», ma non solo.  

Zona rossa - A non essere digerita dai promotori della manifestazione è proprio la zona rossa creata dal Municipio, «un pretesto fomentato ad arte per creare paura e strade vuote» scrivono i molinari. 

Non solo. La zona off limits della città di Lugano viene paragonata a quelle di altre città, dove si sono verificati importanti scontri. «Le zone rosse ci riportano a inizio anni duemila. Genova, Davos, Praga. Città blindate, polizia che spara (Götebrog), polizia che uccide (Genova) e arresti, torture, traumi e repressioni». 

Percorso - La manifestazione attraverserà «quei quartieri che la “grande Lugano” vorrebbe trasformare o che sta già trasformando in non luoghi, securizzati, elitari e puramente rivolti al consumo» si legge sempre nel comunicato. 

Stando ai molinari, il timore della Città «non è tanto quello della devastazione e del saccheggio, ma la paura della contaminazione e della forza delle idee». 

In ultimo i molinari ci tengono a ribadire che «in un mondo in cui un confine, una legge o un conto in banca valgono più della vita di un essere umano o di una foresta millenaria, chi realmente devasta e saccheggia sono lo stato e il capitale».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
MENDRISIO
35 min
Sono due gli infermieri dell'Obv sotto inchiesta
Oltre all'uomo accusato dell'omicidio di 17 pazienti malati terminali è indagata un'infermiera per tentate lesioni gravi
VIDEO
TORRICELLA-TAVERNE
9 ore
Treno diretto al Rabadan fermo in stazione
In (almeno) un vagone è partito l’allarme antincendio. Forse si tratta di «una bravata»
CANTONE / SVIZZERA
11 ore
«Nessuna limitazione all'ingresso»
L'Ufficio federale della sanità pubblica non intende intervenire alle dogane. «L'Italia segue la strategia comune»
FOTO
BELLINZONA
15 ore
Musica, divertimento e colori: sfilano 19 Guggen
Un bagno di folla ha accolto il tradizionale corteo
FOTO E VIDEO
CASLANO
16 ore
Ciclista a terra dopo un volo di alcuni metri
L'impatto è avvenuto con una Smart proveniente da Agno che stava svoltando a sinistra
FOTO E VIDEO
GIUBIASCO
19 ore
Tamponamento a catena a Giubiasco: 3 persone sono rimaste ferite
L'incidente è avvenuto a ridosso del mezzogiorno in Via Monte Ceneri, importanti disagi al traffico
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
21 ore
Alterco finisce a pugni questa mattina al Rabadan
È successo sabato mattina attorno alle 10 in Viale Stazione, la polizia è in cerca del responsabile
CONFINE
22 ore
Voleva passare la dogana con 1,5 milioni in orologi
Fermato al Gaggiolo un cittadino italiano che stava andando a Parma per una fiera con un tesoretto nel baule
CONFINE
22 ore
Caso di coronavirus ricoverato al Sant'Anna di Como
È avvenuto nella notte al reparto Malattie Infettive, l'uomo si trova in buone condizioni di salute
FOTO E VIDEO
CANTONE
1 gior
Rivera: cade con la moto e si ferisce gravemente
Bloccata una corsia sulla A2 in direzione nord e chiusa l'uscita di Rivera almeno fino alle 11
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile